Indonesia, paura per eruzione vulcano Mount Lokon


Cresce la paura nel Nord Sulawesi, in Indonesia centrale, per una nuova eruzione del vulcano Mount Lokon, che da mesi ha ripreso intesamente la sua attività intensamente. L’ultima fuoriuscita di cenere e lava è avvenuta poco dopo le 10 ora locale, scatenando il panico tra la popolazione che risiede ai piedi della montagna. L’eruzione è stata preceduta, nei giorni scorsi, da piccole esplosioni e dalla presenza costante del fumo che dal cratere principale si leva verso il cielo. Le autorità locali hanno emesso un avviso di allerta tre, dichiarando a rischio un raggio di circa due chilometri e mezzo intorno alla montagna. Il vento forte, intanto, sta portando il fumo e la cenere a valle, ricoprendo di fuliggine case e automobili e rendendo l’aria pesante. Sulle pendici del vulcano vivono circa 33mila persone e tutta la zona è considerata molto fertile per la coltivazione di chiodi di garofano e caffè. A rischio, quindi, c’è anche la principale fonte di reddito della popolazione locale. 

Nessun commento: