Lo zenzero cura le infiammazioni croniche, i dolori e le emicranie, aiuta la digestione e molto altro…

Ampiamente conosciuto per la sua capacità di ridurre i sensi di nausea e vomito, lo zenzero ha molti più usi di quanto si pensi. In Cina, lo zenzero è stato utilizzato per oltre 2.000 anni per combattere la nausea, i problemi di stomaco, l’artrite e problemi cardiaci.

Questa radice piccante aiuta anche a ridurre l’infiammazione cronica, il dolore e le emicranie. Lo zenzero si è dimostrato efficace anche nella cura di ulcere, e nelle complicanze del diabete. È un aiuto fantastico per chi ha problemi digestivi ed è stato anche dimostrata la sua efficacia contro alcuni tipi di cellule tumorali.
Lo zenzero migliora la digestione


Lo zenzero è un ottimo aiuto per il sistema digestivo. Secondo il Memorial Sloan-Kettering Cancer Center, questa radice piccante aiuta la digestione stimolando la saliva e i succhi gastrici. Uno studio del 2008 pubblicato sulla rivista European Journal of Gastroenterology and Hepatology ha dimostrato che lo zenzero aiuta lo strato muscolare dello stomaco. In pratica aiuta la digestione spostando il contenuto dello stomaco nell’intestino tenue, un grande aiuto per chi ha problemi di digestione.
Lo zenzero riduce l’infiammazione


Secondo alcuni esperti, l’infiammazione del colon sarebbe l’inizio del cancro al colon. Uno studio condotto presso la University of Michigan Medical School e pubblicato sulla rivista Cancer Prevention Research ha rivelato che la somministrazione di zenzero riduce l’infiammazione del colon in soli 30 giorni.
Suzanna Zick M., co-ricercatore dello studio, ha spiegato che il rischio di sviluppare il cancro del colon può essere ridotto eliminando l’infiammazione nel colon.
Lo zenzero allevia il dolore




Alcuni studi dimostrano che il dolore alle ossa può essere alleviato con l’assunzione di zenzero. Uno studio specifico ne ha rivelato l’efficacia nelle artriti: l’assunzione di 500 mg di estratto di zenzero due volte al giorno, equivale all’assunzione di 400 mg di ibuprofene tre volte al giorno.
Lo zenzero riduce nausea e vomito


Studi sull’uomo dimostrano che 1 grammo di zenzero al giorno può aiutare a ridurre il senso di nausea e vomito nelle donne in gravidanza. Un altro studio ha evidenziato una calo del 38% del senso di nausea e vomito se si assume zenzero.
Contro nausea e vomito, provate a bere del the con pezzetti di zenzero fresco e un po’ di miele. Quando si deve affrontare un viaggio, ricordatevi di assumere prima della partenza una capsule di zenzero. Alcune capsule di zenzero, contenenti puro zenzero senza additivi aggiunti, possono essere aperte e versate in acqua calda per farne un the.
Altri usi per lo zenzero


Alcuni studi indicano che lo zenzero può aiutare a prevenire la formazione di coaguli di sangue e colesterolo.
È indicato inoltre in caso di:
Crampi mestruali
Stanchezza debilitante
Tosse
Coliche
Flatulenza
Gonfiore
Diarrea
Indolenzimento muscolare
Infezioni del tratto respiratorio superiore
Bronchite
Dolore toracico
Mal di schiena
Mal di stomaco


Fonte: NaturalNews


Traduzione a cura di losai.eu


- See more at: http://www.losai.eu/zenzero-cura-infiammazioni-croniche-i-dolori-emicranie-aiuta-digestione/#sthash.2c6RnOUZ.dpuf

- See more at: http://naturamorevole.blogspot.it/2015/03/lo-zenzero-cura-le-infiammazioni.html#sthash.3svlOn75.dpuf

1 commento:

Anonimo ha detto...

Andrebbe fatto mangiare a tonnellate alle mucche cosi' la smettono di rovinare la fascia d'ozono dell'atmosfera con le loro flatulenze. Eh si',perchè secondo alcuni studiosi cervelloni la colpa della riduzione dell'ozono in atmosfera e il conseguente(per me fasullo)riscaldamento globale dipende dalle flatulenze delle mucche. Non ci sono parole,o meglio ci sarebbero ma è meglio non dirgliele.

Post più popolari