La distruzione della scuola é partita. Leggete bene.

Fermi nei banchi ad un metro di distanza, due dal docente, senza mascherina se non si muovono, con la mascherina se si avvicinano di pochi centimetri a chiunque altro.


I fazzolettini con reflussi organici buttati in appositi contenitori.


Tutto il materiale didattico (ma anche i giocattoli, alla materna) sarà esclusivamente ad uso personale, vietato scambiarsi o prestare le cose.


Tutte le superfici dovranno essere continuamente sanificate.


È preferibile che ogni docente, abbia i propri gessetti per la lavagna.


Le finestre dovranno essere aperte ogni ora, anche in caso di pioggia.


L'impianto di riscaldamento continuamente controllato.


Durante la ricreazione, l'alunno dovrà rimanere fermo al banco, ingurgitare velocemente la merenda per poi rimettersi la mascherina, senza agitarsi e senza alzare la voce, perché provoca troppi droplet.


Per andare al bagno si rispetterà una rigida turnazione, mentre i bagni saranno sanificati ad ogni passaggio.


Non si potrà cantare, suonare uno strumento, usare un PC della scuola, non si potranno fare attività di laboratorio, non si potrà lavorare a coppie o a gruppi.


Per le attività motorie, svolte senza mascherina, le distanze dovranno essere di 2 metri, ma saranno assolutamente banditi sport di squadra, gruppo e contatto.


I ragazzi eseguiranno un corpo libero "fermi" sul posto.


La Palestra sarà sanificata dal personale ATA ad ogni cambio d'ora.


La lezione sarà solo frontale, penalizzando in particolar modo gli alunni BES e ADHD, per non parlare di quelli con la 104.


Lo starnuto andrà contenuto nel gomito o nel fazzoletto.


Le maestre non potranno soffiare il naso ai più piccoli, ne abbracciarli se piangono.


Sarà istituita la saletta Covid, dove, in caso di sintomi sospetti, che poi sono gli stessi di una comune influenza, l'alunno sarà tenuto in isolamento, in attesa che i genitori vengano a prenderlo, mentre il referente Covid avviserà la ASL e cercherà di risalire alle frequentazioni pregresse.


Vi saranno percorsi, cartelli, segnaletiche, tutto nel più rigido controllo, sanzionato ove si rendesse necessario.


(Ndr I bambini, compresi quelli che entrano in prima elementare, non potranno essere accompagnati dai genitori all’interno della scuola ma dovranno essere rigorosamente lasciati appena all’interno del cancello del plesso scolastico)


Questa è la normativa ...


BUON ANNO SCOLASTICO A TUTTI.


Di ANIA Rossi via Leonardo Santi


https://www.facebook.com/601212740275045/photos/a.601531103576542/1138893649840282/

5 commenti:

Anonimo ha detto...

Io installerei sistemi di aspirazione aria a soffitto nelle classi con tanto di filtro in uscita... La mascherina in ambienti interni dove l'aria ha cariche infettive proporzionate al numero di positivi asintomatici con le loro relative cariche virali implementati da scarsità di areazione(una finestra aperta.. Chi ci sta vicino si tabacca tutta l'aria della stanza che viaggia nelle correnti che si creano).. Risaputo poi che le maglie di tessuto delle mascherine sono per le dimensioni del virus come un inferiata per i moscerini... Quindi? Buona fortuna a tutti,!

Anonimo ha detto...

Oggi primo giorno di scuola hanno scelto l'alcoolizzato cocainomane pro-mascherina come sponsor. A voi lettori l'arguzia di capire chi è...

Anonimo ha detto...

Banchi con le rotelle microscopici in plastica a 250 euro l'uno.Credo che basti questo dato per dirla tutta.

Anonimo ha detto...

Se cade un meteorite in italia si inventano un buisness... Sappiamo dare il massimo noi italici quando si tratta di far sparire fiumi di denaro pubblico... É che ogni popolo ha i governi che si merita e quei 4 burattini attori voraci di tutto tranne che di senso civico che anzi gli dà l'orticaria,ci rappresentano a pennello.

Anonimo ha detto...

Avessimo la possibilità di un alternativa potremmo anche coglie la ma a me sembra tutto uno schifo la classe politica.
Non è una critica ma la pura realtà!!!

 SEGUICI SENZA CENSURA SU TELEGRAM

 SEGUICI SENZA CENSURA SU TELEGRAM