Israele: la situazione si aggrava salgono i contagi

23/06/2021 - Tutto quello che accadra' da questo momento in Inghilterra ed Israele sara' ripetuto per filo e per segno in tutti gli altri stati  dell'Europa. Quindi se ci saranno nuove chiusure e restrizioni in questi due paesi state certi che anche da noi arriveranno. La cabina di regia e' unica ed e' sempre la stessa! 

 SEGUICI SENZA CENSURA SU TELEGRAM

Per la prima volta da due mesi Israele segnala più di 100 nuovi contagi da Covid-19 confermati nell'arco di 24 ore. Secondo i dati del ministero della Salute, riportati stamani dal sito di notizie Ynet, ieri 125 persone sono risultate positive al Covid-19, il bollettino più alto dallo scorso 23 aprile. 

 SEGUICI SENZA CENSURA SU TELEGRAM

I dati ufficiali parlano di 397 casi attivi, con 51 pazienti ricoverati in ospedale, 25 dei quali in condizioni descritte come serie. Il tasso di positività rispetto al numero di test effettuati è salito ieri, sottolinea Ynet, a 0,3% da una media dello 0,1%. In tv, riferisce l'agenzia Dpa, il direttore generale del ministero della Salute, Chezy Levy, ha spiegato che circa il 70% delle nuove infezioni sono riconducibili alla variante Delta. Nella metà dei casi, ha precisato, si tratta di bambini, mentre un terzo delle persone contagiate è vaccinato contro il Covid-19 (Fonte: ADRkronos). https://www.adnkronos.com/covid-risalgono-i-contagi-in-israele_3eboCjklbhXRWo5BE6grCF?fbclid=IwAR2nbkJA7LO2-oI7zDvqYvMDRPjptVbx1eefjBkSovJRDMCr-8xhnTNML8A

1 commento:

Farouq ha detto...

Ma non erano tutti "vaccinati" da quelle parti?

 SEGUICI SENZA CENSURA SU TELEGRAM

 SEGUICI SENZA CENSURA SU TELEGRAM