La Guerra Silenziosa, i Droni


Giovanni Lo Porto




In questi giorni leggendo i quotidiani e guardando la televisione, la notizia di Giovanni Lo Porto, siciliano di 39 anni, un mio coetaneo, ucciso da un raid americano ad opera dei famigerati droni. La notizia è uscita in questi giorni ma in realtà Giovanni era ostaggio dal 2012 in Pakistan ed è morto durante in un raid “amico” pare a gennaio di quest’anno, l’obiettivo era un covo di Al Qaeda.
Certo fa notizia è un nostro compatriota e mi dispiace molto.
Ma sapete quanta gente è rimasta uccisa dai droni fino ad oggi?
Be sono circa 2500 persone “assassinate” da attacchi nascosti. La notizia è del febbraio 2015 quindi ad oggi il numero sarà sicuramente salito.
I droni USA incominciarono i loro raid dopo l’investitura di Obama avvenuta circa sei anni fa.
Ci sono dati incredibilmente allarmanti, l’89% delle vittime causati dai droni in Pakistan sono civili.
Qualche giorno fa ho visto un documentario, “DRONI” di Tonje Hessen Schei che risale all’anno 2014 quindi abbastanza recente.
Cercherò di raccontarvi un breve riassunto.

Iniziava con le parole del presidente Obama che nel 2009 ricevette il premio Nobel per la pace: “Credo che gli USA devono continuare a dare l’esempio per quanto riguarda gli standard in condotta di guerra. Questo è quello che ci distingue da quelli che stiamo combattendo.”



Brandan Brandan Bryant Bryant

Continua, nel documentario, Brandan Bryant un ex pilota di droni della forza aerea degli USA: “Siamo i peggiori guardoni, controlliamo una persona e questa persona non si rende conto di quello che gli succede.
Nessuno può scoprirci, e riceviamo l’ordine di mettere fine alla vita di quella persona.
I droni trascorrono le 24 ore del giorno controllando, duo o tre insieme, anche se sono quasi sempre tre o quattro. Quando sentiamo il rumore, abbiamo paura, queste le parole della gente del Pakistan.
Shahzad Akbar, Direttore Fondazione per i Diritti Fondamentali, sempre nel documentario è ancora più duro: “Il numero dei civili innocenti assassinati è molto elevato e questo dovrebbe essere oggetto di denuncia e investigazione. Se non c’è legge nè responsabilità allora non è una guerra contro il terrore, è la guerra del terrore.”









Chris Woods

Chris Woods, autore del libro “Sudden Justice” continua questo triste scenario con queste parole: ” Esiste una guerra tra USA e Pakistan? No.
Il primo attacco registrato dalla CIA in Pakistan ha avuto luogo nel 2004. Ora il numero di attacchi è aumentato ad un attacco ogni due o tre giorni.
Senza dubbio si tratta di un programma di omicidio “industriale”.
Persone che non erano state accusate, che non erano state fermate e che non erano state condannate, semplicemente furono assassinate.
Sono persone reali, di villaggi reali, in un paese reale.
Non è una guerra della Play Station, sono vite e morti reali.”









Imram Khan

” E’ un crimine, perchè nessuna legge umanitaria permette di eliminare i sospettati o le loro famiglie – continua Imram Khan, Presidente Partito Movimento per la Giustizia in Pakistan- compresi bambini e donne e questo è quello che sta accadendo.
Il governo del Pakistan è complice di questi crimini, ed abbiamo un governo che serve gli interessi degli USA e non quelli del Pakistan.”
Sono strazianti anche le parole della gente intervistata.
“Mia madre stava fuori raccogliendo verdure, quando l’ammazzarono.
Spesso mi domando perchè ci ammazzano, perchè ammazzano gente innocente. Tutto è cambiato, non andiamo più nella scuola nè usciamo a giocare”, queste le parole di un giovane ragazzo pakistano.
Nel documentario, che ormai prende le sembianze di un videogioco, al quale abituiamo i nostri figli a giocare, riprende la parola Brandan Bryant: “A coloro che avevano qualche disturbo mentale o scrupoli, dicevano loro, taci e continua, fà il tuo lavoro!! Nessuno vuole ascoltare i tuoi lamenti.
Se volevi parlare con un terapeuta ti dicevano, ti toglieranno la tua autorizzazione di sicurezza!!
Questo spaventava molta gente. Ma potevamo vedere il cappellano.
Generalmente la risposta che ricevevamo era: “è parte del piano di Dio”.
L’esercito ha investito nella creazione di videogiochi, e li usa come un attrezzo di reclutamento.
Stiamo trattando con un collettivo di giovani molto differente.
Stiamo spingendoli verso quell’ambiente di “assassinio.”



Noor Behram

Noor Behram , reporter grafico in Wazirstan del Nord, nel documentario un altra persona racconta che: ” Una notte, nell’agosto del 2010, ebbe luogo un attacco orribile, i corpi dei bambini che erano morti stavano riversi al suolo. Sopravvissero tre bambini, l’onda d’urto li lanciò fuori dalla casa.

La cosa peggiore di quell’attacco fu che quei bambini riconobbero i loro fratelli.
Dicevano “questo è mio fratello !!” .
In quel momento i bambini non poterono riconoscere la loro madre ed il loro padre perchè erano irriconoscibili. Essi non capivano che i loro genitori erano morti.
Poi continua il presidente Obama : “Voglio assicurare che la gente capisca che i droni non hanno causato un gran numero di vittime civili. Nella maggior parte sono stati attacchi molto precisi contro Al-Qaesa ed i loro “soci.”









Lawrence Wilkerson

Lawrence Wilkerson, Capo del Gabinetto del segretario di Stato Colin Powell, 2002-2005, aggiunge: “Non importa quanto precisa sia l’arma, se l’intelligenza di chi spara è sbagliata, e lo è.
Gli USA sono ossessionati dalla sicurezza nazionale la cui ragione di essere è la guerra.
Abbiamo creato un complesso terroristico industriale che si auto perpetua.
Il terrorismo è la scusa perfetta per la ricerca di una ragione per rimanere in questo stato di guerra permanente, possiamo continuare a fare eternamente la stessa cosa.”
Il nostro capo di Governo Matteo Renzi ha fatto visita al presidente Obama.
Perchè il Presidente americano non ha riferito subito a Renzi dell’accaduto e ha poi fatto le sue scuse all’Italia tramite i media?
Non mi pare un comportamento corretto…
Cosa si può capire dopo aver visto un documentario del genere?
Non è forse un atto di ipocrisia parlare di attacchi ben precisi solo contro i terroristi, mentre migliaia di persone hanno perso e continuano a perdere la vita a causa di questi droni?
Sembra un videogame ai quale ogni tanto gioco pure io tipo Call of Duty, ma questa è la triste realtà.
Esiste quindi, anche mentre sto scrivendo questo articolo, una guerra segreta, invisibile in atto dove persone normali come me che hanno famiglia perdono la vita senza una ragione precisa.
Vi sembra normale tutto ciò?
Io rimango senza parole.

di Sergio T.

16 commenti:

Anonimo ha detto...

Il papà di Giovanni Lo Porto ha detto una cosa giustissima:"per il nostro governo ci sono sequestrati di serie A e sequestrati di serie B". Perchè è vero che è rimasto ucciso in un attacco aereo Usa effettuato con un drone,ma in questi anni di prigionia il governo italiano se ne è sempre fregato della sua sorte,mentre invece per le due ragazzotte sequestrate in Siria e per le due Simone sequestrate qualche anno fa in Iraq hanno pagato milioni di euro per farle liberare e per non parlare di Giuliana Sgrena in Iraq che per liberarla oltre che pagare hanno sacrificato anche la vita del funzionario dei servizi d'intelligence Nicola Calipari,ma forse il motivo è che tutti questi sequestrati erano gente di sinistra,intendiamoci non genericamente di sinistra,ma ben radicati loro e le loro famiglie nel tessuto politico della sinistra,con i conseguenti appoggi politici che ne consegue,invece,non lo sappiamo,ma è altamente probabile che il povero Giovanni Lo Porto questi appoggi e agganci non li avesse e il risultato è stato tragico.

Anonimo ha detto...

Che tristezza era andato lì per fare del bene ed è stato ucciso per opera di quegli odiosi robot volanti, fanculo all'America, altro che festeggiare il 25 aprile, liberazione de che?
Non festeggio proprio un bel niente, per chi non se ne fosse accorto il peso politico dell'Italia nel mondo è risibile, schiavi di Washington e delle banche.

Anonimo ha detto...

Per dindirindina...se sei di sinistra ti vengono a salvare!!...poggia il lambrusco che il cervello ti fa le bizze!

Anonimo ha detto...

Il lambrusco mi sa tantoo che te lo bevi te, pagliaccio, vai a votare renzi, se l'Italia è sprofondata in questa melma cattocomunista lo si deve a personaggi come te.

Anonimo ha detto...

Vedi quanto sei poco intelligente e vispo?...non ho mai detto di aver votato renzi, ma ad un poveraccio come te viene in mente solo questa risposta da dare!Io ho detto solo che l'idea di essere salvato perchè di sinistra è da malati...tutto qui!Sono bel altre le variabili importanti, ma la tua testa si sofferma sulla questione del VOTO...delinea poca capacità di ragionamento!

Anonimo ha detto...

A me Renzi e tutto il PD mi sembrano tutto tranne che comunisti...e se là pensate così siete il risultato che volevano..gli IDEALI sono estinti..Berlusconi vi sembra uno di destra? O Alfano e Meloni? Solo INTERESSI esistono per loro è confusione nelle nostre teste..

Anonimo ha detto...

21:31 tanto ti abbiamo riconosciuto sei il solito coglione che ad ogni articolo dà contro tutto e tutti facendo apparire sempre normali cose che invece non lo sono assolutamente,sbeffeggi sempre le scie chimiche,il nwo,ecc. tutte queste cose tu dici sempre che sono cazzate. Allora sei in malafede perchè lo devi fare istituzionalmente per screditare? Sei un iscritto di quella merda?(PD),sei il figlio o un familiare di un esponente di quella merda?(sempre PD),o lo fai solo perchè ti piace per partito preso dare sempre contro alle opinioni degli altri senza però portare mai un contributo positivo alla discussione? Le persone come te mi fanno schifo.

Anonimo ha detto...

Imbecille delle 21:31 tu sei stato capace solamente di fare la tua demente battuta sul lambrusco ma non hai spiegato per quale motivo il governo italiano si è dato da fare celermente per alcuni ostaggi mentre invece per altri se ne è disinteressato per anni. Ma tu non lo puoi assolutamente sapere perchè il tuo piccolo cervello,al di là delle battute idiote non riesce ad elaborare una risposta a tale domanda.

Anonimo ha detto...

11:25...ti straquoto!SE RENZI E' DI SINISTRA...la mi nonna l'è un carretto!!(detto toscano)

Anonimo ha detto...

Dopo un fatto del genere è palese che Obama e la sua merdosa nazione siano la vergogna del mondo!!Le loro guerre per l'egemonia, perché solo questo gli interessa, sono crimini contro l'umanità né più e né meno di altri dittatori!! Altro che premio nobel per la pace!! Glielo infilerei dietro per bene quel premio!!che Ipocrisia!! Per non parlare di quei schifosi ipocriti leccaculo del nostro vergognoso governo!! Renzi ha pure giustificato il suo burattinaio!!...mentre Obama lo considera come il suo lustrascarpe!!Ahahahah!!...certo! ..oramai chi comanda è l'America in casa nostra ..e Gentiloni..poi!! Dovrebbero dimettersi subito!!Vorrei tanto che questo paese acquistasse un po' di dignità e consapevolezza e si ribellasse all'intera classe politica..ma finché c'è ancora gente che crede che il problema qui è stare a destra o sinistra e ancora non capisce che è tutto un gioco per dividere le masse ed evitare l'unione ...beh!Ahimè! allora questa speranza è e rimarrà solo utopia..

Anonimo ha detto...

Informati,Giuliana Sgrena,le 2 Simone e le due ragazze da 12 milioni di euro sono di sinistra,quindi risparmiati le tue battute idiote becero sinistrato piddino. Rovina e letamaio della nazione il PD.

Anonimo ha detto...

Vedi caro pezzo di scemo che dici che sono di sinistra...non dovrei neanche rispondere alle tue stupidaggini!ma ti accontento e ti rispondo, non ho screditato l'azione successa al povero connazionale, ho screditato chi dice che se sei di sinistra ti salvano...affermazione abominevole!ed anche impossibile da attuare pezzo di scemo, ma te li immagini i familiari delle vittime(gente comune...mica gente al vertice) dire ai potenti, siamo di sinistra votiamo pd...salvateci...e i potenti rispondere:"Si certo, sei di sinistra ti salviamo"!...MA SEI PAZZO?...solo un malato mentale potrebbe avvallare questa tesi!...pensi che lo porto fosse un fascista ahahaha...ma ti rendi conto di cosa affermi?!sei UN POVERO IMBECILLE!!nient altro da aggiungere imbecille!

Anonimo ha detto...

Non ho mi detto che fosse un fascista,ho detto che non aveva gli agganci politici che avevano le donne liberate che ho nominato,la Sgrena è una giornalista di sinistra e le ragazze erano di famiglie ricche e con familiari attivi in politica,ma il tuo cervello annebbiato dall'alcool non lo vuole capire,qui l'unico fascista sei tu.Tornatene a bere il tuo lambrusco ubriacone Piddino di merda e discussione chiusa,non mi degnerò più di rispondere ad un asino come te.

Anonimo ha detto...

A proposito imbecille anche nelle cazzate delle 9:08 non hai comunque risposto alla domanda fatta anche dal papà di Lo Porto su come mai per alcuni sequestrati il tuo amato governo si dà tanto da fare per liberarli mentre per alti se ne frega.

Anonimo ha detto...

idiota pezzo di vigliacco...spero che ancora segui questo post inutile imbecille!Purtroppo sono una persona normale su questo pianeta e non so perchè non lo abbiano liberato...COME NON PUOI SAPERLO NEANCHE TU, le tue tesi su persone di sinistra liberate o persone ricche liberate...tienitele PER TE e non dispensarle come se fossero VERITA', abbi l'accortezza di riflettere prima di scrivere le tue 4 cazzate qua sopra!PEZZO DI IDIOTA DECEREBRATO!Almeno io non credo di essere il nostradamus di nessuno!Tu invece emani un olezzo del solito "so tutto io", ma in realtà la gente ti ride dietro!!E non credere che chi ti ride dietro siano degli scemi...lo scemo sei tu che fai il presuntuoso!L'ignoranza si vede da lontano.SCEMO!

Anonimo ha detto...

È meglio essere presi in giro dai servi di regime(e tu ne sei il tipico esempio)che essere dei P.arassiti D.ementi leccaculo di partito come te.

Post più popolari