Australia: governo valuta obbligo documento d'identità per poter usare i social network.

26/07/2021 - Australia: Il governo federale considera di obbligare i cittadini a fornire un documento d'identità per poter usare i social network.
Contestualmente gli verranno attribuiti 100 punti che verranno scalati ogni qualvolta la persona esprimerà opinioni divergenti rispetto alla verità del potere. Se il cittadino perderà tutti i punti si vedrà fatto divieto di utilizzare i social network. La libertà di espressione del pensiero? Un lontano ricordo di un tempo irrimediabilmente passato.




2 commenti:

Anonimo ha detto...

Legge inutile. C'è già l'IP (internet protocol) che identifica l'utente. La polizia postale assieme all'operatore telefonico ti trovano senza aver bisogno di leggi simili che minano le libertà di pensiero.
Mr. M

Anonimo ha detto...

15:18 sì.è vero ma forse,per i governi sarebbe molto più rapido sapere l'identità delle persone in questo modo,visto che per identificare qualcuno,per esempio e solo in caso di atti illegali o criminali,la polizia deve prima chiedere un mandato o un permesso speciale per sapere l'identità di qualcuno e per questo ci vogliono varie trafile e tempo.

 SEGUICI SENZA CENSURA SU TELEGRAM

 SEGUICI SENZA CENSURA SU TELEGRAM