L’argento colloidale, un potente antibiotico naturale


L’argento è un potente antibiotico naturale usato per migliaia di anni. Le proprietà mediche dell’argento erano già conosciute ai tempi dell’antica Grecia. Si era notato che nelle famiglie in cui si mangiava utilizzando utensili in argento, ci si ammalava difficilmente e le infezioni erano rare. Questa conoscenza si è tramandata tra Re, Imperatori, Zar,
Sultani, tra i loro familiari e tra i membri di corte. Si mangiava su piatti d’argento, si bevevo da coppe d’argento, si utilizzavano posate in argento, il cibo veniva conservato in contenitori d’argento e, nel tempo, delle piccole quantità d’argento si mescolavano ai cibi. Dopo una o due generazioni, i benefici dell’argento rendevano praticamente immuni a qualsiasi malattia infettiva. Questi lignaggi reali venivano chiamati “Sangue blu” per la caratteristica tinta bluastra del loro sangue dovuta alle tracce minime di argento puro. La comune gente dal sangue rosso, invece, mangiava da piatti di terracotta utilizzando utensili di ferro e si ammalava spesso, mente i reali non erano soggetti a malattie infettive, addirittura fin dal concepimento. L’Argento Colloidale veniva utilizzato comunemente in America dalla fine del 1800 sino al 1938 e veniva prescritto per una grande varietà di malattie e infezioni. A suo tempo non era disponibile nessuno degli antibiotici in uso oggi e l’Argento Colloidale era utilizzato praticamente per tutto. 

Jim Powel scrisse nella rivista Science Digest (marzo 1978) : 
“Grazie ad illuminate ricerche, l’argento sta emergendo come una meraviglia della moderna medicina. Un antibiotico può eliminare FORSE una mezza dozzina di organismi nocivi, mentre l’argento ne uccide circa 650. Non si sviluppa resistenza. Inoltre l’argento è praticamente non tossico” 

L’Argento Colloidale è atossico per mammiferi, rettili, piante e tutte le forme di vita che non siano monocellulari. Per le forme di vita primitive come microrganismi, l’argento è tossico come i più potenti disinfettanti chimici. Non c’è alcun organismo nocivo che possa vivere in presenza di anche minuscole tracce di semplice argento metallico. Le forme di vita monocellulari utilizzano infatti dei processi chimici diversi: il metabolismo dell’ossigeno. Ed è questa la loro debolezza. La semplice presenza dell’Argento Colloidale in prossimità di qualsiasi virus, fungo o batterio patogeno monocellulare, andrà a interromperne il metabolismo enzimatico dell’ossigeno, anche detto polmone chimico, causandone soffocamento e morte nell’arco di sei minuti; a quel punto il sistema immunitario, quello linfatico e depurativo si occuperanno dell’espulsione. Tutti gli altri antibiotici di sintesi sono efficaci soltanto su cinque o sei tipi di germi, sempre che un particolare ceppo non sia diventato resistente. Ci sono casi di germi che hanno sviluppato resistenza a tutti gli altri antibiotici mentre, in sei minuti, l’Argento Colloidale debella qualsiasi germe monocellulare. Il funzionamento dell’Argento Colloidale è così veloce che l’agente patogeno non ha il tempo di mutarsi in un ceppo resistente. Non si è a conoscenza di alcun agente patogeno, o suo ceppo derivato, che sia mutato in una forma resistente all’argento in varie migliaia di anni. Il tempo necessario alla più veloce delle divisioni cellulari supera abbondantemente i 6 minuti in cui l’Argento Colloidale elimina qualsiasi forma di vita monocellulare che sia vegetale o animale e, pertanto, non è possibile che si sviluppi un ceppo resistente. 

Abbiamo riscoperto che l’argento elimina i batteri, un fatto noto da secoli… ma con la scoperta degli antibiotici gli usi dell’argento come antibiotico sono stati abbandonati.- Dr. Robert O. Becker, M.D.

I benefici iniziano ad una settimana dall’inizio dell’assunzione; dal settimo giorno l’Argento Colloidale si accumulerà nei tessuti in una concentrazione minima che va da cinque a sette parti per milione (5-7 ppm). Questa è la concentrazione efficace minima. I tessuti del corpo in cui è presente l’Argento Colloidale in una quantità che va da 5 a 7 parti per milione (5-7 ppm) saranno liberi da virus, funghi e batteri. 
L’Argento Colloidale è l’unico antibiotico conosciuto che elimina tutti i tipi di virus, funghi e batteri. L’Argento Colloidale è altresì l’unico antibiotico totalmente innocuo per il corpo. E’ un rimedio per le infiammazioni e per le infezioni, aiuta a rinforzare le naturali difese del corpo (quando preso giornalmente), è efficace contro parassiti, infezioni, influenza, fermentazione.

Tra gli usi documentati del trattamento dell’argento: acne, artrite, ustioni, avvelenamento del sangue, cancro, candida albicans, congiuntivite, cistite, difterite, diabete, dissenteria, eczema, fibrosi, gastrite, herpes zoster, impetigine, infiammazione della cistifellea, infezioni da lieviti, infezioni oftalmiche, infezioni dell’orecchio, infezioni alla prostata, infezioni da streptococchi, influenza, problemi intestinali, leucorrea, reumatismi, riniti, seborrea ...
Può essere preso per via orale, messo su una garza o cerotto e applicato direttamente su tagli, graffi, ferite aperte, ustioni, porri e verruche o usato su acne, eczema e irritazioni della pelle. Si possono fare gargarismi, mettere gocce negli occhi, utilizzare per irrigazioni vaginali, anali. Non si conoscono effetti collaterali o tossicità.
Inoltre l’Argento Colloidale depura l’acqua in modo eccellente (uno o due cucchiaini di Argento Colloidale per ogni 4 litri di acqua). 

L’Argento Colloidale agisce cataliticamente e pertanto non reagisce chimicamente con i tessuti del corpo. Va ad influenzare i tempi o l’insorgere di una reazione che potrebbe ancora non essersi manifestata o che si sarebbe manifestata in modo diverso in assenza di questo catalizzante. Assumere giornalmente l’Argento Colloidale è come avere un secondo sistema immunitario. Allevia il carico del naturale sistema immunitario corporeo ed è efficace nel debellare le tante infezioni presenti nel corpo. 

Il termine colloide d’argento indica una soluzione di particelle finissime di argento puro in sospensione in acqua distillata. Le particelle di argento hanno dimensioni inferiori a 0.005-0.015 micron. Gli ingredienti utilizzati sono: Acqua purificata, de-ionizzata, distillata, neutralizzata, bilanciata con strutture piramidali, con memoria zero. Ag puro 99.9999. Non è utilizzato alcun additivo chimico. L’utilizzo di acqua vibrazionale ne accresce moltissimo l’efficacia e ne espande il campo di utilizzo. 
La dose consigliata è una quantità pari a due cucchiaini al giorno, ma non si deve mai usare cucchiai o utensili in metallo in quanto il prodotto non deve venire a contatto con metalli. L’Argento Colloidale va conservato nella confezione di acquisto (bottiglia di vetro scuro), lontano da apparecchiature elettriche. Non refrigerare e non congelare. Deve stare riparato dalla luce.
CHI USA L’ARGENTO COLLOIDALE?

- In Canada, Svizzera ed USA i medici utilizzano vari tipi di argento per curare molteplici infezioni. 
- Negli USA l’argento è usato nella chirurgia delle ossa. 
- Naturopati e Omeopati usano l’Argento colloidale per il 70% degli ustionati gravi. 
- Anche nella Medicina Cinese, nell’Ayurveda e nell’omoepatia i terapeuti usano regolarmente l’argento nei loro trattamenti. 
- In Svizzera i biochimici stanno studiando la capacità dell’Argento di interrompere la replicazione delle cellule HIV (AIDS) nei vari stadi. 
- La NASA utilizza un sistema di purificazione dell’acqua con argento sugli space shuttle, la stessa cosa la fanno i russi. 
- Le compagnie aeree Air France, Alitalia, British Airways, Canadian Pacific, Japan Air Lines, KLM, Lufthansa, Olympic, Pan Amaro Svedese, SAS e Swissair utilizzano filtri d’acqua in argento per circroscrivere le infezioni batteriche. 
- L’argento viene utilizzato spesso nelle piscine al posto del cloro (che comunque si è dimostrato tossico!). 
- Aziende giapponesi usano l’Argento per rimuovere assido cianidrico e nitrico dall’aria.

Non esistono effetti collaterali all’uso dell’argento colloidale, ma E’ MOLTO IMPORTANTE aggiungere in contemporanea all’alimentazione, fermenti lattici per compensare la distruzione di batteri simbionti.

E’ molto importante notare che, a differenza dell’antibiotico tradizionale, l’argento non indebolisce il sistema immunitario ma, al contrario, lo rinforza. Questi dati scientifici sono stati ottenuti negli USA e sono reperibili tramite motore di ricerca su innumerevoli siti Internet.

18 commenti:

Unknown ha detto...

Mi sembra giusto però pubblicare queste info prelevate dal web...

Sebbene l'argento abbia, in esperimenti in vitro, mostrato un effetto germicida e battericida, gli effetti dell'argento sulla salute umana possono essere molto deleteri[2].
I composti dell'argento possono essere assorbiti nel sistema circolatorio e depositarsi in diversi tessuti dell'organismo portando all'argiria. Questa malattia si manifesta, inizialmente, con la comparsa sulla pelle di una colorazione grigio-nera permanente dovuta alla formazione superficiale di Ag e di Ag2S; successivamente insorgono bronchiti croniche, danni renali e sclerosi delle arterie. Per ingestione orale, l'intossicazione è rapida e provoca in progressione: vomito, dolori addominali, gastroenterite, collasso e morte. Per esempio, il AgNO3 ha un effetto letale, in un individuo adulto, qualora venga ingerito alla dose di circa 10 g. Lo ione argento interagisce anche con gli acidi nucleici (DNA, RNA) instaurando legami soprattutto a livello delle basi azotate.
L'argento non ha alcun ruolo negli equilibri biologici degli esseri umani. Anche quando l'argento è inalato può provocare seri problemi al corpo umano.

Unknown ha detto...

ma che stai dicendo ?? Lo assumo da anni sia io che la mia compagna e non abbiamo avuto mai problemi, anzi la sua azione battericida e fungicida è allucinante!! Ai primi sintomi di raffreddore o influenza con pochi millimitri di ACI e tutto passa senza far uso di antibiotici sintetici. Per l'Argiria (ovvero diventi blu di colore) dovresti bere un fiume intero di ACI e poi se non lo sai conta la percentuale di particelle di argento contenute... quindi la boccetta da 10pp . QUINDI LA NOTIZIA CHE HAI RIPORTATO DAL WEB è FALSA, SONO I TROLL DELLE CASE FARMACEUTICHE !!

Anonimo ha detto...

L'argento è un metallo pesante!!! Non deve essere assunto volontariamente in concentrazioni maggiori a quello che è contenuto naturalemente negli alimenti e nei liquidi non denaturati! E' e rimane un metallo pesante quindi tossico. Non divulghiamo scemenze! E' un metallo pensante quindi TOSSICO! Provate a dare quella roba ad una piantina di basilico e vedrete che la piantina morirà in poco tempo. Come potete pensare che non sia tossico per voi? Tutti i metalli pesanti sono antibatterici!!! Ma solo perchè sono tossici per la maggior parte delle cellule viventi batteri virus e umane comprese. L'argento è tossico!!! Smettete di assumerlo. E' come assumere piombo mercurio o cromo, non c'è differenza se non per la dose massima che si può tollerare ed espellere con i processi naturali. L'argento è e rimane tossico. Provate a mettere quella roba in un tritato di carne o verdura. Non si decompongono! Perchè uccide tutto. E se uccide un batterio uccide anche le cellule viventi non batteriche, cellule umane comprese.

Unknown ha detto...

Cosa dicono gli ESPERTI sull’ Argento Colloidale e altri antimicrobici su base argento … :

http://www.scribd.com/doc/59127809/9-Cosa-dicono-gli-ESPERTI-sull%E2%80%99-Argento-Colloidale-e-altri-antimicrobici-su-base-argento

Anonimo ha detto...

" (Per favore, notateche, per nessun motivo, queste dichiarazioni devono essere intese quali prescrizioneal’uso dell’argento colloidale per gli scopi non sopportati dalla FDA. Queste dichiarazioni si intendono a scopo puramente informativo)"

Dopo poche righe leggo queste frasi e chiudo la lettura immediatamente non ne vale nemmeno la pena. Queste sono le tipiche frasi che presuppongono la mancanza di fiducia nel proprio studio/convinzione. Quindi anche solo leggere una cosa del genere è tutto tempo perso per nulla.

Unknown ha detto...

" Anonimo ha detto...

" (Per favore, notateche, per nessun motivo, queste dichiarazioni devono essere intese quali prescrizioneal’uso dell’argento colloidale per gli scopi non sopportati dalla FDA. Queste dichiarazioni si intendono a scopo puramente informativo)"

Dopo poche righe leggo queste frasi e chiudo la lettura immediatamente non ne vale nemmeno la pena. Queste sono le tipiche frasi che presuppongono la mancanza di fiducia nel proprio studio/convinzione. Quindi anche solo leggere una cosa del genere è tutto tempo perso per nulla. "

Caro ANONIMO "TROLL" al soldo di BIG-FARMA ... Questa FRASE si SCRIVE SEMPRE ... Perchè SERVE a SALVARTI il c*lo da DENUNCE PENALI etc. dato che gli UNICI legalmente AUTORIZZATI a "PONTIFICARE" sulla SALUTE UMANA sono le LOBBIES FARMACEUTICHE / MEDICHE ... (e Tu lo sai benissimo ...) ;-)

Unknown ha detto...

..."...detto questo... Vi spiego PERCHE' l'ACI Argento Colloidale Ionico 10 Ppm (Parti Per Milione...) NON è TOSSICO e NON può provocare "Argiria"...
1° - Per l'Argento... il NOAEL "No Observed Adverse Effect Level" (il livello di NESSUN EFFETTO OSSERVATO" pubblicato dal'Organizzazione Mondiale della Sanità, e di 10 GRAMMI nella durata di una vita umana.
( http://www.who.int/water_sanitation_health/dwq/chemicals/silver.pdf )
2° - l' ACI 10 Ppm. contiene Ioni Argento in quantità di 10 MILLIGRAMMI per LITRO...
3° - La dose massima di ACI 10 Ppm. che MILIONI di PERSONE nel mondo normalmente assume QUANDO NECESSITA' è c.a 30 MILLILITRI/giorno che corrispondono a 0,3 MILLIgrammi al giorno = 0,0003 g/giorno.
...pertanto... facendo i dovuti calcoli:
10 gr. : 0,010 gr./LITRO = 1.000 LITRI da assumere
oppure:
10 gr. : 0,0003 gr./giorno. = 33.333 giorni di assunzione
33.333 giorni . 365 g./anno = 91 ANNI
... cioè ... assumendo TUTTI i GIORNI 30 ml. di ACI 10 Ppm. per 91 anni... si raggiunge la soglia del "NESSUN EFFETTO AVVERSO OSSERVATO"... dell'Organizzazione Mondiale della Sanità per l'Argento...
... ed INOLTRE... nella formulazione del "NOEL" i RICERCATORI... NON hanno preso in considerazione la quantità di Argento che l'organismo riesce ad espellere giornalmente... che a QUESTI DOSAGGI e pari al 90-95%...
-----------------
... spero di AVER RISPOSTO alla domanda... "L'ACI Argento Colloidale Ionico e tossico?!"...

;-)

Anonimo ha detto...

Mauro Lore tu hai dei problemi... quando il mio medico mi dice che devo prendere un'aspirina ma subito prima di dirmelo mi dice che "devo prendere tutto ciò che dirà con le dovute cautele e senza imposizione alcuna da parte sua e queste dichiarazioni devono essere intese quali prescrizioneal’uso di determinate sostanze", ti posso assicurare che mi alzo chiunque sia anche il più luminare dei luminari e me ne vado sbattendo la porta, insultandolo. NON ESISTE!!! TROLL lo dici a te stesso. Queste frasi le scrivono i parac***i come te forse, che non hanno idea di quali danni può causareuna sostanza tossica!!! Ma in mia presenza non devono nemmeno azzardarsi ad iniziare una discorso con frasi simili. Se non ti fidi della "cura" che proponi bigfarma o no, significa che sai benissimo che qualche problema può esserci. Quindi c'è un difetto di conoscenza a priori. Innutile per me andare oltre nella lettura. Le denunce penali te le becchi solo ed esclusivamente se ci sono problemi nella cura. Che ti piaccia o meno. Se mi dici che devo prendere un farmaco anche non di difficile reperibilità tipo aspirina e mi premetti che ciò che stai per dirmi è solo a titolo informativo, vuol dire che sei in difetto di conoscenza sui problemi e sai che potrebbe causarmi danni irreparabili, oppure menti sapendo di mentire. Uno studio deve essere certo insindacabile e senza possibilità di danno a chi fa uso di tale conoscenza, se sono esperti non si pongono nemmeno lontanamente il problema di far danni. L'argento è e rimane un metallo pesante. E' e rimane un metallo tossico per la vita in dosi fuori dalla normale assunzione con l'alimentazione.
Io so che una lobby ti fa un mazzo grande come una casa se ti permetti di insultarli senza giusta causa ma chi non lo farebbe? TU? che mi dai del troll solo perchè la penso diversamente dalla tua "lobbies"? Quà non si pontifica si dice che il metallo in questione in quanto metallo pesante assunto ulteriormente oltre alla normale alimentazione risulta essere tossico. Non c'è altro da aggiungere. Non ti piace l'idea? Prendi un anello in argento e mettilo in 5 litri di acqua. Poi prendi quell'acqua e lasciala esposta con l'anello al suo interno. Non si svilupperà vita di alcun tipo. Premesso che l'anello deve essere di argento massiccio. Ricordati di non bere quell'acqua perchè dopo 24 ore è tossica per la concentrazione di argento al suo interno.
AR

Anonimo ha detto...

L'ARGENTO è TOSSICO!!!!!!!! Rimane tossico e non diventa improvvisamente atossico. Come il mercurio o l'uranio o il piombo!!!!!!!!!!! E' e rimane tossico in tutte le forme. Mauro Lore Non scrivere stronzate. La gente poi si intossica! E da la colpa al selenio delle patate OGM! E' tossico nello stesso modo di tutti gli altri metalli pensanti! Sei un medico per dire cose simili? Hai fatto studi in tal senso? Hai una laurea in materie collegate allo studio della vita sottoposta a concentrazioni di tale metallo?
AR

Unknown ha detto...

Per "ANONIMO" ... Ri-Posto il Link al PDF del WHO-World Helath Organization / Organizazione Mondiale della Sanita ... sull'Argento nell'acqua Potabile:
http://www.who.int/water_sanitation_health/dwq/chemicals/silver.pdf

che, a pag. 8 di 9 dice:

..."...CONCLUSIONS
Argyria has been described in syphilitic patients in poor health who were therapeutically dosed with a total of about 1 g of silver in the form of silver arsphenamine together with other toxic metals. There have been no reports of argyria or other toxic effects resulting from the exposure of healthy persons to silver.
On the basis of present epidemiological and pharmacokinetic knowledge, a total lifetime oral intake of about 10 g of silver can be considered as the human NOAEL. As the contribution of drinking-water to this NOAEL will normally be negligible, the establishment of a health¬based guideline value is not deemed necessary. On the other hand, special situations may exist where silver salts are used to maintain the bacteriological quality of drinking-water. Higher levels of silver, up to 0.1 mg/litre (a concentration that gives a total dose over 70 years of half the human NOAEL of 10 g), could then be tolerated without risk to health. ..."...

detto questo (se NON sei PAGATO...) RESTA pure NELLA Tua IGNORANZA ...

Quando Ti beccherai uno degli oramai TANTI batteri ANTIOTICO-RESISTENTI (anche MORTALI ... che l'ACI-ARGENTO COLLOIDALE IONICO a 10 Ppm. UCCIDE in 3-7 minuti ...) ... e ci lascerai "le penne" ... potrai RINGRAZIARE il Tuo EGO e il Tuo Pre-GIUDIZIO ...

"AUGURI" Fratello ;-)

Anonimo ha detto...

Non mi sono spiegato? L'argento è e rimane tossico!!!
Infatti lo studio che tu riporti ha questo titolo:

"Guidelines for Drinking-water Quality"
"Linee guida per la qualità dell'acqua potabile"

Questo non significa che sia uno studio sulla possibilità o meno di assumere argento colloidale volontariamente oltre alla normale assunzione con l'alimentazione.

Nel ducomento si legge anche:
"The only known clinical picture of chronic silver intoxication is that of argyria"

Ti risulta difficile leggere intoxication?

Zaynab Sheriffdeen mi insegna che la natura ha molti più rimedi alle sue avversità di quanto possa essere la tua immaginazione. Di sicuro non assumerò mai un composto tossico, come l'argento, per combattere un batterio nel mio corpo.

Tu puoi darmi del "pagato" o altri appellativi che ti vengono in mente ma il fatto rimane uguale. L'argento è e rimane tossico anche per noi umani. Io resto nella mia ignoranza ma ti posso assicurare che anche tutti gli altri metalli pensanti uccidono i batteri anche in tempi più brevi dei 3-7 minuti ma rimangono comunque tossici per noi e quindi meglio evitare di assumerli spontaneamente.

Comunque sempre per il fatto della coerenza con ciò che scrivi il WHO da chi è fatto? E chi credi che paga questi studi? San Giuseppe? Mauro Lore io sarò anche ignorante secondo te ma tu hai gli occhi foderati di prosciutto. E prima di portare a supporto della tua ssurda tesi un documento della WHO leggi bene il titolo prima...
AR

Anonimo ha detto...

Salve, perchè un accanimento cosi massiccio e gratuito contro l'uso dell'argento colloidale ?
Sei hai una qualifica di qualsiasi genere dillo e motiva seriamente l'argomento. Facile dire è e rimane un metallo. Lo sanno anche i criceti..... La realtà (e lo sai perfettamente) e ben diversa.
Cordiali saluti a tutti.

Anonimo ha detto...

Ciao a tutti, questa informativa è molto interessante, compresa la discussione fra Anonimo ed il sig. Mauro Lore .......... nel dubbio e nell'ignoranza + totale in materia sarebbe da evitare di assumerlo ma vista la possibilità contraria, ed alla luce ch il sig. Cancellor lo assume da anni colla sua compagna, perchè per cortesia non indicate una marca di argento colloidale affidabile e seria da ingerire? Ed indicare quantità e tempi di assunzione?
Grazie

Anonimo ha detto...

Perchè l'argento colloidale come tutti i metalli pesanti rimane una sostanza tossica. Non è accanimento gratuito è semplice realtà dei fatti! Come bere mercurio colloridale! Non cambia!
Ricordo inoltre che non serve una laurea in medicina per capire che una sostanza come l'argento colloidale è una sostanza dannosa. Serve solo un po' di buon senso. Se chi ne fa uso dice di poterne bene a volontà senza alcun problema come io faccio con la limonata e l'aglio allora benissimo ci posso iniziare a credere. Ma io posso bere 5 litri di limonata al giorno e non muoio, posso mangiare aglio fino a trasudare essenza di aglio e non muoio... potete fare la stessa cosa con il vostro metallo tossico? NO! E posso assicurare che l'aglio è un antibatterico favoloso con proprietà benefiche anche per l'organismo umano, senza contare che è 100% naturale. La limonata è un toccasana anti acidità e antiossidante senza contare che è anche questo 100% naturale. Puoi fare lo stesso con il tuo maledetto metallo tossico che ti vien fornito da un'indutria?
Poi non dirmi che non te lo procura l'industria che tanto denigri!
La realtà è che ingurgitate sostanze tossiche e vi vantate anche di farlo!

Per anonimo 16:45 ti dico che una persona che assume una determinata sostanza non è detto che sia sicura. C'è gente che si beve l'urina per non si sa quale spiegazione visto che è un rifiuto tossico del nostro organismo non vedo perchè in condizioni di vita "normali" si devono assumere tali sostanze tossiche.
Fatti una dieta sana ed equilibrata con molti vegetali tra cui una bella dose di aglio ed avrai risultati eccellenti. Un limone al giorno e molti problemi spariscono. La natura ci offre molto di più di un maledetto metallo tossico fornito dall'industria farmaceutica.
AR

Unknown ha detto...

@ "anonimo 18 settembre 2013 21:33"

Ma falla finita ... qui l'hanno capito TUTTI che sei un TROLL prezzolato da BIG-PHARMA ...
SMETTILA di portare avanti i classici "argomenti e metodi" da "DEBUNKER" ...

(Per qui pochi che ANCORA non sanno chi sono i "DEBUNKER": Le 25 regole della disinformazione http://www.youtube.com/watch?v=xbjnnEvXjtQ&feature=youtu.be

Per chi VUOLE INFORMARSI su più si 100 ANI di RICERCA SCIENTIFICA sui Colloidi ARGENTO : http://www.scribd.com/doc/59127809/9-Cosa-dicono-gli-ESPERTI-sull%E2%80%99-Argento-Colloidale-e-altri-antimicrobici-su-base-argento (lo potete anche scaricare e leggervelo con calma ...)

NON fative prendere per il c*lo da queste DISINFORMATORI da strapazzo al SOLDO di BIG-PHARMA ... ;-)

Unknown ha detto...

... SCUSATE gli "ORRORI" di ORTOGRAFIA ... :D :D :D

Anonimo ha detto...

Hai perfettamente ragione.
Lo sa perfettamente anche lui.....
ma evidentemente c'è dietro qualcosa per questo accanimento.
Le prove sono evidenti e manifeste che non c'è nemmeno piu' bisogno di rispondere. Buona salute a tutti.

Anonimo ha detto...

E' talmente tossico che la Nasa e le compagnie aeree lo usano per sterilizzare l'acqua che poi si BEVONO !!! Ci sono miliardi di testimonianze sull'uso dell'argento COLLOIDALE, mentre quando si vuole infangare l'argento COLLOIDALE ci si riferisce ai casi di argiria con l'utilizzo di argento PROTEINATO, strutturalmente diverso.

Post più popolari