NO CENSURA SOSTIENI LA LIBERA INFORMAZIONE

Nella nostra galassia una sorgente di raggi cosmici

Roma, 23 nov. - (Adnkronos) - Il satellite italiano Agile ha scoperto nella nostra galassia un acceleratore di particelle cosmico. Agile ha infatti riconosciuto le tracce "inequivocabili" di 'scontri' tra protoni e i gas che sono intorno alla supernova W44. Lo riferiscono l'Agenzia Spaziale Italiana (Asi), l'Istituto Nazionale di Astro Fisica (Inaf) e l'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (Infn) sottolineando che la scoperta è il frutto della collaborazione fra i tre enti. Per diversi decenni, sottolineano, è mancata un'identificazione diretta di siti all'interno della nostra Galassia in cui ha luogo l'accelerazione di protoni. I dati raccolti da Agile, spiegano Asi, Infn e Inaf, "risolvono il problema di identificare in modo chiaro una sorgente di raggi cosmici di alta energia.
I raggi cosmici, principalmente protoni ed elettroni, sono particelle di alta energia, a volte più elevata di quella ottenibile dagli acceleratori terrestri, che bombardano costantemente il nostro pianeta dall'universo più profondo. La loro origine è un mistero che ha motivato decenni di osservazioni e ricerche teoriche. "A dispetto delle sue piccole dimensioni -afferma Enrico Flamini, Chief Scientist dell'Asi- Agile ha raggiunto un'ottima performance a costi molto bassi grazie alla sua tecnologia innovativa".
"Da questo punto di vista, Agile -dice ancora Flamini- ha mantenuto la sua promessa amplificata dalla sinergia con Fermi e dal ruolo importante che la comunità scientifica italiana e l'Asi giocano nelle due missioni. Infatti oltre ad aver realizzato ed operare la missione Agile, l'Asi supporta l'analisi dati sia per Agile che per Fermi presso l'Asi Scientific Data Center, a Frascati".
SEGUITECI SU FACEBOOK!!!      

Nessun commento:

NO CENSURA SOSTIENI LA LIBERA INFORMAZIONE