Il grande capo della Nestlé: “Gli esseri umani non hanno diritto ad accedere liberamente all’acqua”


Ebbene si l'acqua secondo il capo della Nestle non e' piu' un diritto dell'uomo, ma un bene da privatizzare e gestire da parte delle multinazionali
che a loro volta sono di proprietà dei grandi gruppi bancari mondiali.

Il grande capo della Nestlé dice che che “quello che ci fornisce la natura non è tutto buono” ed “è necessaria una regolamentazione”, altro modo di dire privatizzazione.


Insomma un vero e proprio delirio di onnipotenza. Pensate che tra qualche anno grazie a leggi ad hoc potreste essere multati per bere acqua da una fontana pubblica, che man mano spariranno. Dovremo tutti pagare a Nestlé una quota, per usufruire di tale “servizio”. A quando la privatizzazione dell'aria che respiriamo?



SEGUICI SENZA CENSURE SU TELEGRAM


30 commenti:

Anonimo ha detto...

caro capo della Nestle' tu puoi accedere liberamente all'inferno e restarci....

Anonimo ha detto...

Ma....su questa faccenda è stato fatto un video già nel 2013 su you tube!cmq,già quando ero al liceo,e ora ho 52 anni,si parlava di boicottare questa marca,che sfruttava mano d'opera minorile e faceva altre schifezze è da quei tempi che non compro nulla di questa marca...è l'unica cosa che potrebbe farli fallire.Non comprate nulla!e,attenzione perchè su vari prodotti,c'è anche il loro marchio,piccolo piccolo,insieme ad altri,sul retro.Controllate sempre quando comprate qualcosa,sia dolce o salata.Ciao,Alexa.

magnet ha detto...

La cosa che ho subito notato di questo mostro sono gli occhi guardateli bene, sembrano spenti non umani, non so cosa voglia dire ma gli occhi si sa sono lo specchio dell'anima

Sotuknang ha detto...

Complimenti te ne davo 30 di anni.

Sotuknang ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Anonimo ha detto...

Concordo in pieno! Incredibile abbiamo il nome praticamente simile,io mi chiamo Alex.Ciao!

Sotuknang ha detto...

Tu non sei mai venuto con gli occhi rossi o altro nelle foto?

Rivoluzionario ha detto...

A morte!!!l'acqua già si paga

Anonimo ha detto...

Sono con te zio

falco52 ha detto...

Questo stronzo merita di morire solo per la stronzata che ha detto

Anonimo ha detto...

Occhio arrossato e pesto.Sembra essere il marchio di chi è dedito ai vari satanismo.

Lorenzo ha detto...

Se gli esseri umani non hanno diritto all'acqua, certamente lui non ha diritto a bere tutto l'alcool che assume...

AlbaCentroInfinito (Maria Sangermano) ha detto...

Già...

flebbsocialmarketing ha detto...

Ormai non li scalfisci più

Unknown ha detto...

No..
Non accetteremo tutto questo.
Allora guerra!

Anonimo ha detto...

Personaggio interessante, ma comunque da abbattere!

Savitar HR ha detto...

Articolo pubblicato completamente fuori contesto, complimenti vivissimi all'autore e/o "editore"

svensk ha detto...

Verissimo. Ho fatto l'ingrandimento. Non occhi umani. A meno che siano lenti a contatto.

Claudio diabolik ha detto...

è senza anima guardatelo bene se l è venduta al demonio..

Unknown ha detto...

Magnet, anche io ho subito notati gli occhi.
Vorrei dire che e un mostro. Ma penso che sia in verme schifoso.
Mi piacerebbe bastonarlo, finish a check non si scusa per sta cazzata che ha detto
All inferno Devi andare.
Chi caxxo si crede di essere

Unknown ha detto...

La Nutella è della Ferrero...ben altra azienda! Occhio a fare nomi.

maria ha detto...

A questi occhi di brace come dice Dante che mi ha fatto impressione, fategli sapere che Acqua, Sole,luna, terra, fuoco, vento, benedette anche da San Francesco,sono elementi necessari alla vita naturale creati da Dio prima dell'uomo e delle bestie selvatiche come lui - L'acqua appartiene a tutti e quando manca sara' Dio a provvedere come sempre, mandando la pioggia a riempire fiumi,torrenti e laghi-e terra, da dove sgorga per dissetarci-
La nestlè se l'ha creata lui se la beva e si faccia il bagno-

Cecilia ha detto...

Sono venuta a conoscenza leggendo un articolo che le aziende statali che sono state privatizzate dalla politica italiana non sono costituzionali e sarebbe possibile riportarle statali facendo una causa collettiva fatta da i cittadini. Come l'Europa nata per. Unire i diversi paesi come da regolamento in questi anni non si sono comportati ma hanno seguito il sistema liberista. Dunque si avrebbe il diritto di andare fuori senza lasciare un euro.

Anonimo ha detto...

Unknown, e la ferrerò è della nestlé... Stessa azienda! Occhio con i nomi.

Unknown ha detto...

Bearon Chardonnay

Gino Cirillo ha detto...

Ma la sua è una proposta per essere più consapevoli ed eliminare gli sprechi, non per arricchirsi e poi ricordatevi che l'acqua per averla nelle nostre case la paghiamo già.

Unknown ha detto...

Veramente una tradizione del genere è poco lodevole, errori, aggiunte alle parole e ommissioni di altre, non è per nulla accettabile.

Comprendo benissimo il tedesco, altrimenti non scriverei questo, la verità è importante, la posizione politica una cosa diversa.



Gio ha detto...

Come la Ferreri è della Nestlè...����
Semmai è la Nestlè (Divisione Dolciaria) che è della Ferrero...

saputella ha detto...

Sì in effetti sembra un alieno e non solo per le cose che dice 🤬

Unknown ha detto...

Questo è un essere spregevole.....malvagio....😣😖😫🤬😡😈

Post più popolari