Terremoti in Grecia ed Unghera nella notte M 4.5

Gli epicentri dei due terremoti (dal sito dell'US Geological Service)
Martedì 23 Aprile 2013 - Mentre nel Perugino lo sciame sismico prosegue con scosse di bassa intensità, l'Europa trema forte. Una scossa di terremoto di magnitudo 4.5 è infatti stata registrata a 00:28 ora locale (ed italiana) nel nordest dell'Ungheria.
Secondo i rilievi del Servizio geologico degli Stati Uniti (Usgs), il sisma ha avuto ipocentro a 10,1 km di profondità ed epicentro 5 km a nord-nordovest di Heves, piccolo centro situato nell'omonima provincia, e 92 km ad est della capitale Budapest. Non si hanno al momento segnalazioni di danni a persone o cose.

Una scossa di terremoto di uguale magnitudo è stata registrata anche alle 3:47 ora locale (le 2:47 in Italia) sull'isola greca di Cefalonia. Secondo i rilievi del Servizio geologico degli Stati Uniti (Usgs), il sisma ha avuto ipocentro a 11,3 km di profondità ed epicentro 12 km a nord-nordest di Lixouri. Non si hanno al momento segnalazioni di danni a persone o cose.
http://www.leggo.it/

1 commento:

Keope ha detto...

L'IPOCENTRO DI 10 Km. E' LA FIRMA INCONFONDIBILE DI H.A.A.R.P.....QUESTI CRIMINALI STANNO DISTRUGGENDO IL PIANETA. CON QUALE DIRITTO?

 SEGUICI SENZA CENSURA SU TELEGRAM

 SEGUICI SENZA CENSURA SU TELEGRAM