Allarme degli scienziati - Buco nero super massiccio al centro della nostra galassia ha iniziato ad inghiottire materia

16/09/2019 - Lo strano fenomeno è iniziato nel maggio di quest'anno e gli astronomi affermano di non aver mai visto nulla di simile nell'ultimo quarto di secolo.


Un buco nero super massiccio, che gli scienziati hanno rilevato al centro della nostra galassia in un oggetto chiamato Sagittario A, ha recentemente iniziato a inghiottire enormi quantità di materia, secondo The Guardian, citando gli astronomi dell'Università della California a Los Angeles (UCLA).

Secondo il rapporto, gli scienziati hanno eseguito un confronto di oltre 13.000 immagini del Sagittario A prese in 133 notti dall'Osservatorio Keck alle Hawaii e dal Very Large Telescope dell'Osservatorio europeo meridionale in Cile dal 2003 e hanno scoperto che negli ultimi mesi l'oggetto è diventato molto luminoso come mai in precedenza.

​"Non abbiamo mai visto nulla di simile in questi 24 anni in cui abbiamo studiato il buco nero super massiccio", ha dichiarato Andrea Ghez, professore di fisica e astronomia dell'UCLA e autore senior della ricerca.

"Di solito è un buco nero piuttosto tranquillo e "a dieta". Non sappiamo cosa sta guidando questa grande festa".


Un buco nero non può essere visto perché nemmeno la luce non può sfuggire alla sua potente gravità, ma la materia che circonda l'oggetto celeste emette forti radiazioni mentre accelera verso l'interno. Un aumento della luminosità indica che il buco nero consuma ulteriore materia. Gli astronomi non sono in grado di determinare che tipo di materia sta venendo consumata dal Sagittario A.

"La grande domanda è se il buco nero stia entrando in una nuova fase (…) e il tasso di gas che entra nel buco nero è aumentato per un lungo periodo, o se abbiamo appena visto dei "fuochi d'artificio" provenienti da alcune insolite macchie di gas", ha dichiarato Mark Morris, professore di fisica e astronomia all'UCLA e co-autore senior del documento.

Gli scienziati ipotizzano l'attività insolita potrebbe aver avuto origine dalla stella S0-2, passata vicino al buco nero nel 2018. Gli scienziati sostengono che il Sagittario A avrebbe potuto spogliare la stella di una grande quantità di gas. Un'altra possibile fonte potrebbe essere una coppia di stelle binarie conosciute come G2, che è passata accanto al buco nero nel 2014.

Il buco nero, situato a 26.000 anni luce dalla Terra, è troppo lontano per rappresentare un pericolo per il nostro pianeta, notano gli scienziati.

8 commenti:

Anonimo ha detto...

Visto che NON ESISTE ASSOLUTAMENTE nessun pericolo per la Terra il titolo giusto per l'articolo a mio avviso avrebbe potuto essere:"Interessante scoperta degli scienziati" e non un titolo allarmistico come "Allarme degli scienziati".

Anonimo ha detto...

Un buco nero invisibile che pero' si vede, lontano 26 milioni di anni luce quindi incalcolabile che si e' messo a mangiare. Ma andate a fare in culo, bamboccioni.

Anonimo ha detto...

Ma come si fa' a credere a queste stronzate??

2311 ha detto...

I toni sono sempre allarmismi sto anche se fa una normalissima grandinata, vabbè. L'articolo è interessante ma dire che i buchi neri siano normalmente a dieta è scorretto. I buchi neri sono come aspirapolveri sempre accesi, sennò si vedrebbe la luce che invece viene trattenuta. Se questo super buco nero ha iniziato a mangiare di più è perché molta materia di sta avvicinando ad esso, inevitabilmente viene aspirata. Dopo 25 anni è molto probabile, data anche la concentrazione di corpi celesti altissima in quelle zone, che una stella o un pianeta ci vada vicino.

Anonimo ha detto...

Ma voi li avete mai visti i buchi neri....?
Ci siete mai stati.....?
Oppure credete sempre e solo alla stessa versione delle cose che arriva sempre dalla stessa fonte...?

In fondo,la nostra conoscenza è basata su studi di altri,su conoscenze di altri su certezze date da altri e noi ci limitiamo ad assentire.....
ma non ragioniamo più:ormai siamo dei ripetitori,nel senso che ripetiamo pappardelle propinateci da altri.... eil nostro cervello è sempre più in letargo....
Bisogna ragionare ,bisogna capire quello che è reale,quello che potrebbe essere e quello che è impossibile...

Anonimo ha detto...

Molti cosiddetti "scienziati" oggi come oggi,ne sparano tante,vanno a culo,non sanno più che inventarsi.Ok c'è un buco nero al centro della galassia,come in TUTTE le galassie,il buco nero risucchia tutto ciò che ha intorno e lo sappiamo...non ci vuole Einstein per capire che una galassia ha quella forma a spirale tipo mulinello proprio per questo....EMBE'? non si sa se sarà prima il sole a scoppiare e bruciare e incenerire mezzo sistema solare o la galassia ad essere risucchiata per intero dal buco nero...e quindi?

Anonimo ha detto...

Infatti...

Unknown ha detto...

... quindi, non toccare l'acqua altrimenti ti bagni!

È lo stesso esempio.

Post più popolari