Ribellarsi e non pagare le tasse facendo appello alla costituzione è possibile,ma nessuno ne parla

L’Art.53 della Costituzione e l’Art.54 del codice penale messi insieme costituiscono una”barriera”per chi è sopraffatto dalle tasse,ma nessuno ve lo dice.

Art.53 della Costituzione
Tutti sono tenuti a concorrere alle spese pubbliche in ragione della loro capacità contributiva.
Il sistema tributario è informato a criteri di progressività.
Avete capito bene?Bisogna pagare IN RAGIONE ALLA VOSTRA CAPACITA’ CONTRIBUTIVA,se non incassate non pagate…
Art.54 del codice penale
Non è punibile chi ha commesso il fatto per esservi stato costretto dalla necessità di salvare sé o altri dal pericolo attuale di un danno grave alla persona, pericolo da lui non volontariamente causato, né altrimenti evitabile, sempre che il fatto sia proporzionato al pericolo.”
Quindi NON E’ PUNIBILE CHI HA COMMESSO IL FATTO (di non aver pagato) PER ESSERVI STATO COSTRETTO DALLA NECESSITA’ DI SALVARE SE‘ (dal collasso economico),DAL PERICOLO ATTUALE DI UN DANNO GRAVE ALLA PERSONA(danni psicologici,morali,depressione ecc dovuti al collasso economico)
Di seguito vi mostriamo un video di Alessandra ‪‎Marazzi‬ tenace imprenditrice e onesta cittadina che denuncia giustamente il peso insopportabile delle ‪‎tasse‬ facendo appello ai due articoli sopra citati.
Prendiamo esempio da questa donna coraggiosa e ribelliamoci a questa‪ dittatura‬ finanziaria che ci rende schiavi “inconsapevoli” di avere (ancora per poco,fino a quando non la renderanno “carta straccia”) alle spalle una costituzione che ci protegge.


8 commenti:

Anonimo ha detto...

Studiando diritto questa soluzione è valida sulla carta
.... ma nella pratica non è così...

Maurus ha detto...

Anonimo, spiegaci il perché della non validità pratica.
Grazie.

Anonimo ha detto...

Il problema è spiegarlo ad equitalia...

Alessandro Bruni ha detto...

Allora si va da un giudice di pace..

Anonimo ha detto...

Ma cosa devi spiegare ad equitalia?
equitalia è un ente dichiarato abusivo,che opera senza averne titolo,utilizza anatocismo,e basa tutte le sue richieste sul sistema del tacito-assenso.
E poi,equitalia o non equitalia,è ora di aprire gli occhi e di smettere di pagare tasse e balzelli inutili che servono solo a rimpinguare i fondi di banche e di gruppi di potere senza scrupoli,che utilizzano i governi instaurati da loro per arrivare ai loro scopi.
Non pagate più niente,non acquistate più nulla,non utilizzate più la macchina,non lavorate più.
E' ora di bloccare questa lunga e pilotata agonia che porterà l'uomo dentro a nuovi campi di concentramento che saranno le città del futuro(descritte benissimo da Orwell...).

Anonimo ha detto...

Discorso che fila per chi non ha niente. Un individuo che ha lavorato 40anni per garantire una vita agiata per se e i suoi cari può svegliarsi sotto un ponte se si trova ad avere a che fare con equitalia.chi invece non ha mai versato un contributo e non ha intestato niwnte a se stesso fa il cazzo che vuole. Scommetto che non hai figli o altro da perdere.

Anonimo ha detto...

Non è che non ho niente da perdere...non ho più niente da perdere.Avevo un'attività creata dal niente dopo aver passato 15 anni a cambiare mille lavori e a studiare per realizzarmi in qualcosa.Poi,grazie a banche,stato mafioso e varie altre cose,non ho più niente.però,da parecchi anni ho investito il mio tempo a studiare il funzionamento del sistema che ci hanno imposto e c'è la soluzione per uscirne....

RomyBeatWriter ha detto...

Sono pienamente d'accordo con gli ultimi post pubblicati .
NON PAGATE PIù NIENTE !!! ... NIENTE !!! ... tanto è lo stesso ! ... LORO giocano col fatto che ... per mantenerti i capitali medio piccoli della MIDDLE CLASS italiese, la più grande del paesucolo italia, PAGHI ! ... per PAURA ! ... che ti tolgano tutto ... ma ... piano piano ... TI TOGLIERANNO TUTTO COMUNQUE !!! ... credetemi ! ... lo faranno piano piano ... ma ... LO FARANNO ! ... pezzo per pezzo ... e ... i piccoli capitalisti ... dovranno vendersi pezzo per pezzo ... casa per casa ... terreno per terreno ... gioiello e oro per gioiello e oro ... usare i soldi sotto il materasso ... i soldini portati all'estero ... e poi ... SARETE SENZA MUTANDE ! ... in men che non si dica ... o ... in alternativa ... con quattro soldi all'estero ! ... da emigranti ! ... dopo aver ... SVENDUTO TUTTO ! ... per quattro DANARI ! ...

IL POPOLO ! ... deve ribellarsi ! ...

AUTOGESTIRSI ! ... AIUTARSI ! ... e ... NON fare la guerra dei poveri ... mettendoci uno contro l'altro ! ... ma ...

TUTTI UNITI ! ... contro di LORO ! ... QUESTO VA FATTO ! ... combatterli .

Come ?

NON pagando più NIENTE !
NON comprando più NIENTE !
NON usando più NIENTE !
NON vedendo più NIENTE !
NON leggendo più NIENTE !
NON facendo più NIENTE !
NON consumando più NIENTE !
NON spendendo più NIENTE !
NON usando più danaro !
NON lavorare più !
NON studiare più nelle loro scuole !

AUTOGESTENDOCI COMPLETAMENTE
PER POTERE SOPRAVVIVERE ALMENO
PER QUALCHE ANNO

Come ?

Facendo ORTI DAPPERTUTTO !
In ogni dove

Facendo FRUTTETI !
in ogni dove

Facendo piccoli allevamenti
di animali ... polli, conigli, tacchini, maiali .

Facendo piccoli allevamenti di pesce di fiume e mare .

Facendo legna per scaldarci e fare da mangiare nelle stufe a legna

Fare Candele per fare luce a tutti

Prendere l'acqua dalle sorgenti e chi ha la fortuna di avere pozzi, tirare su l'acqua a mano e condividerla con gli altri meno fortunati che nel frattempo ... costruiscono pozzi naturali in ogni dove .

Aiutare i contadini a seminare e crescere il grano

Farsi il pane da soli e macinare la farina da soli ( è possibile )

Andare in bici, col carretto, su pattini, tanto è tutta roba e lavoro locale e a Km ZERO !

SECONDO VOI ?
QUANTO DURANO TUTTI LORO ?
QUEI QUATTRO MANIPOLATORI TELECOMANDATI ?

poco .... amen


CAMPAGNA DI SENSIBILIZZAZIONE :

#Mai+

http://romybeat.wordpress.com
http://romybeat.blogspot.it



" TG Child " la mia proposta di Legge per la TV :
http://romybeat.wordpress.com/proposte-di-nuove-leggi/
http://romybeat.wordpress.com/programma-politico-di-romy-beat/

http://romybeat.blogspot.com/

Post più popolari