CENTRIFUGATI: 10 RICETTE PER DEPURARE L’ORGANISMO


I centrifugati sono delle bevande naturali molto utili per depurare l’organismo. Considerarli come parte di una dieta dimagrante non è sufficiente. Infatti i centrifugati, o succhi “verdi”, non sono indicati soltanto a chi vuole perdere peso, ma anche a chi desidera aiutare il proprio corpo a liberarsi delle tossine e arricchire la propria alimentazione di preziose vitamine e sali minerali. 



Grazie all’autoproduzione, risparmierete, otterrete succhi salutari e non sprecherete mai più neanche un pezzetto di frutta o verdura.

I centrifugati, rispetto ai frullati, presentano lo svantaggio di escludere le fibre della frutta e della verdura nella bevanda finale. Ma, come sappiamo bene, potrete riutilizzare gli “scarti” della centrifuga e dell’estrattore in numerose ricette anti-spreco. Inoltre, nulla vieta di abbinare e alternare il consumo dei centrifugati a quello di frullati e di frutta fresca. Inoltre se si utilizzano estrattori di succo a freddo si mantengono vive molti micronutrienti come vitamine e antiossidanti che con gli elevati giri del frullatore o delle tradizionali centrifughe normalmente si perdono.

I succhi verdi hanno il vantaggio di rendere subito disponibile le vitamine al nostro organismo senza affaticare l’apparato digerente e sono l’alternativa migliore ai succhi di frutta confezionatie ad altre bevande zuccherate che troviamo in vendita al supermercato. Spesso i centrifugati sono protagonisti di veri e propri programmi detox.

Chi vuole iniziare una dieta depurativa e dimagrante - o un programma detox - con l’obiettivo di perdere peso dovrebbe comunque rivolgersi ad un esperto di fiducia. In ogni caso i centrifugati rappresentano una bevanda benefica che può arricchire di sostanze preziose per l’organismo qualsiasi tipo di alimentazione. Approfittiamo della primavera e dell’estate – e della loro abbondanza di frutta e verdura fresca – per preparare i nostri centrifugati.

Ecco tante ricette di centrifugati da preparare in casa.

1) Centrifugato di prezzemolo e carote

1 bel mazzo di prezzemolo fresco
2 carote
1 mela
1 gambo di sedano

Il prezzemolo, in combinazione con gli altri ingredienti, aiuta l’organismo a recuperare le energie e a liberarsi delle tossine accumulate. La clorofilla contenuta nel prezzemolo contribuisce a riossigenare il sangue. Questo centrifugato è ricco di vitamina C, ferro, potassio e calcio.

2) Centrifugato di sedano e carote

3 gambi di sedano
1 cetriolo
1 mela
1 rametto di prezzemolo
4 foglie di spinaci

Cetrioli e sedano sono tra gli ingredienti più indicati per i centrifugati da bere per depurare l’organismo. In questa ricetta potrete sostituire la mela con la pera, in base alla frutta a vostra disposizione e a seconda dei vostri gusti.

3) Centrifugato di kiwi e arance

3 kiwi
2 arance

I kiwi e le arance sono ricchi di vitamina C. Il centrifugato di kiwi e arance aiuterà l’organismo a fare scorta di potassio e vitamina K. Questa ricetta viene consigliata per ridurre il colesterolo, per incrementare l’assorbimento del ferro e per depurare l’organismo.

4) Centrifugato di mela e pomodoro

1 mela
1 pomodoro
1 cetriolo

Come suggerito dal nostro Forum, questo centrifugato a base di mela, pomodoro e cetriolo – dunque particolarmente adatto all’estate, per via della stagionalità dei suoi ingredienti – è utile per la sua azione disintossicante.

5) Centrifugato di mela e carota

2 carote
1 mela
1 gambo di sedano

Questo centrifugato permette di unire le proprietà benefiche di mela e carote, entrambe ricche di vitamine, con l’azione disintossicante del sedano. Oltre al gambo di sedano, in questo centrifugato potrete aggiungere anche qualcuna delle sue foglioline.

centrifugati detox
fonte foto: biggestloserclub.com
6) Centrifugato limone e pera

2 mele
2 pere
1 limone

Questo centrifugato sfrutta le proprietà depurative del limone e del suo succo. Il succo di limone, come si sa, ha un sapore piuttosto aspro, ma potrete rendere la bevanda più gradevole se sceglierete mele e pere matura. L’importante è non aggiungere zucchero.

7) Centrifugato cetrioli, mela verde e zenzero

1 mazzetto di spinaci
1 cetriolo
1 mela verde
2 gambi di sedano
3 rametti di rosmarino
1 cucchiaino di succo di limone
1 cucchiaino di zenzero fresco

Questo centrifugato depurativo sfrutta le proprietà benefiche e disintossicanti dei cetrioli, del sedano, del succo di limone e dello zenzero fresco, che stimola l’organismo a liberarsi delle tossine e che darà alla bevanda un gusto più deciso e leggermente piccante.

8) Centrifugato ananas e spinaci

1 mazzetto di spinaci
1 manciata di foglie di cavolo
2 mele verdi
4 foglioline di menta
4 o 5 fette di ananas

L’ananas ha proprietà depurative e disintossicanti. Aiuta il nostro organismo a liberarsi delle tossine e arricchisce il centrifugato di vitamine, insieme agli spinaci, al cavolo e alle mele verdi. Per preparare i vostri centrifugati non usate mai ananas sciroppato, ma sempre il frutto fresco.

9) Centrifugato mela e cavolo rosso

1 o 2 mele
¼ di cavolo rosso
Acqua

Ecco un centrifugato benefico per l’apparato digerente, in particolar modo per le pareti dello stomaco. Si tratta di un centrifugato dalle spiccate proprietà lenitive, utile soprattutto a chi soffre di gastriti o di ulcere. Il cavolo rosso aiuta inoltre l’organismo a depurarsi. Centrifugate prima il cavolo rosso e poi, a parte, le mele. Quindi mescolate i due succhi. Se occorre, diluite con un po’ d’acqua. Qui la ricetta completa.

10) Centrifugato pera e zenzero

2 o 3 pere
3 foglie di cavolo nero o cavolo riccio
1 pezzettino di zenzero fresco

Se volete preparare una versione particolarmente dissetante e rinfrescante di questocentrifugato depurativo, lasciate riposare le pere per un po’ in frigorifero prima di passare alla normale preparazione con la centrifuga o l’estrattore.

10 commenti:

Anonimo ha detto...

Gnammmm....mi viene già l'acquolina! É davvero disintossicante e prima di una dieta é perfetta!!! É addirittura stata (con conseguente dieta vegana) utilizzata come cura ad un paziente malato di cancro Al cervello in sostituzione alla chemioterapia con risultati sorprendenti...il cancro é retrocesso con la guarigione del paziente! Peccato che la dott.esa sia stata subito licenziata in tronco con motivazioni non valide!! :-( Ma é così che và il mondo...corrotto...nel quale viviamo! Ma le cose cambieranno molto presto....

Anonimo ha detto...

Ma i vegani non sono i contattisti che dicono di essere in contatto con gli extraterrestri che vengono dalla costellazione di vega? Scusate la mia ignoranza ma chi mangia solo frutta e verdura non è un vegetariano? Cosa centra la parola vegano?

Anonimo ha detto...

Vegetariano è chi si nutre di verdure e prodotti animali tipo latte,formaggi,uova ecc ecc.vegano è chi si nutre di soli prodotti di origine vegetale

Anonimo ha detto...

Grazie,scusami ancora per la mia ignoranza non sapevo di queste differenze.Solo che non capisco il termine vegano,perchè sembrerebbe nel suo lessico riferirsi più alla costellazione di vega che a cibarsi solo di prodotti vegetali,cioè non si può essere vegetariani anche solo mangiando frutta e verdura? Il termine vegano è da poco tempo che si comincia a sentire,una volta anche chi si cibava solamente di prodotti vegetali ed evitava latte,formaggi,uova ecc.ecc.cioè tutti quei prodotti derivanti da animali veniva comunque chiamato vegetariano. Scusami ancora per la mia ristrettezza mentale sull'argomento ma purtroppo sai non sono più un ragazzino.

Anonimo ha detto...

"Ma le cose cambieranno molto presto....",

Cioè???

Anonimo ha detto...

Un consiglio "amichevole" diffidate dei centrifugati! Le fibre vegetali sono importanti soprattutto perché abbassano l'indice glicemico e di conseguenza avrete minor apporto dell'insulina. Gli zuccheri puri "senza fibre" hanno un indice glicemico elevato e si trasformano in grasso grazie all'insulina. Senza fare una lezione sui carboidrati vi consiglio piuttosto di mangiare le verdure come natura le crea e di cuocerle il meno possibile al massimo una sbollentata per eliminare le cariche batteriche. Ai centrifugati preferite i frullati, ma senza esagerare con la velocità e tempo del frullatore, potrebbe cuocere gli alimenti.
Ricordate che un alto indice glicemico acidifica il sangue. Utilizzate la clorofilla aiuta a liberare dai metalli pesanti.

Anonimo ha detto...

scusate se mi intrometto ... è vero la cultura sta cambiando a vista d'occhio, specialmente tra i giovani ma non troppo, nella fascia di età tra i 30 e i 50 sono in molti ormai ad essere vegani, alcuni compresa me, non troppo rigidi nella dieta, ma propensi a migliorare xchè a mangiar vegan ci si sente bene!!!

Anonimo ha detto...

L'hai sentita la notizia di quel vecchio che è sempre stato vegano in tutta la sua vita,poi per sbaglio ha assaggiato delle polpette di carne e adesso vuole sempre e solo esclusivamente quelle.L'ho letto ieri su google news.

Anonimo ha detto...

Si l'ho letto alla pagina salute di google news era un vecchio malato di alzhaimer.

Anonimo ha detto...

"un consiglio amichevole".......diffidate di chi dice questo o quello e informatevi, questo sito è ottimo per tutti gli argomenti che tratta e sopratutto questo sui centrifugati è ottimo

 SEGUICI SENZA CENSURA SU TELEGRAM

 SEGUICI SENZA CENSURA SU TELEGRAM