Pietre in movimento su Marte? La NASA non risponde...

Una sequenza di cinque immagini inviate a Terra dalla sonda robotica Spirit, scattate in un periodo approssimativo di sette giorni, mostrano quella che ha tutta l’area di essere una forma di vita in movimento sul Pianeta Rosso. Due delle immagini mostrano un oggetto apparire tra un gruppo di rocce specifico, mentre nelle altre tre non compare nient’altro che le rocce. L’oggetto in questione, delle dimensioni simili a quelle da un pallone da basket,
compare e scompare nella sequenza di foto. Inoltre, sembra avere un collo relativamente lungo e la capacità di mimetizzarsi perfettamente con le rocce circostanti. Di cosa si tratta? Siamo di fronte ad un fenomeno geologico non ancora compreso o è la prova che qualcosa di “vivo” si muove si Marte? Le immagini della presunta creatura aliena sono di proprietà della NASA, ma si ringrazia Scott C. Waring per l’astuzia e l’occhio incredibile nell’individuare il tutto. La NASA non sembra dare risposte riguardo a quest’avvenimento….molto strano!

24 commenti:

Anonimo ha detto...

Per dovere di cronaca Scott C. Waring non ha scoperto assolutamente nulla,i primi ad aver segnalato e indagato le immagini in questione sono stati i ricercatori indipendenti italiani del gruppo Lunexit.it.
Saluti

Anonimo ha detto...

effettivamente è strano!!! ma perche le immagini non sono state ordinate! 1833 - 1836 - 1843 è l'ordine esatto

orebbe eere sempicemente un strano effetto dovuto alla prospettiva

ciao a tutti

Anonimo ha detto...

La NASA ha sempre mentito sulle sue esplorazioni spaziali, cosi' come ha sempre mentito sugli UFO e gli avvistamenti fatti dai suoi astronauti. Questo e' un dato di fatto basato sui fatti!!!

Anonimo ha detto...

Ma nessuno a notato due animali, grossi come dei cani di media taglia, che dormono in primo piano sulla destra?

Michele

Anonimo ha detto...

A me sinceramente non sembrano rocce! Poi perchè le foto sono in bianco e nero? Comunque quella cosa grossa sulla destra sembra che abbia una coda con la punta triangolare....
Cambiando prospettiva le pietre rimangono comunque al loro posto, non mi risulta che possano cambiare posizione.
S.

Anonimo ha detto...

la cosa con la coda sulla dx ricorda vagamente un triceratopo

Anonimo ha detto...

per S :

Sono un tecnico fotografico: le hanno propinate in bianco e nero per non far vedere i colori! Se non sono pietre, avranno un altro colore!

Anonimo ha detto...

Per anonimo 20.24
Sarebbe possibile risalire al colore originale da una fotografia in bianco e nero?
Grazie ciao
S.

Anonimo ha detto...

Quando si vede quello che si vuole vedere. Sono semplicemente dei sassi,ma qualcuno addirittura ci vede cani con la coda.Anche sulla Terra i sassi non sono tutti uguali ma ce ne sono delle forme più diverse e insolite.Ragazzi mi sembra che in questi ultimi giorni con il livello dei commenti si sia scesi un pochettino in basso,anche in altri articoli dei giorni precedenti ho letto certi commenti da far cascare le braccia,se andiamo avanti di questo passo alla fine ha ragione l'ebetino fiorentino se vuole fare un TSO a chi crede negli ufo ad oltranza senza se e senza ma.

Anonimo ha detto...

dico a te anonimo delle 23,38:

siamo nel 2014! dopo milgiaia di avvistamenti ufo dal 1947 ad oggi, siamo ancora qui' a neagarne l'esitenza? con i discorsi che scrivi fai solo il gioco di quelli che vogliono mantenere il silenzio sulla questione degli ufo! Lo capisci o no! Stai insultando tutti quelli che hanno visto e sanno facendoli passare per dementi! Ma andiamo!!!

Anonimo ha detto...

per S:

e' una parola risalire alle foto originali a colori . se sono in mano alla NASA, ben difficilmente le tira fuori. Probabilmente sono foto digitali e non su pellicola. Vengono trasmesse dalla sonda su Marte verso la Terra. saluti

Anonimo ha detto...

Per anonimo 9.14
Grazie della risposta sei stato molto gentile.

Per anonimo 23.38
Se esiste qualche ebete di sicuro non siamo noi!
Guarda che nei commenti, abbiamo detto che sembrano o non sembrano, nient'altro.
Per il fenomeno ufo invece non c'è peggior cieco di chi non vuol vedere.
Rispetta le opinioni altrui e se devi offendere vai a scribacchiare da un altra parte!
Chi non la pensa come te non può esprimere un'opinione?
Ti ricordo che fino a che non sei intervenuto tu, i commenti erano esposti con civiltà ed educazione!
S.

Anonimo ha detto...

O tu non mi hai capito o fai finta di non avermi capito. Non ho detto che ha ragione Renzi l'ebete fiorentino,ho detto che ha ragione nel senso che sarebbe come dargli ragione se in ogni cosa,rocce comprese vedete sempre Ufo. E non ho neanche mai detto nel mio commento di non credere agli avvistamenti ufo avvenuti sulla terra,quindi non mettetemi in bocca parole che non ho detto. In quanto allo scadere della qualità dei commenti mi riferivo anche ad altri post precedenti,vatti a vedere certi commenti da bimbo minkia che ci sono nei blog precedenti.Non mi sono mai sognato neanche lontanamente di riferirmi a te,anche perchè apprezzo la qualità e la cordialità dei tuoi commenti,ma non posso neanche leggere e scusami il termine,castronerie di cani con la coda su marte,lo so che non l'hai scritto tu,hai parlato solo di coda con punta triangolare,ma qualcuno,ripeto, ha parlato addirittura di cani con la coda e io non dovrei replicare a certe farneticazioni? Spero di essermi chiarito!

Anonimo ha detto...

per S:
hai risposto bene per quello delle 23,38!

per le foto, potresti andare a vedere sul sito della NASA se hanno messo qualcosa. francamente non ho ancora visto, ma provero' a vedere nel pomeriggio. tieni conto che a visitare questi siti ufficiali. tipo Nasa, ecc., hanno un sistema per vedere chi si connette e da dove. saluti

Anonimo ha detto...

per anonimo delle 10,38:

nessuno ha parlato di ufo visti nelle rocce di Marte! se poi ci sono animali o altre forme di vita sconosciute, ora come ora non si puo' escludere niente! Fatto sta' che su Marte la vita c'e' e c'e' stata in passato! tutti i dati e notizie recenti lo confermano! Vuoi contestare anche questo?!!!

Anonimo ha detto...

Per anonimo 10.41
Grazie del consiglio ti auguro una buona giornata!
S.

Anonimo ha detto...

info su marte:

tratto da Focus.it

Le 5 principali scoperte scientifiche di Curiosity
Il rover della Nasa compie un anno di esplorazione su Marte. Ecco le 5 scoperte scientifiche più importanti che ha realizzato in 365 giorni marziani.
Il 6 agosto 2012 - alle 7 e 32 del mattino ora italiana - il rover Curiosity atterrava sul pianeta rosso. Curiosity, che è alimentato da batterie nucleari e la cui missione costa circa 2,5 miliardi di dollari (1,88 miliardi di euro, quanto un bombardiere invisibile B2 “Spirit”), è stato progettato per esplorare la superficie marziana nel corso di due anni alla ricerca di tracce di vita.
Ma quali sono state le scoperte più importante raggiunte finora? Ce ne sono almeno 5.
1. Marte era un posto adatto per la vita

Un tempo su Marte c'erano le condizioni chimiche sufficienti a garantire la vita... di microbi. Curiosity ha trovato carbonio, idrogeno, ossigeno, fosforo e zolfo - ingredienti chiave necessari per la vita - attraverso lo studio di molte rocce che si sono formate nell'acqua.
Analizzando il primo campione raccolto all'interno di una roccia si è anche scoperta la presenza di minerali argillosi e di poche tracce di sali. Da questo gli scienziati hanno avanzato la suggestiva ipotesi che una volta in quel luogo scorresse acqua dolce, forse persino potabile.

Scorri la gallery qui sotto per saperne di più
Come (e dove) Curiosity ha trovato acqua su Marte
Apri per vedere le foto
Guarda di nuovo

2. Tracce di un antico letto di un torrente

Le rocce lisce e arrotondate trovate da Curiosity sembrano essere rotolate a valle per almeno un paio di chilometri. Assomigliano alle pietre di una strada rotta, con strati di roccia cementati tra loro. Che cosa potrebbero essere? Potrebbero essere i resti del letto di un ruscello che scorreva costantemente e le cui acque erano profonde poche decine di centimetri.

Scorri la gallery qui sotto per saperne di più
Qui una volta c'era un fiume marziano
Apri per vedere le foto
Guarda di nuovo

3. Pericolo radiazioni per una missione umana su Marte

Uno strumento a bordo di Curiosity ha registrato le radiazioni accumulate durante il viaggio di andata verso Marte. Le notizie per i papabili astronauti non sono incoraggianti: in termini di radiazioni accumulate, recarsi su Marte equivale a subire una radiografia all'intero corpo ogni 5 o 6 giorni. Una quantità molto alta e difficile da schermare.

Scorri la gallery qui sotto per saperne di più
I pericoli per gli astronauti marziani
Apri per vedere le foto
Guarda di nuovo

4. Manca il metano (per il momento)

Curiosity ha annusato l'aria marziana per un anno e non ha trovato metano. Non è una bella notizia: gli organismi viventi producono metano (ma non solo loro) e la sua presenza sarebbe stato un indizio (non una prova) in più della presenza, passata o presente, di organismi viventi. La ricerca continua!

Scorri la gallery qui sotto per saperne di più
Il metano non ci dà una mano (almeno su Marte)
Apri per vedere le foto
Guarda di nuovo

5. Marte ha un ambiente molto vario (geologicamente parlando)

Gli scienziati della Nasa non si aspettavano di trovare una così ricca varietà di rocce nei pressi del Cratere Gale dove Curiosity è atterrata. Il rover nel suo chilometro di strada ha trovato ghiaie, sedimenti vari, un insolito tipo di roccia probabilmente di origine vulcanica, dune di sabbia simili a quelle trasportate dall'acqua, fanghi argillosi e crepe piene di vene minerali. Tutti indizi di un passato acquoso su Marte.

Scorri la gallery qui sotto per saperne di più
Rocce marziane
Apri per vedere le foto
Guarda di nuovo
LEGGI ANCHE
Lo speciale su Curiosity con video, foto e spiegazioni


Anonimo ha detto...

Grazie anonimo 17:33 finalmente qualcuno che scrive cose SERIE e con competenza scientifica come ha Focus.it! Questi si' che sono commenti seri e comprovati e non suggestioni personali o teorie campate per aria. Di nuovo grazie. da anonimo 10:38.

Anonimo ha detto...

Informazione.Questa sera alle 21:00 su rai tre ad Ulisse il piacere della scoperta si parla di cani...

Anonimo ha detto...

scusate ho letto di hommenti su fiorentini e sui hani on la hoda che ci sarebbero su marte allora essendo io toshano di pisa non di firenze volevo chiedere ma sono hani on la hoda horta o hon la hoda lunga???

Anonimo ha detto...

Una tigre è fuggita dal circo Togni a San Giuseppe Vesuviano(NA)ed è stata catturata un'ora dopo la fuga... forse cercava di andare su Marte per raggiungere i suoi amici cani con la coda...

Anonimo ha detto...

Ragazzi, prima di dare risposte imparate a leggere bene: la parola 'cani' era solo in riferimento alle dimensioni! Comunque era solo una provocazione che ha avuto il suo effetto visto che si e' cominciato a parlare di code e simil-triceratopi.
La provocazione e' per chi, in qualunque fenomeno, vede subito l'ufo o la pietra che si muove, senza prima valutare altre possibilita', tipo errori del software o di trasmissione; in fin dei conti sono immagini che ci arrivano dalla considerevole distanza di quaranta minuti luce.
Per parafrasare qualcun'altro 'non c'e' peggior cieco di chi VUOLE vedere'.
Michele

Anonimo ha detto...

Grande Michele ti quoto,scusa se ti avevo preso sul serio e non avevo capito la tua provocazione.Sei stato grande,ci siamo cascati tutti quanti. Da anonimo 23:38 del 23 maggio e 10:38 e 18:30 del 24 maggio.

Anonimo ha detto...

Dopo fantasmi su Marte con Vin Diesel e Fascisti su Marte con Corrado Guzzanti,la Paramount Sckizoid 21 Century fumoid presenta:cani con la coda su Marte!
Un film di fantascienza che rimetterà in dubbio tutte le certezze che pensavate di avere...

NO CENSURA SOSTIENI LA LIBERA INFORMAZIONE