Egitto sferra un attacco aereo in Libia

Un attacco militare aereo e' avvenuto questa notte da parte delle forze egiziane.Il raid aereo ha colpito postazioni strategiche dell'ISIS.Anche una motovedetta della guardia costiera italiana e' stata attaccata a colpi di kalashnikov da un imbarcazione non molto lontano dalle coste libiche.La situazione nel paese sembra che stia precipitando sempre di piu',evacuate tutte le ambasciate compresa quella italiana.





6 commenti:

Anonimo ha detto...

Questi sono i risultati della politicia estera americana, se oggi ci fossero ancora Gheddafi e Saddam, l'isis non esisterebbe e non ci sarebbero milioni di profughi allo sbando. E' meglio un paio di dittatori al caos creato dalle "missioni di pace" occidentali che hanno creato soltanto disastri e malcontento.
F.

Anonimo ha detto...

Concordo in pieno..

Anonimo ha detto...

concordo con il commento sopra, però voglio aggiungere una cosa, se non muoviamo subito il nostro esercito alle frontiere, saranno guai per tutti.

Anonimo ha detto...

Non ce li vedo quelli dello stato islamico che arrivano in italia coi barconi e i mitra spiegati... quindi non vedo perché fare il loro gioco mandando soldati sul campo. Se tentano un invasione con qualche mezzo sottratto ai libici, abbiamo strumenti in abbondanza per fermarli.
Vista la situazione mi preoccupa di più l'infiltrazione di fanatici in mezzo ai migranti, o l'appoggio dato a qualche imbecille già presente sul nostro territorio. Ormai non si capisce più chi è il nemico e cosa vuole ottenere, i fatti di ogni giorno sono pieni di contraddizioni

Anonimo ha detto...

Sono gli ufo che hanno creato questa situazione mondiale pericolosa. Da sempre gli ufo hanno un debole per le religioni fasulle degli esseri umani e sfruttano queste debolezze degli uomini contro di loro.

Anonimo ha detto...

Li abbiamo anche noi i droni, perchè non fare un attacco mirato alle colonne "sgiadiste"?

Post più popolari