Alaska: terremoto magnitudo 8, lanciato allarme tsunami poi revocato

24 giugno 2014 La scossa si è registrata intorno alle 12.53 ora locale 24 chilometri a sud-est dell'isola di Little Sitkin, che fa parte delle Aleutine. Sempre nel Pacifico, questa volta meridionale, è stata registrata una scossa di magnitudo 7,2 nelle isole Kermadec in Nuova Zelanda. 

Un allarme tsunami è stato lanciato per l'Alaska e la costa del Canada dopo il terremoto di magnitudo 8 della scala Richter che ha colpito le Isole Aleutine occidentali nell'Oceano Pacifico. A diramarlo è stato l'Istituto americano di geologia (Usgs). La scossa si è registrata intorno alle 12.53 ora locale 24 chilometri a sud-est dell'isola di Little Sitkin, che fa parte delle Aleutine,
con epicentro a 114,4 chilometri di profondità. Sempre nel Pacifico, questa volta meridionale, è stato registrato un'altro terremoto, ma senza allerta Tsunami. La scossa di magnitudo 7,2 ha interessato le isole Kermadec in Nuova Zelanda. L'epicentro è stato localizzato a 126 chilometri a sudest dell'isola di Raoul. - See more at: http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/Alaska-terremoto-magnitudo-8-lanciato-allarme-tsunami-54a53f01-af19-480b-b67a-dc649fa0e0de.html#sthash.zstREfi2.dpuf

1 commento:

Anonimo ha detto...

Più precisamente a ballato l'intera crosta del pacifico con un'immenso sciame sismico dall'alaska alla nuova zelanda con terremoti da M 5 a 8.

CONTRO LA CENSURA SOSTIENI LA LIBERA INFORMAZIONE 

 SEGUICI SENZA CENSURA SU TELEGRAM

 SEGUICI SENZA CENSURA SU TELEGRAM