E' davvero un microchip quello trovato incastonato dentro una pietra in Russia?

Se questo ritrovamento dovesse risultare veritiero,si dovrebbe  riscrivere tutta la storia dell'umanita',ed inoltre avvalorerebbe le teoria che il pianeta terra in un lontano passato  sia stato abitato da una antica civilta' tecnologicamente avanzata.


Archeologia: ritrovata in Russia una pietra con microchip incorporato. Continuano le incredibili scoperte archeologiche, nuovi ritrovamenti in tutto il mondo lasciano stupiti ed increduli archeologi e scienziati. Pietra con microchip in Russia: il ritrovamento.

La scoperta è stata fatta alcuni giorni fa da un pescatore, tale Victor Morozov, della città russa di Labinsk nella regione di Krasnodar. La singolarità e la stranezza della pietra hanno indotto il pescatore a consegnarla alle autorità e quando questa è arrivata nelle mani degli scienziati si è subito capito che si era in possesso di un reperto assolutamente sbalorditivo ed incredibile. La pietra aveva incastonato un inusuale microchip fabbricato da una avanzata tecnologia non terrestre e l’esame con il carbonio 14 ha rivelato un’età tra i 250 ed i 400 milioni di anni! Assurdo? Impossibile? Siamo oramai abituati a queste parole, la realtà che si scontra con i dettami canonici della storia e dell’archeologia. Eppure i dati parlano chiaro, volenti o nolenti è oramai certo che è esistita una civiltà tecnologicamente avanzata che ha popolato la Terra tra i 250 ed i 400 milioni di anni fa. Da notare che questo non è l’unico ritrovamento che ci porta indietro di milioni di anni, se ne scoprono sempre di più, oggetti e ritrovamenti fossili che per la scienza sono impossibili e per questo boicottati, non accettati, perché indicano un qualcosa che va fuori dalle logiche rigide della storia come l’abbiamo costruita noi. Gli scienziati russi hanno fatto capire di essere in possesso di altro materiale che testimonia l’esistenza di una antichissima civiltà che ha popolato la Terra milioni di anni fa e che presto divulgheranno i risultati.

12 commenti:

Anonimo ha detto...

E' piu' probabile che ci siano state delle presenze aliene, cosi' come ci sono ancora oggi! In tutti i casi, se vi era una civilta' tecnologica, da dove veniva questa?!

Anonimo ha detto...

Sa di bufala,
forse sarebbe meglio parlare di mozzarelle?

Signor NO ha detto...

Credo che come me la pensino in tanti, cioè che i veri alieni (pidocchi e virus infestanti) di questo pianeta siamo noi.

Anonimo ha detto...

É una cosa assolutamente vera. Mentre cercavo monete con il metal detector ho trovato una mandibola di dinosauro con una capsula dentaria. Ho parlato con le autorità e mi hanno detto che é una cosa normale. Mi hanno detto che hanno trovato uno stregosauro con le corna in titanio ma non vogliono publicizzare la cosa

Anonimo ha detto...

E che dire dello scheletro del bigFoot ritrovato sulla Maiella perfettamente conservato? Lo hanno ritrovato in una grotta completamente congelato.è morto mentre era ancora sul lettino intento a fare una ceretta.

Anonimo ha detto...

ma smettetela di prendere per il culo,sarebbe bellissimo che la notizia fosse confermata,cosi'potrei godere nel vedere tutte le religioni cadere una dopo l'altra al grido di DIO NON ESISTE e se esiste non è COME VE LO IMMAGINATE.

Anonimo ha detto...

ci sono tantissimi "oopart" così vengono definiti i reperti archeologici che risulterebbero "fuori tempo", che da soli basterebbero a riscrivere la storia, ma la leggerezza e la banalità di questà società sta portando il pianeta a un declino inesorabile.

Anonimo ha detto...

Il carbonio 14 arriva sola a 40.000 anni. Informarsi bene prima di scrivere.

Anonimo ha detto...

A me non sembra per niente un chip... Sembra naturale.Bizzarro ma naturale.Ennesima bufala.

Anonimo ha detto...

Tutto é alieno strano esistiamo! Come! Niente meraviglia per queste cose vere o falde, certo l atomo la materia esistono da sempre e la gravità le unisce, da questo tutto, pensa a dove potrà arrivare l intelligenza artificiale, per cui poco contano queste cose anche se suscitano interesse vere o falde che siano.

Unknown ha detto...

Sono gli zingari, sappiatelo

Anonimo ha detto...

benche occorrerebbe vare l' oggetto in mano e fare semplici esami chimici per far chiarezza all' apparenza potrebbe sembrare un circuito elettrico su piastrina di ceramica o simile, analogo ad una barretta di diodi led, per misure di intensita di segnale. se eventuali esami rivelassere la presenza di metalli e di ossidi di metalli potrebbe essere realmente così, altrimeni no ! questo ipotetico circuito sembra realizato con due diodi puntiforni collegati tra loro forse da una resistenza in serie tra due poli e questa coppia di diodi collegata all' esterno tramite altri terminali.
tutti i presunti diodi sono collegati nello stesso modo e formano una serie che riduce la distanza tra i diodi come potrebbe essere in una barretta a led !

sono un ricercatore serio e decisamente esperto ! non un povero sprovveduto
potrebbe essere una sofisticazione magari dipinta su una pistrina realmente di ceramica e poi semplicenete inccollata ad arte sulla pietra. l' oggetto appare decisamente regolare e i punti (n ipoteticamene i diodi ) sembrano essere anche all' interno della piastrina come se fose stata scavata e queste strutture depositate internamente e solo la parte emetitrice fuoriuscirebbe per poterdire se è vero o pure no servirebbe l' oggetto le mie analisi hanno il grave limite delle sole immagini !!!
ma sono analisi serie !!!!!! cordiali saluti

Post più popolari