Lezione di Umanità: “loro non vogliono essere come noi”


Loro non vogliono una macchina nuova ogni tre anni…

Non vogliono una casa moderna per cui indebitarsi

e pagare le tasse per il resto della vita…

Loro non vogliono essere “educati”…

Loro non vogliono avere un lavoro…

Non vogliono essere schiavi di una sveglia.

Non vogliono ricevere ordini da un estraneo.

Non vogliono mangiare ogni giorno alla stessa ora.

Vogliono solo essere se stessi perché, a differenza di noi,

sanno ancora chi sono… e cosa vogliono.

E il modo in cui vivono è l’unico che desiderano…

L’unico per cui vale la pena lottare e morire.

Loro sono ancora qui, a reclamare la loro Libertà, dopo un vergognoso sterminio iniziato con la scoperta dell’America di Cristoforo Colombo, e che continua silenzioso ancora oggi…

Ma nessuno lo sa, o non lo vuole sapere…

L’Ego occidentale non è in grado di capire.

Loro non comprendono l’ossessione del denaro, della carriera,

dello shopping e delle vacanze affollate di massa…

Loro comprendono solo il linguaggio del cuore.

Gli ultimi indiani sopravvissuti al massacri (tutt’ora in corso…) chiamano noi europei: “mo-Mach-NI-eyh” 

Significa: “la gente fantasma, quelli senza sostanza…”

Poiché passiamo la nostra esistenza schiavi del nostro Ego e dei nostri desideri.

“Senza sostanza” perché viviamo senza capire chi siamo,

accumulando e accumulando, senza renderci conto che da morti tutto ciò che abbiamo accumulato ci sarà inutile.

“Senza sostanza” perché abbiamo a cuore solo il nostro egoismo, infatti, ciò che stiamo preparando alle generazioni future, ai nostri stessi figli, è un mondo finito, sfruttato, inquinato, degradato, dove tutti fanno la guerra con tutti, dove tutti parlano male di tutti, e dove diventiamo “umani” solo quando abbiamo un disperato bisogno d’aiuto.


SEGUICI SENZA CENSURE SU TELEGRAM

9 commenti:

Max ha detto...

Bell'articolo, spero che lo leggano in tanti a che ci riflettano. Ma ho dei dubbi che qualcuno ci rifletta. Visto la "civiltà" in cui viviamo che crediamo di essere liberi in questa gabbia virtuale.......che stupidi siamo.

Anonimo ha detto...

Ipocrisia!tutti a parlar male della societá, poi però come rompete le palle con gli extracomunitari che non vanno bene!con i cellulari, la pizza con gli amici, i viaggi...ma andate a fare la vita degli indiani se vi piace tanto e non rompete.

Anonimo ha detto...

Popolo nato libero e che lo Sara Sempre A differenzaDi quello italiano ipocrita Schiavo del Vaticano Dei politici ladriE che lecca Bene bene il Posteriore Ai potenti e alle istituzioni Corrotte È marce fino al midollo....Fiero da sempre di non sentirmi italiano ma uomo Figlio di questa terra Senza Confini e fratello Dei popoli nativi

luigiza ha detto...

Sono bei propositi ma non applicabili a comunità che non sono più e da tempo in equilibrio con le risorse dell'ecosistema che occupano.
Non resta che attendere o la resipiscienza di tali comunità (credo non avverrà più) oppure la rottura catastrofica dell'equilibrio e la scomparsa dei membri di quella comunità fatta da esseri stupidi fino al midollo.

Anonimo ha detto...

Stupidi siamo noi che non ci svegliamo e accettiamo di essere sfruttati e infelici senza nemmeno chiederci il perchè...ma per fortuna qualcuno sta svegliandosi e quando saremo in tanti questo mondo assurdo cambierà e potremo vivere in pace amore armonia e abbondanza per tutti

Anonimo ha detto...

01:24 ogni tanto na virgola mettila, fai sanguinare gli occhi!E se in grammatica sei così...chissà il resto...

Anonimo ha detto...

19:12 Ho tarato Apposta in questo modo Il microfono del mio cellulare Proprio Per far sanguinare gli occhi ai dementi come te che puntualmente Commentano ;)

Anonimo ha detto...

microfono??? ecco la dimostrazione che non sei ritardato!

Anonimo ha detto...

di più!!

Post più popolari

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...