La Lituania chiede sos al mondo

26/09/2021 - Nell'ultimo mese, la Lituania  è diventata il primo paese in Europa ad applicare le restrizioni del Covid  in tutta la società. Le persone senza pass sono bandite dalla maggior parte delle aree pubbliche: supermercati,
centri commerciali, negozi, banche, ristoranti, bar, università, palestre, biblioteche, servizi di riparazione, taglio di capelli e molto altro.

Agli ingressi degli spazi pubblici, le persone fanno la fila per far verificare il proprio Pass. Le guardie scansionano il Pass di ogni persona, a volte con uno scanner portatile, a volte con una macchina installata. Se disponi di un pass valido, la spia lampeggia in verde  e emette un segnale acustico. Allora puoi entrare. Il Covid pass  si presenta sotto forma di QR code sul telefono o su carta. Una persona sprovvista di Covid Pass non può entrare in nessuno spazio pubblico. A quella persona è vietato partecipare alla società. E i datori di lavoro ti sospendono senza paga.

 Altri paesi stanno per imporre le stesse misure.

https://t.me/RadioGregOriginalChat/789010



2 commenti:

Anonimo ha detto...

Bisogna che le persone si fermino un'attimo, bisogna pensare,ragionare e cercare di vedere cosa sta succedendo...vaccinati e non vaccinati, vi sentite liberi? Non sapete quale schieramento scegliere per la vostra libertà? Il GreenPass è simbolo di libertà o di oppressione? Ti senti libero quando mostri il Greenpass? Ti senti libero quando puoi ma non ti fanno andare al cinema? Bisogna fermarsi...non potrà andare tutto liscio...né per lo Stato né per il popolo..

Anonimo ha detto...

Sono abusi di potere! LA PANDEMIA'E' FASULLA UN CAVALLO DI TROIA PER RAGGIUNGERE ALTRI FINI NON DICHIARATI!

 SEGUICI SENZA CENSURA SU TELEGRAM

 SEGUICI SENZA CENSURA SU TELEGRAM