Black-out: 300 milioni di persone rimaste al buio in India!

300 milioni di persone al buio e al caldo torrido, il peggior black-out a nord dell’India degli ultimi 10 anni  ha creato il caos questa mattina, colpendo treni a lunga percorrenza, strade ad alta densità di traffico e generando inevitabili ingorghi di lavoratori in orario di punta.  

I Treni della metropolitana di New Delhi sono stati fermi per circa tre ore, mentre l'aeroporto internazionale  ha fatto ricorso a generatori diesel di emergenza.

Un guasto alla Northern Grid ha coinvolto ben 8 stati nel black-out: Punjab, Haryana, Uttar Pradesh, Himachal Pradesh, Rajasthan, Jammu e Kashmir, Uttarakhand e Delhi.

Il guasto ha costretto il paese all’acquisto di energia suppletiva dal Buthan, ha dichiarato il Ministro dell’energia Sushilkumar Shinde in una conferenza stampa.

L’ azienda elettrica statale Power System Operating Co (Psoc) è  riuscita dopo 8 ore a ripristinare il 60% dell’intera rete , dando priorità ai servizi essenziali, comprese ferrovie, metropolitana e aeroporto, la situazione dovrebbe tornare alla normalità nel pomeriggio tardo.

Per il peggior black out dell’ultimo decennio  il ministro dell’energia ha nominato una commissione di indagine che farà rapporto entro 15 giorni. 

Nessun commento:

SOSTIENI LA LIBERA INFORMAZIONE