11 maggio 2017

UN POTENZIALE URAGANO MINACCIA L'AMERICA CENTRALE

Nell'oceano Pacifico orientale, si è formata la tempesta tropicale che i meteorologi hanno battezzato con il nome di "Adrian"

.Secondo il centro nazionale per il monitoraggio degli uragani (nhc), Adrian si trova a 575 km a sud-Ovest da El Salvador, e si sposta verso nord-Ovest a una velocità di 11 km / h. La velocità del vento raggiunge il 75 km / h. Secondo le previsioni dei meteorologi, in pochi giorni, "Adrian" potrebbe diventare un uragano e puntare verso il sud-Ovest del Messico.

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Trump sà qualcosa che la maggior parte del popolo oblia? E il suo degno compare Putin gli regge la coda? Tra fascio-nazi si intendono! L'America Centrale è il loro cortile dei giochi,altro che uragani,mala trucia in Salvador ecc. I 2 compari (con la complicità del terzo compare più defilato e cioè la Cina) sono in combutta per instaurare una dittatura poliziesca di stampo fascista su tutto il pianeta! P.S. Putin dovrebbe veramente vergognarsi di perseguitare brutalmente persone pacifiche,tranquille,rispettose delle leggi, solo per compiacere quella mafia che è la chiesa ortodossa che gli ha ordinato di farlo!

Anonimo ha detto...

Allora Renzi è loro allievo!! Ora capisco...
Fammi capire quali sarebbero le persone umili e innocenti e rispettosi della legge i testimoni di Geova ? Che Putin a messo al bando? Ho forse gli omosessuali? Facci capire ...

SEGUICI SU FACEBOOK!!!