Siamo alla frutta! Anche i talebani denunciano la censura di Facebook (video)

23/08/2021 - Siamo precipitati cosi' in basso che anche i terroristi ci danno lezioni di democrazia!!!
😆Durante una conferenza stampa in cui i leader talebani hanno risposto alle domande dei giornalisti. Una delle domande riguardava la libertà di parola.

I talebani hanno quindi sostenuto che in America è più minacciata che in Afghanistan a causa dell’uso di Facebook da parte dell’amministrazione per censurare il dissenso, e erosione generale della libertà di espressione da parte delle big tech.


Sono momenti bellissimi: i talebani che danno lezione di libertà agli USA – e hanno pure ragione!

Anzi, aggiungiamo: i talebani, almeno, rispondono alle domande dei giornalisti. Joe Biden, durante la conferenza stampa di lunedì, si è rifiutato di farlo.

Se perfino pastori di capre nelle desolate lande rocciose del Centrasia riconoscono che Facebook è oramai un censore nelle mani di un potere politico dispotico, cosa aspettano i politici europei a fare qualcosa?

Hanno forse paura che poi Facebook gli tagli il reach, cioè le persone raggiunte dai loro post, generando un’esposizione minore che potrebbe tradursi in meno voti?

https://www.renovatio21.com/guardate-alla-censura-di-facebook-i-talebani-rispondono-ai-giornalisti-sulla-liberta-di-parola/

13 commenti:

Anonimo ha detto...

Se difendete i talebani siete voi alla frutta. Sai ai civili afgani cazzo gliene frega di Facebook quando non potranno più avere uno smartphone o un PC col rischio di essere fucilati? Veramente date ascolto a questi talebani terroristi? Parlare di diritti no?!
Siete messi molto male se li difendete......siete loro complici.
I talebani sono comunque e ovunque sempre indifendibili.

Anonimo ha detto...

Anche noi in Italia abbiamo un talebano nel governo,si chiama Speranza

Anonimo ha detto...

Almeno 20 anni di truppe occidentali hanno prodotto una cosa buona. Ho visto donne protestare a muso duro davanti ai talebani. Serve solo rispetto per queste donne.

Anonimo ha detto...

non siamo alla frutta....siamo al caffe'!!! CAFFE' AMARO!!!

Farouq ha detto...

A differenza dei Talebani la dittatura mondiale non tortura solo le donne che si scoprono ma tortura tutte le donne spruzzando i virus, compresi vecchi, bambini, adulti ecc..

Anonimo ha detto...

Vai in Afghanistan. Ti aspettano a braccia aperte.

Anonimo ha detto...

Frustrati ragazzi che indossavano jeans. Se ti fa schifo l'occidente arruolati con loro o Hezbollah. Lo spruzzo...ahahahah

Farouq ha detto...

Prova te ad andare lì per liberare le ragazze, hai paura?

Anonimo ha detto...

Farouq, non cambiare discorso sui vaccini. Qua si parla di altro. Come già detto vai da loro, in macchina ci puoi arrivare

BadWolf ha detto...

In tutto questo tempo, sono stati prodotti tonnellate di post, più o meno intelligenti.
Ma nessuno che abbia centrato il vero obbiettivo, e , nelle trasmissioni chi osava porre il quesito veniva interrotto o censurato.

La domanda è: caro stato Italiano VUOI IMPORRE L'OBBLIGO DEL VACCINO ANTI COVID, BENE, prenditi la responsabilità insieme alle case farmaceutiche, e, paga per le reazioni avverse (sentenza della corte costituzionale N° 5/2018 al punto “c”).
Io non firmo nessun consenso informato, ma tu stato che mi imponi l'obbligo con trucchi e trucchetti da quattro soldi, ti prendi tutte le responsabilità.


Un invito a tutti gli utenti di internet, copiate questo post all'infinito, ovunque anche quando il commento non è pertinente, è ora che TUTTI gli italiani vaccinati (a cui è stata estorta una firma) e non, abbiano la possibilità di un GIUSTO INDENNIZZO in caso di reazione avversa da vaccino.

Che diventi come una petizione, anzi meglio, UNA DOMANDA ALLA QUALE DEVE ESSERE DATA UNA RISPOSTA.

Anonimo ha detto...

Farouq....dal nome potresti essere arabo. Ecco perché appoggi i talebani. Dovresti vergognarti,sei un talebano

Farouq ha detto...

Ne sei sicuro?

Farouq ha detto...

Se vuoi proprio liberare le donne prenota il volo per Kabul, in Vespa la strada è lunga non ci arrivi, mi raccomando vai armato non si sa mai

 SEGUICI SENZA CENSURA SU TELEGRAM

 SEGUICI SENZA CENSURA SU TELEGRAM