30 gennaio 2013

Un nuovo colpo d’occhio su Andromeda


La galassia di Andromeda, sorella gemella della Via Lattea, dista soltanto 2,5 milioni di anni luce da noi, ciò la rende un laboratorio naturale per lo studio della formazione stellare e l’evoluzione delle galassie. Prende il nome dall’omonima costellazione, dedicata alla giovane fanciulla offerta in sacrificio alle fauci del mostro marino Cetus e salvata da Perseo. Il telescopio europeo orbitante Herschel, sensibile nel lontano infrarosso, ha fornito questa nuova immagine della galassia alla ricerca di nubi di gas dove nascono le stelle.


L’immagine infrarossa della galassia di Andromeda.  Crediti:  ESA/Herschel/PACS & SPIRE Consortium

Nella foto si osservano i lembi più freddi delle scie di gas e polvere, di colore rossastro, interni alla galassia, che hanno temperature inferiori a -240° Celsius. Per contro si può notare la colorazione bianco azzurra delle stelle più vecchie e calde nel nucleo centrale. L’intricata struttura rossastra, che si estende per l’intera galassia, è caratterizzata da numerose zone di formazione stellare, intervallate da spazi scuri dove la formazione stellare è assente. L’immagine mostra come alle centinaia di miliardi di stelle di Andromeda, nel prossimo futuro si aggiungeranno numerose altre giovani stelle. Per saperne di più: Two New Views of Andromeda.
http://blog.planetariounionesarda.it/


SEGUITECI SU FACEBOOK!!!


SEGUICI SENZA CENSURE SU TELEGRAM

Nessun commento:

Post più popolari

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...