31 dicembre 2011

Le sonde gemelle Grail in orbita attorno alla Luna a capodanno!

PASADENA, California – Le sonde gemelle della Nasa destinate a studiare la crosta e il nucleo lunare si stanno avvicinando alla loro destinazione, che dovrebbero raggiungere per Capodanno, quando i motori principali si accenderanno per mettere i due satelliti in orbita attorno alla Luna.

Le due sonde, chiamate Gravity Recovery and Interior Laboratory (Grail), sono programmate per essere messe in orbita a poche ore di distanza l’una dall’altra, la Grail-A il 31 dicembre e la Grail-B il 1° gennaio.

“Il nostro team non potrà partecipare alle celebrazioni del Capodanno tradizionale, ma mi aspetto di vedere che la messa in orbita delle nostre due sonde attorno alla Luna possa darci ugualmente le emozioni e l’euforia della ricorrenza”, ha detto David Lehman , project manager per Grail presso il NASA Jet Propulsion Laboratory (JPL) di Pasadena, in California.

La distanza dalla Terra alla Luna è circa 402.000 km e gli equipaggi dell’Apollo impiegavano circa tre giorni per arrivarci. Ma le sonde Grail, lanciate da Cape Canaveral lo scorso 10 settembre 2011, stanno impiegando circa 30 volte il tempo impiegato dai potenti vettori dell’epoca.

Questa traiettoria a basso consumo energetico ma di lunga durata ha dato ai tecnici più tempo per valutare la salute delle sonde. Il percorso ha permesso anche ad un componente vitale della delle sonde, l’oscillatore Ultra Stabile, di essere continuamente alimentato per diversi mesi. Questo permetterà di raggiungere una temperatura di funzionamento stabile prima di iniziare a effettuare misurazioni nell’orbita lunare.

“Questa missione riscriverà i libri di testo sull’evoluzione della Luna”, ha detto Maria Zuber, investigatore principale di Grail presso il Massachusetts Institute of Technology (MIT). “Le nostre sonde stanno lavorando così bene durante il viaggio che abbiamo eseguito un test completo del nostro strumento scientifico, che ha confermato le prestazioni necessarie per soddisfare i nostri obiettivi scientifici”.

Lo scorso 28 dicembre, Grail-A era a 106,000 km, dalla luna ad una velocità di 1.200 km orari. Grail-B a 128.000 km, ad una velocità di 1.228 km orari.

Durante la fase finale dell’avvicinamento alla luna, i due satelliti si muoveranno verso sud, volando quasi sopra il polo sud lunare. L’inserimento nell’orbita lunare per Grail-A durerà circa 40 minuti. Dopo 25 ore tocherà all’altra sonda, che impiegherà circa 39 minuti a mettersi in orbita.

Le manovre di inserimento avranno luogo nelle settimane successive, quando i tecnici che seguono i due Grail modificheranno le loro orbite da 11,5 ore a poco meno di due ore. Nel marzo 2012, i due Grail saranno pronte per inisiare gli esperimenti sulla costituzione della Luna in un’orbita quasi-polare e quasi circolare, con un’altezza di circa 55 chilometri e un periodo di rotazione di 2 ore.



SEGUICI SENZA CENSURE SU TELEGRAM

1 commento:

Anonimo ha detto...

Hi, i read your blog from time tto time and
i own a similar one and i was just wondering if you
get a loot of spam remarks? If so how doo you reduce it,
any plugin or anything you can recommend? I get so much lately it's driving
mme insane so any assistance iis very much appreciated.

Post più popolari

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...