L’Italia oggi diventa ad altissimo rischio attentati, probabilmente per colpire Salvini ed il governo. Il motivo? La foto qui sotto

Salvini deve fare estrema attenzione in quanto il suo governo temo verrà presto messo in discussione, probabilmente anche mettendo sotto attacco l’Italia
ed il suo governo con accuse al ministero degli Interni, ossia quello che lo stesso Salvini dirige. Come? Con il terrorismo (esterno), leggasi attentati in Italia. E dunque incolpando Salvini di incapacità, eccetera eccetera, con tutti gli annessi e connessi mediatici che inevitabilmente seguirebbero (soprattutto oggi che coi migranti non ci sono riusciti, ndr)


Il motivo sta tutto nella foto sopra: l’asse USA-UK-Italia si è ufficialmente formato in Canada, all’ultimo G7, con l’allineamento strategico in tema non solo di fine delle ostilità con la Russia ma anche di cancellazione dei dazi per tutti (chiaramente tale geniale e pacificatoria proposta trumpiana non era nell’interesse di Cina, Francia e Germania, che invece prosperano ad es. coi loro prodotti sui mercati USA anche grazie a tariffe e dazi contro le importazioni USA 4 o 10 volte superiori a quelli USA per gli omologhi prodotti, ad es. automobili).

Dunque con un tempismo incredibile – tanto da permettere alla gente in piazza a Quebec di comprendere immediatamente che un nuovo asse anti-globalista si era formato ed inscenare proteste, chiaramente qualcuno che parla francese (in Quebec) lo ha suggerito “da dentro” il G7 – ecco che vediamo bruciare la bandiera americana, italiana ed inglese in piazza da parte dei dimostranti addirittura durante lo svolgimento dello stesso G7 (mi fanno notare, occhio al tatuaggio di uno dei manifestanti incendiari).

Salvini deve fare molta attenzione perchè tale bandiera italiana in fiamme rappresenta molto più di quanto può apparire: l’Italia diventa ufficialmente un problema di grado superiore da risolvere da parte di coloro che volevano un fronte comune anti-USA, fronte che può essere sommariamente condensato nei poteri che mirano a sostituirsi agli USA al comando del Vecchio Continente.

Or dunque, chi scrive ritiene che l’Italia da oggi sia a massimo rischio attentati sul proprio suolo. Immagino che le forze dell’ordine sappiano bene di cosa sto parlando. Faccio presente che, a prescindere dall’etichetta che potrebbe essere data a tali ipotetici – e speriamo mai attuati – attacchi (ISIS, anarchici, immigrati ecc.) nel caso dovessero essere perpetrati molto probabilmente non bisognerebbe guardare molto lontano ad est o in medio oriente ma vicino, a nord ed a nordovest (…). I risultati elettorali comunali di ieri in cui il PD non è tracollato sembrano spingere purtroppo per questa tesi, vedasi oltre.


Un amico con un passato di esperto di antiterrorismo (o qualcosa del genere, …) mi ha fatto riflettere in merito ai recenti sequestri di armi e soprattutto esplosivi ad alto potenziale ai “confini stradali” con l’Italia – sempre con ex jugoslavi come manovalanza -: magari il crimine organizzato italiano necessita di armi e/o esplosivi dall’estero? La risposta la sanno tutti, no. O i vari estremismi storici di destra o sinistra hanno forse bisogno di esplosivi? Assolutamente no, ne hanno sempre avuti in abbondanza. Idem sulle cellule stile Gladio sul suolo nazionale (…). Dunque, chi ha cercato di importare detto esplosivo alla frontiere stradali italiane (Monte Bianco, Slovenia ecc.), via auto con targhe straniere e manovalanza ex jugoslava? Il mandante era forse qualcuno che non aveva “materiale” in loco e/o non poteva nemmeno comprarlo da chi il “materiale” in Italia ce l’aveva? (…).

Da, ilsussidiario.net, 24.04.2018, vedasi LINK


Anche perchè cercare di reperire materiale pericoloso in quantità rilevante in Italia significa essere immediatamente segnalati ai vari servizi.

La traccia importante è proprio la manovalanza jugoslava e le rotte seguite, elementi che portano storicamente – dalla guerra in Bosnia e Croazia – allo strumento improprio dei servizi Europei che oggi dirigono di fatto l’EUropa.

Non bisogna aggiungere altro se non alzare la guardia. Senza farsi scrupoli ad essere esigenti.

Se posso dare un consiglio non richiesto io metterei in guardia la popolazione per tempo su questi rischi, facendo capire che si ha bisogno della collaborazione di tutti per evitare che fattacci come quelli che si sono ripetuti in Europa negli scorsi anni avvengano anche nel Belpaese. Anche se mi viene da dire che – nel caso – la dinamica locale sarebbe molto diversa (…).

MD & Fantomas


SEGUICI SENZA CENSURE SU TELEGRAM

7 commenti:

Anonimo ha detto...

Salvini deve fare solo il suo lavoro per la volontà di decine di milioni di cittadini italiani che non vogliono piu vedere centinaia di migliaia di esseri non compatibili con la nostra società e cultura, ammassati in centinaia di strade nostre e con lo Smartphone gratis in mano ad aspettare chissa cosa. E finita la pacchia di 10 anni di politica fallimentare di sinistra ipocrita. Bravo Salvini, e non ti dimenticare, se proveranno a farci paura con gli attentati ti saremo vicini, e perche no, andremo a caccia dei loro sostenitori che ci vedranno sempre come cristiani da eliminare. Saremo noi invece ad eliminare loro, di notte per fare piazza pulita nelle nostre strade riservate ai nostri figli ed alle noste madri. Loro se ne possono tornare nelle loro sacre terre, magari nei paesi ricchi musulmani dove c`è abbastanza lavoro e dove è meglio farsi frustrare invece che farsi tagliare la testa a 30 gradi per veder scivolare la testa a terra. E pazzesco cio che il PD ha combinato negli ultimi 10 anni, un ipocrisia da vomitare loro in faccia

Anonimo ha detto...

Scusate,forse sono tarda di comprendonio ma...in questo articolo,prima si parla del fatto che usa,uk e Italia si sono accordati su una questione e poi si dice che che per questo bruciano le loro bandiere in Quebec non si capisce chi....poi si parla di minacce all'Italia sulla base di traffici sporadici di armi dai balcani e ci si ficca pure l'Isis e infine si fanno minacce a Salvini come ministro dell'interno per non chiari motivi....ma che fine ha questo articolo?cosa vorrebbe dire realmente???spiegatemelo voi...da qualche parte ho pure letto,che L'Isis ormai è finito(grazie solo a Russia ed esercito siriano)e che qui gli attentati non li hanno mai fatti,perchè arrivavano prima i mafiosi che facevano accordi con loro....QUINDI???Alexa.

Sotuknang ha detto...

L' isis è finito perché non conveniva più a nessuno la sua esistenza. Vi siete mai chiesti come 80000 soldati senza aerei, carrarmati, artiglieria pesante, antiaerea ecc ecc per non parlare poi della logistica possa aver fatto ciò che ha fatto. Hanno ucciso più musulmani loro che le crociate.
Erano una comoda arma di distrazione di massa.

Anonimo ha detto...

Che articolo! Sarebbe da ammazzare di botte uno che scrive cose del genere.. Cose mischiate senza un nesso logico, solo per trasmettere paura..ridicolo !Pura propaganda dal centro del potere, ormai disperato..con un'attentato in Italia, la gente cambia,si, in PEGGIO! Esplode tutto..

Vally Racc ha detto...

In questo articolo c'è un po' di confusione però c'è anche qualcosa di vero da tenere in dovuta considerazione per proteggere la cittadinanza visto che le posizioni di Salvini possono aver agitato il sonno di chi ha in questi anni ha tramato contro il nostro paese distruggendo l'economia è impoverendo la popolazione. Per cui bisogna prudenza e controllo del territorio per evitare problemi senza farsi prendere la mano dalla paura. Purtroppo l'Italia è in una posizione strategica che fa gola a chi vuole controllare il mediterraneo e qui ha diverse basi. Il vero pericolo viene non dai migranti che arrivano ma chi li usa per arricchirsi e per creare insicurezza in Italia. Io penso che Salvini non è poi così razzista come vogliono farci credere ma è una delle poche persone che si è schierato contro l'attacco di Trump in Siria. Purtroppo qui in Italia c'è troppa disinformazione che sta facendo parecchi danni al nostro paese e in questi ultimi anni il governo precedente ha privilegiato accordi commerciali proprio con quei paesi che sono indicati come sostenitori dei gruppi terroristico che hanno distrutto Siria, Iraq e ha fatto danni anche qui in Europa. Su questo è stato davvero superficiale vendendo armi s paesi come Arabia Saudita che li ha usati per aggredire lo Yemen ecc.., in barba alla costituzione.

diego riz ha detto...

Veramente date troppe cose per scontate .. ma se la America ha appena dato sanzioni contro Iran e vuole vietarci di commerciare con loro ....
Se fosse proprio l America avrebbe interessi a fare attentati .... Non certo la Cina, che sta colonizzando l Africa e se ne frega .

Unknown ha detto...

Cavolo quanta ignoranza concentrata in questo pezzo.
Non ci hai proprio capito nulla su questa immigrazione voluta. Ancora sei allo smartphone gratis degli extracomunitari. Dei contributi statali alle Associazioni che gestiscono i centri di raccolta degli immigrati invece che cosa ti sei perso?
Quanti italidioti ci sono in questo povero Paese!
Haaaa dimenticavo.... NON SONO DEL PD, NE DEL M5S E NE DELLA LEGA (che tanta MERDA avrebbe da spalare al suo interno se veramente volesse cambiare qualche cosa).
INFORMATI CHE É MEGLIO:
FEDERICO DEZZANI
GIOELE MAGALDI
GIANFRANCO CARPEORO
PAOLO FRANCESCHETTI
poi parla!

Post più popolari

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...