Inspiegabile moria di pesci nelle zone terremotate dell'Emilia

Tratta da metoweb

MODENA – Potrebbe essere stato un getto di acqua geotermica bollente, fuoruscito dal sottosuolo per il terremoto, la causa della moria di migliaia di pesci che si e' verificata nel cavo Diversivo in localita' Canaletto a Massa finalese. E' questo il primo risultato degli esami strumentali fatti stamane dai tecnici della Provincia di Modena e dell'Arpa in seguito a segnalazioni di cittadini. Dalle misurazioni e' risultato che la temperatura dell'acqua, questa mattina, era di 25 gradi: non abbastanza calda per uccidere i pesci, spiegano i tecnici, ma troppo rispetto alle condizioni atmosferiche e generali.
L'ipotesi, che dovra' essere confermata dall'analisi dei prelievi effettuati dall'Arpa, e' quindi che il terremoto abbia smosso il fondale aprendo il passaggio a getti di acqua molto calda provenienti dal sottosuolo o a gas che hanno soffocato i pesci, che possono essere morti anche non immediatamente ma a distanza di tempo per le conseguenze dell'eccessivo calore o dell'anossia. Dalle misurazioni risulta che ora l'acqua sia sufficientemente ossigenata e che quindi si stiano ripristinando le condizioni di normalita'.
http://www.blitzquotidiano.it/cronaca-italia/terremoto-emilia-moria-di-pesci-per-acqua-geotermica-bollente-1246227/

SEGUITECI SU FACEBOOK!!!

Nessun commento:

Post più popolari