Vespa svela la "truffa" dei tamponi: conteggiano più volte la stessa persona che si sottopone al test.

 



19/10/2020 - Il governo ha imbrogliato i cittadini fin dall'inizio dell'emergenza coronavirus, spesso fornendo dati errati o strumentalizzando quelli corretti. In tutti i casi, ha ingannato il pubblico per terrorizzarlo al punto da fargli sembrare normale accettare restrizioni di libertà costituzionalmente garantite. Un Colpo di Stato in piena regola rispetto al la magistratura chiude gli occhi. 

Uno degli inganni più grossi riguarda il numero dei tamponi. Secondo la procedura messa a punto dal ministero della salute, almeno due tamponi, in caso di accertata positività, sono necessari per risultare guariti e sempre che l'esito sia negativo. Cosa succede quando una persona si presenta di nuovo al laboratorio per il secondo test? In teoria non dovrebbe essere conteggiato di nuovo, ma di fatto avviene proprio questo. In questo modo, conteggiando più volte la stessa persona, il numero dei positivi risulta maggiore di quello che è in realtà. 

Lo ha scoperto Bruno Vespa in una puntata di Porta a Porta di qualche giorno fa. Presente in studio la sottosegretaria del ministero della salute, Zampa, la quale davanti alla domanda maliziosa del giornalista (non è che conteggiate più volte la stessa persona che si presenta a fare i tamponi di verifica?), non ha risposto. Un silenzio che in studio ha imbarazzato tutti, Vespa compreso.

https://scenariquotidiani.blogspot.com/2020/10/vespa-svela-la-truffa-dei-tamponi.html

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Credo che sia dovuto ad un banale errore,come riguardo a tante cose che succedono nella "burocrazia" italiana e cioè,hanno contato il numero di tamponi effettuati,senza nominativo....semplice.

OLga ha detto...

Se è vero è grave,ma io vorrei le prove!

Anonimo ha detto...

Ed io vorrei le prove che le cifre che sparano quotidianamente sui positivi che veramente abbiano i sintomi del Covid e i decessi realmente dovuti al Covid siano V.E.R.E. L'acronimo ha un suo significato che non ho intenzione di rivelare adesso!

 SEGUICI SENZA CENSURA SU TELEGRAM

 SEGUICI SENZA CENSURA SU TELEGRAM