30 giugno 2013

Batteri mutanti minacciano la Stazione Spaziale Internazionale


Come in un film di fantascienza, la ISS rischia di essere corrosa da batteri in grado di sopravvivere alle basse temperature dello spazio esterno, alle radiazioni solari e alle condizioni estreme per la vita costituendo un problema per la Stazione Spaziale Internazionale e per lo stesso equipaggio che potrebbe essere infettato da qualche malattia sconosciuta.



Questo evento non è nuovo,poche' anche la stazione russa MIR aveva subito inoltre la proliferazione di questi batteri mutanti apparsi all'interno degli scudi esterni della stazione. Anche se sono batteri innocui,la loro esposizione per lunghi periodi di tempo potrebbe causare la corrosione delle apparecchiature esterne cosa che non avvenne sulla MIR,eventualita' che sta cominciando a preoccupare il responsabile per la Stazione Spaziale Internazionale.
Per il momento sono riusciti a individuare un totale di 75 tipi diversi di batteri mutanti che si trovano in alcune parti all'esterno della ISS. Recentemente si e' reso noto che i batteri e molecole di funghi  avvolgono la Terra in una bolla, in grado di sopravvivere in condizioni estreme per la vita.
Tornando al primo essere vivente comparso sulla Terra circa 4000 anni, sappiamo che si trattava di un batterio che doveva sopravvivere a condizioni estreme su un pianeta virtualmente inabitabile per ogni essere vivente, per cui alcune specie di batteri mutanti possono essere così resistenti e capaci di sopravvivere alle peggiori condizioni in qualsiasi parte dell'universo ove potrebbe esistere la vita batterica.



Nessun commento:

Post più popolari

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...