Brasile, 170mila sfollati causa Mondiale (foto shock)

Tra le conseguenze piu' drammatiche e meno evidenti nei dati che accompagnano i preparativi per i Mondiali di calcio di Brasile 2014 c'e' la rimozione forzata di migliaia di residenti in comunita' povere situate in prossimita' dei cantieri della Coppa. Una rete di attivisti impegnata nelle 12 citta' sede di partite ha calcolato che alla fine 170mila persone saranno sfollate dalle loro case per consentire l'accelerazione dei lavori per il 2014 ed anche per le Olimpiadi di Rio 2016.











SEGUITECI SU FACEBOOK!!!

25 commenti:

Anonimo ha detto...

E tutte le minchie che guardano il calcio e danno soldi a questi mafiosi di merda compresi i giocatori che si fottono miliardi alla faccia di chi gli sventola le bandiere (comprate all'ikea con 2 euro perché non lavora) e con la faccia pitturata...ma andate a fare in culo voi e la passione per le squadre. ..abbiate passione per cose serie. ..questo è business e non fa parte di voi ma da chi sta in alto a mangiare soldi ignari dei vostri ale oh. ..

Anonimo ha detto...

Condivido il tuo commento, che tristezza.

Unknown ha detto...

Meno emozionalita' di facciata e piu' cervello... La maggior parte delle persone allontanate, che sono in nr minore di quanto descritto, meno della meta', sono persone per lo piu' dedite alla criminalita' con un atteggiamento di vita simile piu' all'animalesco, sono dei disperati senza capacita' di discernere e usati come schiavi dal potere criminale dei narcos che ne controlla totalmente la vita. Il governo brasiliano sta cercando da molti anni, con Lula in primis, di risolvere la piaga sociale dell'ignoranza e della vita offlimits che hanno questo tipo di persone, non e' facile in un paese enorme e con metropoli immense come sono quelle brasiliane, considerando la corruzione ancora per certi versi endemica che c'e' in quei posti. Certo le immagini sono dure e fanno rabbia ma quello che rappresentano queste apparenti "inermi vittime" fa ancora piu' male se si conoscesse a fondo la questione e soprattutto si sapesse chi sta finanziando tutta questa campagna mediatica contro i mondiali in Brasile.

mirko ha detto...

Al di là delle motivazioni espresse da Cappellina, penso che in una società che definiscono civile, queste cose non devono succedere.
Anche il semplice padre di famiglia che con tutti i buoni propositi per la sua squadra nazionale guarda la partita in tv, partecipa indirettamente a questo scempio, e magari è proprio uno di quelli che si sdegna se viene smantellato un campo rom in italia... capite il controsenso?

Anonimo ha detto...

bravo Mirko condivido, si vive purtroppo di ipocrisia (dove conviene)

Unknown ha detto...

Cosa intendi Nicola con "una vita simile più all'animalesco" ?
Perchè noi bei europei girando in camicia siamo meno animali ? Perchè noi civilizzati mangiando tonnellate di cadaveri togliendo il cibo agli altri siamo meno animali ? Perchè noi che ci facciamo sodomizzare da pseudo governi siamo meno animali ?
Meno emozionalità di facciata e più cervello....se ci ragioni noi siamo le bestie !

Sonia Guagliumi ha detto...

Condivido Luca Ferrari, le vere bestie siamo noi, e mi vergogno per ciò che siamo diventati, ipocrisia, intolleranti, non esiste più un amor proprio verso niente e nessuno. Che DIO abbia misericordia di noi.

Unknown ha detto...

BOICOTTIAMO I MONDIALI !!! e facciamo girare le notizie "scomode"...

Anonimo ha detto...

Senza calcio come si farebbero le ossa?
Ca++ -->con-gli-oni

Anonimo ha detto...

X nicola cappellina...Eh si...quindi se i mondiali fossero stati in Turchia, non ti sarebbe fregato nulla di eventuali sfollamenti? Sei un ipocrita...giustamente ora il Brasile agli occhi di tutte le nazioni ( come del resto si fa per tante altre cose) dovrà apparire "pulito" e "senza problemi" in modo che poi tu nel caso ci pure vai in vacanza. ..allargando ulteriormente business e altro...alle spalle sempre di quei poveri cristi. ..comunque vai con gli amici a guardare le partite con la tua triste peroni e trancio di pizza...mentre tante famiglie (delinquenti o no) cercheranno di sopravvivere! Spero che un giorno quelle stesse famiglie possano guardare te da uno smartPhone s10 mentre vieni fotografato con le lacrime agli occhi mentre scappi da un market dopo aver rubato un pezzo di formaggio per tuo figlio che ha fame dopo che la società ti ha divorato anche le palle!

Anonimo ha detto...

A TUTTI VOI CHE AVETE LASCIATO UN COMMENTO TRA LE ALTRE COSE GIUSTI.
IO VI DICO A BRACCIA APERTE....

BEN VENUTI SULLA TERRA !!!!


Anonimo ha detto...

TUTTA QUESTA CAMPAGNA MEDIATICA CONTRO IL BRASILE?

LA PIAGA DEI NARCOS?

Nicola senza iffesa ma di cosa stai parlando?
Qyelli sono gli sfollatti del mondiali. Baracche buttate giu da una polizia criminale il tutto per far apparire pulito il brasile.

CAMPAGNA MEDIATICA CONTRO IL BRASILE?

Mi puoi linkare o dirmi dov e che parlano male del brasile in questo momento? Tv hai visto niente?
Giornali?
I video con meno di 10k visualizzazioni?

Anonimo ha detto...

Certo, secondo te i due bambini in alto sono anche criminali?

Riccardo ha detto...

Come sempre la verità sta nel mezzo,Nicola ha ragione molte volte queste persone vogliono vivere così(sono sicurissimo perché ho l'esempio di mia moglie che viene da posti simili e ha usato il cervello e la civiltà' per uscirne e lei è' la prima che lo dice che certa gente vuole vivere da animali),dall'altra parte non è' giusto che ci accorgiamo di questo quando ci sono eventi importanti come i mondiali,però non farei falsi moralismi perché il calcio e' solo parte di un'enorme pacchetto che usiamo TUTTI i giorni chi più chi meno,che sia sport cinema musica e internet stesso.viva la coerenza

Anonimo ha detto...

20:21 BESTIAAAAA...

Unknown ha detto...

Concordo in pieno..

wklks ha detto...

Nicola Cappellina, tu che hai la verità in mano, dimostra le parole che hai scritto. Dimostra inoltre come le situazioni di degrado che si sviluppano in Brasile come in tutti i paesi del mondo non siano frutto della degenerazione della politica dei governi e dell'interesse personale, del disinteressamento verso i problemi sociali da parte chi questi problemi non li vive. Parole come le tue, a mio modestissimo parere, servono solo a perpetuare le enormi lacune di questo mondo. Quelli sono i cattivi che si contrappongono ai buoni. Questo è il succo di quello che scrivi. A chi scrive che queste persone vogliono vivere così voglio fare l'invito di andare a vivere in mezzo a loro per un periodo o almeno ad avvicinarsi di fatto a quelle realtà piuttosto che essere convinti di poter possedere le giuste info soltanto dopo aver letto qualche articolo sul web. Fa rabbia tutto questo, fa rabbia che l'ignoranza sia supportata in questi modi qualunquistici. Ma va da sè che anche e soprattutto di questo è fatta la storia delle nostre società.

Anonimo ha detto...

Che tutto questo venga fatto x stadi e calcio fa troppo schifo, poi non son però convinto di tutte le motivazioni riportate, dipende sempre da quale corrente tratta l'argomento....

Anonimo ha detto...

guardate che il problema non è il calcio o altri sport perché il Brasile sarà il paese ospite delle prossime olimpiadi del 2016…
di volta in volta vengono estratte politicamente stati per potergli dare sostegno economico per poter migliorare ….ma purtroppo non tutti ci riescono …
lo sport è un momento di aggregazione è questo che bisogna vedere il resto è solo strumentalizzazione…ciao !

Anonimo ha detto...

ricchezza per pochi... fame per molti :( anon <3

Anonimo ha detto...

Giusto, è la vita che hanno scelto no? Vergognati.. non dureresti 3 giorni a vivere come loro che, invece, sarebbero pure capaci di sorridere nella miseria in cui si trovano

Anonimo ha detto...

Che schifo! Si vergogni chi incita tutto questo! Ci sono dei bimbi che non centrano nulla. Hai tifosi dico: invece di fare la ola per le squadre ....fatelo per fermare questa e altre merdate che il calcio produce.

anonimo ha detto...

penso che invece di criticare e stare qui a parlare...tutti voi che vi indignate dovreste andare li a dare una mano...se non lo fate (per i motivi più disparati) vi invito a rispettare le opinioni altrui ..vedi nicola e comunque a non esprimervi. Vi da fastidio questa situazione ? siete schifati? bene andate a protestare...è facile scrivere commenti..postare foto...indignarvi..andate li e fatevi valere altrimenti potete anche tacere.

Anonimo ha detto...

Concordo in pieno con anonimo 14:29 e con Nicola Cappellina. Gli altri commentatori hanno solo sparato un po di cazzatelle,lo sto dicendo in senso bonario non prendetevela.

chicco ha detto...

Concordo anch'io . Tutto questo è molto triste...

 SEGUICI SENZA CENSURA SU TELEGRAM

 SEGUICI SENZA CENSURA SU TELEGRAM