Yemen, drone Usa uccide 15 persone in corteo per un matrimonio. Scambiati per terroristi

13 dic 2013 - SANAA - Quindici persone sono rimaste uccise durante una parata per un matrimonio a Radda, in Yemen, da un attacco presumibilmente messo a segno con un drone Usa. Il "corteo" sarebbe stato scambiato infatti per un convoglio di membri di Al Qaeda. "Un attacco aereo ha colpito il corteo di una festa di nozze: dieci persone sono morte sul colpo, mentre altre 5 sono decedute dopo l'arrivo in ospedale", ha detto un funzionario di sicurezza locale.

Gli Usa al momento non confermano un proprio coinvolgimento nell'incidente: "Non abbiamo informazioni che avvallino il rapporto delle autorità yemenite", ha detto un ufficiale statunitense.

Gli Usa hanno intensificato gli attacchi con droni come parte di un campagna contro Al Qaeda nella Penisola Araba, considerata da Washington una zona particolarmente attiva per la rete terroristica. Secondo un rapporto di Human Rights Watch, datato agosto 2013, gli attacchi Usa in territorio yemenita avrebbero ucciso decine di civili.

http://wwwaqvariuscom.blogspot.it/

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Ma un drone che per "errore" bombardi il parlamento o il quirinale no?

Anonimo ha detto...

Non sono stati scambiati per terroristi......sembra che due "terroristi" facevano parte della comitiva e sono stati eliminati......gli altri morti "innocenti" sono considerati cinicamente effetti collaterali della guerra al terrorismo.

CONTRO LA CENSURA SOSTIENI LA LIBERA INFORMAZIONE 

 SEGUICI SENZA CENSURA SU TELEGRAM

 SEGUICI SENZA CENSURA SU TELEGRAM