Ucraina: continuano i massacri nel silenzio piu' assoluto dei media!

Quando sono arrivate ​​queste immagini da Lugansk , eravamo indecisi sulla pubblicazione. Perché è spaventoso quello che sta accadendo e ciò viene documentato.. Questo massacro è uno shock per quelle persone che sono vissute in un tempo di pace e tranquillità.I Video mostrano di quali orrori si sta rendendo colpevole l’attuale governo ucraino con la complicità dell’amministrazione di Barack Obama e dell’unione europea.
E senza il patrocinio di Poroshenko questo non sarebbe mai accaduto. La sola colpa di questa gente è quella di non voler passare sotto il comando USA-UE.L’ONU, fra i cui obiettivi primari c’è l’autodeterminazione dei popoli, finge di non sapere e non vedere.Nel corso delle ultime 24 ore oltre trecento miliziani filo-russi hanno perso la vita e altri cinquecento sono rimasti feriti nei combattimenti contro le forze governative, divampati nelle regioni separatiste orientali di Donetsk e di Lugansk: lo ha riferito Vladislav Seleznyov, portavoce della campagna militare in corso, definita “anti-terroristica” dalle autorita’ centrali.Seleznyov ha precisato tra tra le truppe regolari si sono registrati solo due vittime e 45 feriti, aggiungendo che “gli scontri continuano” in particolare intorno a Slavyansk e a Krasni Liman.In un video viene mostrato il raid che ha ucciso civili, distrutto auto, crivellato le abitazioni e il municipio.
Nonostante le smentite del governo di Kiev, si è trattato di un assalto dal cielo, condotto da un Sukhoi 25 dell’aviazione di Kiev.Come scrive Nicolai Linin sull’Espresso, un bombardiere ha usato razzi “a saturazione”, destinati a devastare una grande area senza nessuna possibilità di mira.
La scena riporta alla memoria una delle ferite più laceranti della recente storia europe
Ucraina, Renzi senza vergogna: forte sostegno al governo di Yatseniuk

Bigotti, perbenisti, moralisti e contrari alla libera informazione sono invitati a non procedere con la visione delle immagini.


I video, che contengono immagini di violenza, sono altresì sconsigliati alle persone emotive




http://www.pravda.ru/news/world/formerussr/ukraine/03-06-2014/1210605-Lugansk-0/
http://www.imolaoggi.it/2014/06/04/video-ucraina-attacco-aereo-a-lugansk-e-un-massacro/

9 commenti:

Anonimo ha detto...

Io mi domando e dico, c'era il Bilderberg quasi al completo pochi giorni fa, possibile che un cazzo di governo anti americano non abbia pensato di sganciare due belle bombe come si deve su quel cazzo di hotel?! Avevamo già risolto la metà dei problemi. Ai schifosi mercenari nel libro paga della filiera Americo- europea e ai loro padroni sanguinari e assassini auguro con tutto il cuore, ma veramente pregherò perché così si sia, di patire l'eternità all'inferno pagando all'infinito tutto il dolore che stanno provocando nel mondo, passandolo 100 volte più intensamente ogni secondo che passano all'inferno.. Ma mi auguro ancora di più che un virus li colpisca prima di subito e se li trascini via nella fogna che li aspetta.. F.

Anonimo ha detto...

Mi unisco alla tua preghiera con tutte le mie forze. In due creiamo più energia. Pregherò con te.

Anonimo ha detto...

Non si vedono i video.
È possibile sistemare?

Marco ha detto...

Vorrei chiedervi cortesemente di non rispondere a LOL. E' solo uno di quei disinformatori pagati per scatenare flame nei blog.

Anonimo ha detto...

Mi unisco alla vostra preghiera con tutte le mie forze. In tre creiamo più energia. Pregherò con voi.

Anonimo ha detto...

A qualcuno piace tutto questo.

Anonimo ha detto...

Si, a satana e le sue merde!! F.

Anonimo ha detto...

Dopo Napoleone e Hitler, adesso è Merkel che prova a mangiarsi la Russia e la strada per il pranzo passa attraverso l'Ucraina. La violenza fa la storia e ci condiziona in tutte le nostre azioni quotidiane. Per il momento è tutto...

Anonimo ha detto...

Ma a sua volta la Merkel è comandata a bacchetta dagli USA. Sono loro che con il piano per il 21 secolo hanno nel mirino la Russia,oltre che la Cina, l'Iran e la Siria. Sorvolo sui paesi nemici degli USA in America Latina perchè quello è il cortile di casa degli USA.

Post più popolari