15 febbraio 2017

CINA - IL PRIMO BOSCO VERTICALE GRAZIE AD UN ARCHITETTO ITALIANO!!!

Il progetto di Nanjing Vertical Forest, promosso dal Nanjing Yang Zi State-owned National Investment Group Co.ltd e progettato da Stefano Boeri Architetti, sarà il primo 'Bosco Verticale' realizzato in Asia.


Situate nel Distretto Nanjing Pukou (un'area destinata a guidare il processo di modernizzazione di Jiangsu sud e lo sviluppo della zona del fiume Yangtze), le due torri sono caratterizzate dall'alternarsi di balconi e vasche verdi, sul modello del Bosco Verticale di Milano.

Lungo le facciate, 600 alberi di grandi dimensioni, 500 alberi di taglio medio (per un totale di 1100 alberi di 23 specie autoctone) e oltre 2500 arbusti e piante a caduta andranno a coprire una superficie di 6.000 mq. Una vera e propria foresta verticale che contribuirà a rigenerare la biodiversità locale, ridurrà le emissioni di CO2 di circa 25 tonnellate ogni anno e produrrà circa 60 kg di ossigeno al giorno.

http://www.archiportale.com/news/2017/02/architettura/nasce-a-nanchino-il-primo-bosco-verticale-cinese_56279_3.html

5 commenti:

luigiza ha detto...

Una vera e propria foresta verticale che contribuirà a rigenerare la biodiversità locale, ridurrà le emissioni di CO2 di circa 25 tonnellate ogni anno e produrrà circa 60 kg di ossigeno al giorno.

E che costerà al proprietario del singolo appartamento la bellezza di circa Euro 12.000,00 (dodicimila) /anno per la sola manutenzione.
Questo é quanto paga il condomino milanese del Bosco Verticale.
Auguri!

Anonimo ha detto...

Che tristezza il "bosco" verticale...
Ma...hanno pensato che serve un ascensore per la fauna ?

Anonimo ha detto...

Ogni progetto, che piace o meno, ma che nn permette di aggiungere alberi in metropoli o città, va sempre incentivato. Casomai, spingere ulteriormente per far sì che, non siano rubati altri soldi al cittadino o chiedere cifre aggiuntive per affitti o appartamento comprato, casomai incentivato. Tutto si può fare se si torna sovrani della moneta, uscire dall'euro e mandare a fanculo, in prigione o impiccati i traditori politici o usurai banchieri.

Anonimo ha detto...

770€ di spese per manutenzione al mese a Milano per la precisione

Anonimo ha detto...

Ops, correggo il "nn" e intendevo dire: ogni progetto, che piaccia o meno, "MA CHE PERMETTE" DI AGGIUNGERE ALTRI ALBERI, VA INCENTIVATO.

SEGUICI SU FACEBOOK!!!