SCOPERTA ENORME CITTÀ SOTTERRANEA IN TURCHIA

Da capogiro, mozzafiato e incredibile è l'enorme e antica città sotterranea scoperta sotto una casa in fase di ristrutturazione in Turchia, che ancora deve essere perlustrata completamente.Derinkuyu, è un'antica città sotterranea multi-livello situata nella provincia di Nevsehir, Turchia. È sulla strada tra Nevsehir e NiÄ�de, ad una distanza di 29 km da Nevsehir. Con i suoi tredici piani,
che si estendono fino ad una profondità di circa 85 m, è abbastanza grande per ospitare oltre 20.000 persone. La sua costruzione deve essere stata un'impresa enorme; anche con la nostra tecnologia attuale! Come diavolo hanno fatto?È la più grande città sotterranea scavata in Turchia e fa parte di una rete di diversi complessi sotterranei trovati in Cappadocia. Nella città ci sono anche negozi, sale comuni, tombe, arsenali, bestiame, e vie di fuga. C'è anche una scuola, con tanto di sala studio. Dopo la sua scoperta, nascono alcune domande: "Perché le persone volevano, o dovevano, vivere in profondità?

La città era usata come un bunker gigante per proteggere i suoi abitanti da una guerra nucleare o da qualche altro tipo di disastro? È stata costruita dai Nephilim e Refaim per le loro linee di sangue 'future' in modo che fossero sopravvissute alla fine dei tempi, cioè, il 'Grande e Terribile' giorno del Signore? 5 E i re della terra e gli [uomini] preminenti e i comandanti militari e i ricchi e i forti e ogni schiavo e [ogni] persona libera si nascosero nelle spelonche e nei massi di roccia dei monti. 16 E continuano a dire ai monti e ai massi di roccia: "Cadeteci sopra e nascondeteci dalla faccia di Colui che siede sul trono e dall'ira dell'Agnello, 17 perché il gran giorno della loro ira è venuto, e chi può stare in piedi?" Rivelazione 6:15-17 10 Essi si nascondono nelle grotte tra le colline rocciose o scavano buche nel terreno per cercare di fuggire dall'ira del Signore e di nascondersi al suo potere e gloria! 11 Gli occhi del arrogante sarà umiliato e l'orgoglio umano abbassato; solo il Signore sarà esaltato in quel giorno. 12 In quel giorno il Signore Onnipotente umilierà tutti coloro che sono potenti, tutti coloro che sono orgogliosi e presuntuosi. 

13 Egli distruggerà i cedri alti del Libano e tutte le querce nel paese di Basan. 14 Egli livellerà le alte montagne e colline, 15 ogni alta torre, e le pareti di ogni fortezza. 16 Egli affonderà anche le navi più grandi e più belle. 17 L'orgoglio umano sarà finito, e l'arroganza umana sarà distrutta. Gli idoli spariranno completamente, e solo il Signore sarà esaltato in quel giorno. 19 Le persone si nasconderanno nelle grotte tra le colline rocciose o scaveranno buche nel terreno per cercare di fuggire dall'ira del Signore e di nascondere il suo potere e gloria, quando verrà a scuotere la terra. 20 In quel giorno, essi butteranno via l'oro e gli idoli d'argento che hanno fatto, e li abbandoneranno ai topi e ai pipistrelli. 21 Quando il Signore verrà a scuotere la terra, le persone si nasconderanno nei buchi e nelle grotte delle colline rocciose per cercare di fuggire dalla sua rabbia e di nascondersi dal suo potere e dalla sua gloria. 22 Non deporrà mai più fiducia nei mortali. Cosa sono vale la pena? Isaiah 2:10-21

6 commenti:

Anonimo ha detto...

é già da un pò che la si conosce ci hanno fatto pure dei documentari

Anonimo ha detto...

info ufo - per conoscenza:

L FENOMENO UFO – Il 24 Giugno del 1947 un pilota americano, Kenneth Arnold, avvistò in prossimità del monte Rainier (Stato di Washington) una formazione di misteriosi oggetti volanti. Da quel giorno la stampa di tutto il mondo ha preso ad occuparsi di frequente dello sconcertante fenomeno. Denominati dischi volanti in Italia, questi oggetti continuano a distanza di decenni ad essere segnalati nei cieli di tutto il mondo. Discoidali, sferoidali, cilindrici e con le più svariate forme, ad essi si addice ormai la nota denominazione anglosassone coniata dai militari americani “Unidentified Flying Objects” o UFO, letteralmente tradotto come oggetti volanti non identificati. Dal 1947 ad oggi, i vari organi di informazione hanno segnalato decine e decine di migliaia di avvistamenti e vari presunti atterraggi di tali oggetti. Le testimonianze sono arrivate non soltanto da gente comune con gli occhi rivolti all’insù, ma anche da militari, professionisti, piloti in volo. Negli USA l’United States Air Force, l’aeronautica militare americana, ha studiato il fenomeno sin da quella notte del 1947 attraverso gli appositi progetti Project Sign e Project Grudge, poi seguiti dal Project Book. Vari ufficiali dell’aeronautica militare italiana hanno asserito di aver visto transitare oggetti anomali sul litorale tirrenico, come riferisce testualmente un comunicato ufficiale rilasciato, nell’Ottobre del 1954, dal ministero della Difesa. Ma non soltanto osservazioni dirette: esistono molteplici casi in cui questi oggetti sarebbero apparsi sui radar delle torri di controllo, per poi sparire improvvisamente nel nulla. Travis_Walton_Fire_In_The_SkyNegli USA, in Francia e in Canada furono istituite vere e proprie commissioni di studio ufficiali, mentre in Brasile, nell’ex URSS, in Spagna, in Iran e in Kuwait vennero promosse incheste dalle proprie autorità. In una conferenza stampa tenutasi a Firenze nel 1978, il prof. Joseph Allen Hynek disse: ”quando ho iniziato le prime ricerche sugli UFO nel 1948, ero completamente scettico. Credevo che si trattasse solo di sciocchezze, più o meno di una moda che sarebbe passata con il tempo. Ma non è stato così. Ora, secondo me il fenomeno esiste e non è limitato al solo mondo occidentale ma è globale, presente cioè su tutta la Terra. Il 90% dei casi può essere spiegato in modo razionale, con riferimenti a fenomeni naturali o di origine meccanica tradizionale. Ma rimane un 10% del tutto inspiegabile, secondo queste interpretazioni. E spesso le testimonianze vengono da persone di indubbia serietà e responsabilità”. Queste parole valgono ancora oggi, nonostante siano trascorsi oltre 30 anni. Dal 21 Agosto del 1970, su mozione del professor Antony Hewish, scopritore delle pulsar, il congresso dell’Unione Astronomica Internazionale ha stabilito la necessità di tenere segreta alle masse l’eventuale esistenza di creature extraterrestri per tema delle ancora imprevedibili conseguenze che la notizia potrebbe avere, a tutti i livelli, su un’opinione pubblica impreparata. L’umanità, secondo l’organizzazione, si ritroverebbe di fronte ad uno shock enorme.

fonti: www.meteoweb.eu

Anonimo ha detto...

Shock enorme ? Perchè arrogarsi di essere soli nell'universo e non accettare il contrario, noi siamo andati sulla luna (???) altre civiltà potrebbero aver fatto altrettanto, quindi lo shock da cosa deriverebbe ?

Anonimo ha detto...

la decisione del tutto arbitraria e priva di ogni fondamento di non dire a tutti, e sinonimo di una arroganza senza limiti di individui alienati o comunque con seri problemi, ma come vi permettete di pensare per milioni di persone, chi vi credete

Anonimo ha detto...

Prendetevela con quelli dell'Unione Astronomica internazionale che credono di essere i depositati di qualsiasi informazione!

Hanno fatto la politica del silenzio sugli
ufo per '60 anni e non hanno ancora finito...e continua! FACCIAMOLA FINIRE!!!

Anonimo ha detto...

info ufo - per conoscenza:


IL TESTO INTEGRALE DELLA RISOLUZIONE DELL'ONU SUGLI UFO.

Nel 1978, il governo pro-ufo di Grenada diretto da sir Eric Gairy, richiese all'Onu tramite il suo
rappresentante, di introdurre una risoluzione sugli UFO. Il testo in questione, risulta poco noto e lo riportiamo qui' per conoscenza! Avrebbe potuto essere, se approvato e poi imposto in maniera operativa, un buon presupposto per sbloccare e inibire la politica del silenzio sugli ufo, ma il successivo golpe, orchestrato dai servizi di intelligence occidentali, fece cadere il governo pro-ufo di Eric Gairy.

L'ASSEMBLEA GENERALE,

"Avendo esaminato la proposta avente come argomento: 'Creazione di un organismo o di un dipartimento dell'Organizzazione delle Nazioni Unite incaricato di intraprendere e coordinare le ricerche sugli Oggetti Volanti Non Identificati (U.F.O.) e fenomeni connessi e di diffondere i risultati ottenuti',

Desiderando incoraggiare una più larga cooperazione internazionale nel coordinamento, valutazione e diffusione dei dati su tutti gli aspetti del fenomeno UFO a beneficio di tutta l'umanità,

Avendo constatato che il fenomeno UFO non è limitato a un solo Paese o a una parte della Terra, ma è un fenomeno mondiale di particolare significato per tutta la umanità,

Resasi conto del fatto che esiste presso tutti i popoli del mondo una crescente presa di coscienza sul fenomeno UFO,

Essendo a conoscenza che alcune Nazioni intraprendono di loro iniziativa, o manifestano un particolare interesse alle ricerche sul fenomeno UFO e alle sue implicazioni per l'umanità,

Conscia del fatto che gli sforzi per esaminare e comprendere il fenomeno UFO potrebbero portare ad avere un'influenza profonda sull'uomo,

Presa visione della dichiarazione fatta sull'argomento dal rappresentante dello Stato di Grenada alla 35a riunione del Comitato Politico Speciale della 32a sessione dell'Assemblea Generale del 28 novembre 1977

1. - CHIEDE al Segretario Generale di prendere in considerazione l'estensione e i diversi aspetti di questo problema e di redigere, per un esame ulteriore da parte della 33a sessione dell'Assemblea Generale, un rapporto sul fenomeno UFO che comprenda:

A) un resoconto sulla storia e l'attuale situazione del fenomeno UFO;

B) i risultati degli studi, e ogni documentazione e altri elementi che possano essere forniti dai rapporti degli Stati-Membri, dal Comitato per l'Uso Pacifico dello Spazio, dall'Organismo Educativo, Scientifico e Culturale delle Nazioni Unite, dall'Organizzazione Mondiale della Sanità, dal Comitato Internazionale dell'Energia Atomica, dal Comitato sulla Scienza e la Tecnologia e da tutti gli altri organismi dei governi;

C) le attività passate e presenti delle Nazioni Unite, degli organismi specializzati e degli organismi di tutti i governi che hanno trattato questo problema, e gli accordi internazionali esistenti in relazione a un contatto e alla possibilità di comunicare con esseri extraterrestri;

D) un rapporto sugli aspetti scientifici, tecnologici, economici, legali, politici e ogni altro aspetto legato a tale problema;

E) una analisi sui vantaggi, inconvenienti e pericoli che l'umanità potrebbe incontrare nel caso che un contatto, sotto qualsiasi forma possa avvenire, venisse stabilito con una forma di vita extraterrestre;

F) una indicazione concernente i mezzi pratici per promuovere una cooperazione internazionale al fine di agevolare un progresso nella ricerca sugli Oggetti Volanti Non Identificati e su un possibile contatto con una vita intelligente aliena;

2. - CHIEDE INOLTRE al Segretario Generale di trasmettere il testo della presente risoluzione ai Governi di tutti gli Stati-Membri;

3. - DECIDE di includere nell'ordine del giorno della prossima 33a sessione dell'Assemblea Generale il seguente argomento: RAPPORTO DEL SEGRETARIO GENERALE SULLO STATO ATTUALE DELLA RICERCA SUGLI OGGETTI VOLANTI NON IDENTIFICATI E FENOMENI CONNESSI."

fonti internet

NO CENSURA SOSTIENI LA LIBERA INFORMAZIONE