Il virus del morbillo sconfigge il cancro. Ma ci si ostina a sconfiggere il virus del morbillo!

Distruggere il tumoreutilizzando una dose massiccia di virus del morbillo, che riesce a infettare e uccidere le cellule cancerose, risparmiando i tessuti sani. Sono riusciti a farlo i ricercatori statunitensi della Mayo Clinic di Rochester, in Minnesota, in una prima prova effettuata su due pazienti malate di mieloma multiplo che non rispondevano alle altre terapie disponibili e avevano già avuto diverse ricadute.

In particolare, una delle due donne, una 49enne che lottava con la malattia da nove anni, pare essere in remissione completa da sei mesi, per cui gli studiosi sperano possa essere sulla via della guarigione. Anche l’altra partecipante alla sperimentazione, una 65enne malata da sette anni già sottoposta a vari trattamenti senza successo, ha beneficiato della cura, con una riduzione sia del tumore a livello del midollo osseo che delle proteine di mieloma. L’articolo è per ora comparso sulla rivista edita dallo stesso ospedale in cui lavorano i ricercatori, Mayo Clinic Procedeenigs ma la ricerca prosegue e gli studi sono promettenti.
“Purtroppo” si tocca un tasto dolente e si porta alla luce una contraddizione, forse per questo le riviste mediche “di grido” e “sponsorizzate” nicchiano a pubblicare l’esito dello studio! La popolazione è oggetto di una campagna di promozione massiccia per intensificare ancora di più la diffusione del vaccino contro il morbillo, da anni si dice che il virus del morbillo va eradicato e che è da considerare peggio della peste bubbonica, poi…si scopre che sconfigge il cancro. Ma ormai i bambini non si ammalano nemmeno più di morbillo. Si ammalano però sempre più di cancro. Ci pare un ottimo spunto su cui riflettere.

7 commenti:

Unknown ha detto...

Bel articolo! Avevo già letto un articolo simile sul sito TGCOM. La mia speranza è che per una volta si metta da parte gli interessi economici e si proceda a sperimentare e migliorare questo tipo di terapia.Questa è una vera speranza per i tanti malati che ci sono nel mondo.Può essere una vera alternativa alla chemio, che come si sa fa male e non risolve il problema.Un grazie a questi coraqggiosi ricercatori medici. Forza siamo tutti con voi.

Max Mattoni ha detto...

..che dire.. se fosse vero spazzerebbe d'un colpo tutto il protocollo delle terapie (inefficaci) attualmente in uso.. speriamo davvero che alla fine prevalga la vera scienza e non gli interessi economici.

Anonimo ha detto...

... A me pare l'inizio del film: Io sono Leggenda, con Will Smith.

Anonimo ha detto...

Allora non sono l'unica!! Bhe, a questo punto meglio lasciar perdere lo zombi-morbillo!

Anonimo ha detto...

spero che una volta x tutte lasciano fuori gli interessi economici e diano il via a queste nuove terapie tutti possiamo cadere in queste atroci malattie .....da lodare tutti questi ricercatori ....bravi !!!!! complimenti !!

Anonimo ha detto...

E perchè lasciare perdere io vado matto per i film sugli zombie. Cavoli ragazzi cosa non darei per vedere veramente scatenarsi sulla terra un epidemia di zombie.

Anonimo ha detto...

Non per far polemica sui vaccini, dei quali non mi fido affatto, ma da anni è in atto una campagna di demonizzazione delle malattie esantematiche, tutto per il dio profitto.
Mi chiedo continuamente perchè i neonati vengono vaccinati contro 6 malattie contemporaneamente?
il rischio di autismo, di malattie autoimmuni, di danni celebrali in genere, anche se si ostinano a nasconderlo, è altissimo.
Ma se questa cosa è vera, è facile trarre conclusioni.
Ps ora arriverà il solito idiota che risponderà a questo commento: "Gomblotto"

CONTRO LA CENSURA SOSTIENI LA LIBERA INFORMAZIONE 

 SEGUICI SENZA CENSURA SU TELEGRAM

 SEGUICI SENZA CENSURA SU TELEGRAM