La morte planetaria delle api


La morte planetaria delle api.

La scienza è stata chiara nel predire che sono pochi gli anni che separano la morte delle api dalla morte degli esseri umani. Ora sembra che le api da miele siano in via di estinzione su quasi tutto il pianeta.

Finora si pensava che quello che le uccideva fosse un mistero.

Ma ora stanno emergendo prove scientifiche che spiegano molto chiaramente la sequenza di fasi che va dalla diffusione del mais OGM della Monsanto alla morte delle api. In questo scritto troverete riferimenti in abbondanza.

La moria globale delle api non giunse in Brasile fino a quando non lasciarono entrare il mais OGM della Monsanto. Ora è il turno dell’Australia, uno dei pochi posti al mondo che ha ancora delle api sane. Staremo a vedere se seguiranno il malaugurato esempio del Brasile. Vi preghiamo dunque di far avere questo scritto al vostro governo e di sollecitarlo a buttare fuori il mais OGM assassino di api della Monsanto dal vostro paese.

Ecco la sequenza di passi mortali che hanno creato il funerale planetario delle api:

1. La Monsanto decide che siccome il batterio Bacillus Thuringiensis (BT) uccide un parassita del mais occorre inserire la sequenza del DNA di quel batterio nel suo mais OGM.

2. Il BT nel polline del mais causa una risposta auto-immune (come l’innesco di uno starnuto) nelle api, come se avessero mangiato il BT, e crea buchi e porosità nel loro intestino.

3. Durante l’estate le api hanno proteine sufficienti per tollerare la risposta auto-immune e riescono ancora a navigare. Durante l’inverno però, quando le proteine (polline) nell’alveare sono poche, le api devono sviluppare una risposta di sopravvivenza. Se il sistema immunitario delle api viene minacciato durante l’inverno, l’alveare viene eliminato. Funziona così: le proteine normalmente usate per imparare e ricordare le complesse operazioni di navigazione vanno in risposta immunitaria, quindi le api si perdono e non riescono a tornare all’alveare.

4. Questo spiega i seguenti fatti:

a) CCD - Colony Collapse Disorder (la Sindrome dello spopolamento degli alveari),
b) Perchè le api morte che sono state ritrovate hanno gli intestini neri e porosi, causati direttamente dal BT.
c) Perché la morte planetaria delle api è generalmente accaduta dopo la diffusione del mais OGM.

Fonte: "http://www.liberamenteservo.it/modules.php?name=News&file=print&sid=3686".La scienza è stata chiara nel predire che sono pochi gli anni che separano la morte delle api dalla morte degli esseri umani. Ora sembra che le api da miele siano in via di estinzione su quasi tutto il pianeta.

Finora si pensava che quello che le uccideva fosse un mistero.


Ma ora stanno emergendo prove scientifiche che spiegano molto chiaramente la sequenza di fasi che va dalla diffusione del mais OGM della Monsanto alla morte delle api. In questo scritto troverete riferimenti in abbondanza.

La moria globale delle api non giunse in Brasile fino a quando non lasciarono entrare il mais OGM della Monsanto. Ora è il turno dell’Australia, uno dei pochi posti al mondo che ha ancora delle api sane. Staremo a vedere se seguiranno il malaugurato esempio del Brasile. Vi preghiamo dunque di far avere questo scritto al vostro governo e di sollecitarlo a buttare fuori il mais OGM assassino di api della Monsanto dal vostro paese.

Ecco la sequenza di passi mortali che hanno creato il funerale planetario delle api:

1. La Monsanto decide che siccome il batterio Bacillus Thuringiensis (BT) uccide un parassita del mais occorre inserire la sequenza del DNA di quel batterio nel suo mais OGM.

2. Il BT nel polline del mais causa una risposta auto-immune (come l’innesco di uno starnuto) nelle api, come se avessero mangiato il BT, e crea buchi e porosità nel loro intestino.

3. Durante l’estate le api hanno proteine sufficienti per tollerare la risposta auto-immune e riescono ancora a navigare. Durante l’inverno però, quando le proteine (polline) nell’alveare sono poche, le api devono sviluppare una risposta di sopravvivenza. Se il sistema immunitario delle api viene minacciato durante l’inverno, l’alveare viene eliminato. Funziona così: le proteine normalmente usate per imparare e ricordare le complesse operazioni di navigazione vanno in risposta immunitaria, quindi le api si perdono e non riescono a tornare all’alveare.

4. Questo spiega i seguenti fatti:

a) CCD - Colony Collapse Disorder (la Sindrome dello spopolamento degli alveari),
b) Perchè le api morte che sono state ritrovate hanno gli intestini neri e porosi, causati direttamente dal BT.
c) Perché la morte planetaria delle api è generalmente accaduta dopo la diffusione del mais OGM.


3 commenti:

Anonimo ha detto...

Dio abbia pietà dell'uomo, che invece di custodire il creato lo distrugge.

Keope ha detto...

Io il BT lo farei ungurgitare a quel maiale di Rockefeller, proprietario della fabbrica di morte monsanto, criminale universale.

Anonimo ha detto...

Quello che fate ai piccoli lo fate a vostri piccoli. Che iddio abbia pietà' di voi.

SOSTIENI TERRA REAL TIME CON UNA DONAZIONE

Post più popolari

 SEGUICI SENZA CENSURA SU TELEGRAM