30 gennaio 2015

“Gli Stati Uniti ci finanziano”. La rivelazione di un guerrigliero dell’Isis

Un comandante pakistano del Califfato, Yousaf al Salafi, racconta di ricevere soldi dall’America per reclutare giovani terroristi. Il Califfato è finanziato dagli Usa. A dirlo è Yousaf al Salafi, comandante pakistano dell’Isis. La rivelazione, portata alla luce dal


The Express Tribune, è arrivata nel corso di un interrogatorio: lo jihadista è stato arrestato dalle forze di sicurezza pakistane – insieme ad altri due guerriglieri – in seguito a un operazione militare a Lahore contro i terroristi. Si legge: “Nel corso delle

indagini l’uomo ha ammesso di ricevere fondi attraverso l’America per far funzionare l’organizzazione e reclutare giovani pakistani da impiegare al fronte in Siria. La fonte anonima della scioccante confessione racconta inoltre che sia il segretario di Stato americano John Kerry , sia il generale Lyod Austin (a capo del Centcom, Comando centrale delle forze armate a stelle e strisce), sono stati informati di quanto raccontato dal fondamentalista islamico nel corso della loro recente visita a Islamabad, capitale del Paese. E ancora: “Gli Stati Uniti condannano l’Isis, ma purtroppo non sono in grado di fermare ilfinanziamento di cui gode il Califfato. Soldi che arrivano proprio dagli yankees. Gli Usa hanno dovuto fugare l’impressione di sostenere economicamente il gruppo per perseguire i propri interessi; per questo hanno lanciato un’offensiva in Iraq, ma non in Siria”. Tratto da: http://www.stopeuro.org/gli-stati-uniti-ci-finanziano-la-rivelazione-di-un-guerrigliero-dellisis/

1 commento:

Anonimo ha detto...

I porci sono sempre loro. Ma la loro fine è stata decretata DELL'IDDIO ONNIPOTENTE.

Post più popolari

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...