L’anima esiste ed è immortale, lo dice la fisica quantistica


Due scienziati di fama mondiale, esperti in fisica quantistica, dicono che si può dimostrare l’esistenza dell’anima, basandosi sulla fisica quantistica.

Lo studioso americano Stuart Hameroff e il fisico inglese Roger Penrose hanno sviluppato una teoria quantistica della coscienza, affermando che le anime sono contenute all’interno di strutture chiamate microtubuli che vivono all’interno delle cellule cerebrali (neuroni).

L’anima sarebbe composta da prodotti chimici quantistici, che nel momento della morte fuggono dal sistema nervoso per entrare l’universo.

La loro idea nasce dal concetto del cervello visto come un computer biologico.

La coscienza sarebbe una sorta di programma per contenuti quantistici nel cervello, che persiste nel mondo dopo la morte di una persona.

Le anime degli esseri umani sarebbero perciò molto più che la semplice interazione dei neuroni nel cervello: sarebbero della stessa sostanza dell’universo ed esisterebbero sin dall’inizio dei tempi.

Il dottor Hameroff, professore emerito nel Dipartimento di Anestesiologia e Psicologia, nonché Direttore del Centro di Studi sulla Coscienza dell’Università dell’Arizona, ha basato gran parte della sua ricerca negli ultimi decenni nel campo della meccanica quantistica, dedicandosi allo studio della coscienza. Con il fisico inglese Roger lavora sulla teoria dell’anima come composto quantistico dal 1996.

I due studiosi sostengono che la nostra esperienza di coscienza è il risultato degli effetti di gravità quantistica all’interno dei microtubuli.

In una esperienza di pre-morte i microtubuli perdono il loro stato quantico, ma le informazioni contenute in essi non vengono distrutte. In parole povere, l’anima non muore ma torna l’universo.

Con la morte, “il cuore smette di battere, il sangue non scorre, i microtubuli perdono il loro stato quantico”, ha detto il dottor Hameroff.

L’informazione quantistica all’interno dei microtubuli non è distrutta, non può essere distrutta, si distribuisce soltanto e si dissipa nell’universo in generale, ha aggiunto.

Se colui che ha avuto un’esperienza di pre-morte risuscita, rivive, questa informazione quantistica può tornare nei microtubuli.

In caso di morte è possibile che questa informazione quantistica possa esistere al di fuori del corpo a tempo indeterminato, come anima.

Il dottor Hameroff dice che gli effetti quantistici, che svolgono un ruolo in molti processi biologici come l’odore, la navigazione degli uccelli o il processo di fotosintesi, stanno cominciando a convalidare la sua teoria.


28 commenti:

Anonimo ha detto...

Solo una teoria molto speculativa e neanche uno straccio di prova tangibile.

Anonimo ha detto...

Tu invece devi essere uno di quei personaggi che credono che siano esistiti Adamo ed Eva, Gesù Cristo, la Madonna Vergine che è rimasta cmq in cinta da non si sa che cazzo sia, bah !!!!! IL Serpente parlante.... invece di credere alla Scienza che fornisce veramente delle prove !! AHAHAHAHAHAHAH !!!! SIETE DAVVERO RIDICOLI, AHAHAHAHAHAHAHAH, POVERI IDIOTI E FOLLI, BASTA DROGA VALA' DA BRAVI!!!!!

Anonimo ha detto...

Le prove sono gia tantissimi.solo non interessa a nessuno

Anonimo ha detto...

Sbagliato intelligentone! Non credo all'anima proprio perchè sono ateo e credo alla vera scienza e non a guru new age che si spacciano per scienziati.Fino a prova contraria sei tu con quello che hai scritto che credi alle fandonie religiose come quella dell'anima che ha ingannato per millenni le persone. Quindi le parole che hai usato e che adesso riporto:"AHAHAHAHAHAHAH !!!! SIETE DAVVERO RIDICOLI, AHAHAHAHAHAHAHAH, POVERI IDIOTI E FOLLI, BASTA DROGA VALA' DA BRAVI!!!!!"si applicano benissimo a te! CIAO ALLOCCO!

Anonimo ha detto...

Io non so se credere oppure non credere perché propio ancora non esistono prove tangibili ......

Unknown ha detto...

Come fai a vivere nel mondo dove tutto è maglifica creazione tutto è stupefacente e credere che sia prodotto del caso del caos primordiale e non di un essere di immensa luce ..chi è l allocco???

Anonimo ha detto...

Se pure gli scienziati hanno dato prova che esiste l'anima, cosa di di cui nn ho dubbi, perché nn crederci? Sicuramente uno che vive di materialità non ammetterà mai la sua esistenza perché ha troppa paura di perdere il controllo di ciò che lei circonda, Non volendo ammettere che non è Lui a gestire l'universo ma regole già prestabilite

Anonimo ha detto...

Il "Grande Spirito" (Manitù) dei pellirosse d'America.

Loris dj ha detto...

SECONDO ME LA VERITÀ LA SAPREMO DOPO LA MORTE.

enrico ganassi ha detto...

Con Galileo Galilei, inizia la scoperta della logica seguita da colui che ha fatto il mondo e grazie a questa logica rigorosa, possiamo essere sicuri di non venire dal caos. Antonino Zichichi.

Anonimo ha detto...

In un manoscritto antichichissimo mi sembra sia il libro dei giubilei,pare che gli animali parlassero prima della caduta di Adamo,ultimamente scienziati che studiano il dna hanno scoperto che l'umanità deriva unicamente da una singola coppia,la parola serpente,potrebbe indicare "essere luminoso",la vergine maria è rimasta vergine ed è rimasta incinta per provare all'uomo che c'è una forza superiore alla creazione umana e se vi chiedete come sia "uscito"il figlio,ricordate che lui entrò a porte chiuse dai discepoli quando resuscitò? e studiando il sangue sulla sindone hanno scoperto che esso possiede solo cromosomi femminili e uno sconosciuto,altri scienziati hanno scoperto che lo schema dell'universo presume che la terra sia esattamente al centro di esso.Come si dice,c'è abbastanza luce per chi vuole credere e abbastanza tenebra per chi non vuole.Non si sa mai,se l'anima dovesse veramente esistere,cominciate a pensare quale direzione vogliate che prenda una volta che si separerà dal corpo,invece di negare le cose a priori.La sindone rimane un mistero,soprattutto perchè un'immagine piatta contiene informazioni tridimensionali,cosa veramente impossibile.Pensateci atei.

Anonimo ha detto...

Bravo!!!

Anonimo ha detto...

Quelo: La risposta è dentro di noi...ma è sbagliata!

Unknown ha detto...

Non vi sono prove e non sappiamo niente se esiste davvero l'anima. Ovviamente io.me lo auguro . Ma sarà così ? So solo che quando di muore non c'è più niente o almeno è ciò che sappiamo umanamente

Anonimo ha detto...

Bravo

Anonimo ha detto...

Esiste l'anima io ho visto la mia quando sono andata in coma come esiste il tunnel di luce. Si sente una pace inspiegabile in un immensa luce. Ho parlato con Gesù ma non a parole ma col cuore o telepatia purtroppo non ricordo di cosa abbiamo parlato so solo che c'erano 2 porte una bianca e una nera sono o mi ha fatto entrare nella nera.sentivo attorno a me la presenza si anime cattive (puzza di mille piedi quando lo calpesti) era buoi pesto sembrava come se camminavo su un ponte al buio sempre dritta. Ad un certo punto mi sono inginocchiata non sopportavo più le anime cattive che mi gironzolavano attorno.ad un certo punto ho sentito la mano di un anima buona appoggiarsi sul mio braccio sinistro mi sono subito sentita al sicuro mi ha accompagnata all'uscita.Ho aperto gli occhi non riuscivo a muovermi muovevo solo gli occhi davanti a me c'era una vetro sulla mia destra e sinistra dei macchinari in più avevo un tubo che mi usciva dal collo lo volevo togliere ma non riuscivo a muovere il braccio. Poi non ricordo più nulla si sono occupati di me i medici. Ero come rinata non parlavo non camminavo non sapevo chi ero. Poi mi hanno trasferita in neurologia e li non volevo mangiare ne coi volontari ne con gli infermieri ne col mio compagno mangiavo solo se mi dava da mangiare mio figlio ho cominciato a parlare con lui mi chiedeva mamma dove siamo?ed io in Germania.No rispondeva lui siamo in Italia all'ospedale,poi continuava dicendo e che c'è in Germania ed io ho risposto che c'erano i cinesi e lui è come sono? E io piccoli piccoli. Queste cose non le ricordo me le ha raccontate mio figlio. Io sono nata in Germania ma non ho mai visto cinesi ma solo Turchi ed Italiani. Mi sono risvegliata il giorno del mio 40 esimo compleanno dopo 1 mese ed un giorno di coma per una caduta dalle scale in casa e sono subito andata in coma mi sono spaccata la testa all'altezza della memoria 12 punti al risveglio non ricordavo chi ero dove abitavo non riconiscevo le strade se uscivo da sola non riuscivo a tornare a casa chiamavo mio figlio al cellulare gli dicevo dove ero e per cellulare mi dava le indicazioni per tornare a casa finché non ero sotto la porta non chiudeva.non ricordavo come si cucinava o cosa avevo mangiato il giorno prima. Di notte ho ricordato il giorno della mia nascita e la vita a seguire fino a 40 anni c'è voluto circa 5 anni per ricordare tutto di notte non dormivo e pensavo. Cmq.l'anima esiste ho visto la mia uscire dal corpo il famoso tunnel bianco e la pace che senti esistono. Ma esiste anche una porta nera se ci entri è bruttissimo oggi ho capito che bisogna seguire i 10 comandamenti quelli veri non quelli che la chiesa ha cambiato per suo comodo. Fate una ricerca dei 10 comandamenti su Wikipedia è vedrete la differenza i peccati capitali sono 8 e non 7. Vi saluto questa è la mia testimonianza e quello che io ho vissuto. Dio esiste.

Unknown ha detto...

Dio esiste io ci credo sono cattolica non praticante se devo prego a casa mia

Anonimo ha detto...

Dio esiste per me

Unknown ha detto...

Bellissima la tua testimonianza e credo a ciò che hai detto
E lo spero con tutto il.cuore

Anonimo ha detto...

��������

Anonimo ha detto...

Giusto👏👏👏

Anonimo ha detto...

Beato colui che non ha bisogno di prove per credere....aggiungo noi siamo solo un pulviscolo in un immenso Universo e pretendiamo di avere la piena conoscenza del Tutto!!

Unknown ha detto...

Per quanto mi riguarda, uno che ragiona come lei, non è neppure degno di una risposta. Però lo faccio, perché leggere tante baggianate, come quelle scritte da lei, avvalorano le tesi contrarie al suo credere!!!

Anonimo ha detto...

Concordo

candidoperpo ha detto...

Il fatto che sia anonimo la dice lunga, getti il sasso e nascondi la mano, ogni ateo che incontro lo trovo sempre pieno di rabbia verso il credente, ma che problema avete, ognuno è libero di pensarla come crede. Comunque ne ho conosciuti due di atei che raginavano come te.....ti ci farei parlare adesso, comunque rimani pure nelle tue convinzioni, chi se ne frega, siamo tutti esseri liberi, almeno nella mente e nella coscienza.

doghousepuppycenter@gmail.com ha detto...

Penso che ci stiamo avvicinando a capire il concetto di anima ... ma non sapremmo mai da cosa è scaturito tutto questo !

Unknown ha detto...

Grazie ❤️

Carlo ha detto...

Ma quando esistono molto spesso non sono capite per incapacità cognitiva o preconcetti granitici