UE: sesta dose di sanzioni, pronti al suicidio economico-sociale

26/04/2022 - L’Unione Europea sta lavorando al sesto pacchetto di sanzioni contro la Russia. Lo annuncia la Presidente della Commissione Europea, Ursula Von der Leyen che durante un’intervista, spinge gli Stati membri a fornire velocemente armi all’Ucraina.


“Solo in questo modo l’ex Repubblica Sovietica potrà sopravvivere alla dura battaglia difensiva contro la Russia”: ammette Ursula Von der Leyen. Il sesto pacchetto di sanzioni che l’Europa si sta preparando a varare, dovrebbe includere il petrolio e le banche russe, in particolare Sberbank, la banca di Stato con sede a Mosca, nonché sessantesimo gruppo bancario al mondo.


La Presidente della Commissione Europea, spiega inoltre che i 27 starebbero lavorando ad alcuni meccanismi che andrebbero a toccare con le prossime sanzioni, anche le questioni energetiche.


Nonostante l’obiettivo dell’Europa sembra quello di abbattere l’economia russa, Il Vicepresidente del Consiglio di sicurezza, ammette che il fallimento della Russia, potrebbe comportare automaticamente quello dell’Europa, provocando una iper inflazione nel vecchio Continente dettata proprio dalle sanzioni.


Nel frattempo la Banca centrale russa, dichiara le difficoltà finanziarie ed economiche del Paese. Infatti, nel discorso di Elvira Nabiullina, governatore della Banca centrale, emergono chiaramente le difficoltà dell’assedio delle sanzioni all’economia russa, ammettendo che sarà costretta a trasformarsi per far fronte al forte impatto delle misure internazionali.

https://www.lavocedeltrentino.it/2022/04/19/guerra-ue-prepara-il-sesto-pacchetto-di-sanzioni-banca-centrale-russa-ammette-difficolta-economiche/

Nessun commento:

SOSTIENI TERRA REAL TIME CON UNA DONAZIONE

Post più popolari

 SEGUICI SENZA CENSURA SU TELEGRAM

AddToAny