Napolitano vince, le banche esultano. Altri 7 anni di lacrime e sangue!


Altri 7 anni di lacrime e sangue. Un trionfo per le banche e per i mercati che lunedì brinderanno sulle macerie della nostra democrazia. Grillo e Ferrero gridano al Golpe e lo fanno a ragion veduta, dal punto di vista politico questa elezione riafferma il commissariamento del nostro Paese.
Re Giorgio Napolitano è di nuovo in carica e se non sarà un Monti Bis il prossimo Governo poco ci manca. Si chiude così la crisi istituzionale in Italia, con lo schianto del centro sinistra e con l'affermazione del continuismo più assoluto. Le classi dominanti già si sfregano le mani per le nuove controriforme in arrivo. Siamo alla riproposizione del grande patto europeo tra PSE e PPE con cui si è massacrato a dovere la Grecia e ci si prepara a fare il lavoro sporco per l'Italia. Fiscal Compact operativo, pareggio di bilancio attivato, sindacati compromessi che si preparano a scendere in piazza con Confindustria. Berlusconi, l'impresentabile è diventato l'alleato di Bersani e Mario Draghi ha salvato il suo pilota automatico. Il PD è il principale responsabile ed artefice di questa situazione, la sua fine coincide con la fine di una stagione del gruppo dirigente che dissolse il PCI per abbracciare il social liberismo. La crisi ha fatto il resto. Forse questa è l'unica bella notizia da segnalare, la fine di una delle più grandi prese in giro con le quali per venti anni si sono illusi gli italiani. Berlusconismo ed antiberlusconismo come strumenti di distrazione di massa per sfilare via diritti e salari ad un popolo addormentato dalla TV. Ora questo popolo si è svegliato, speriamo che la rivolta contro il Golpe Bianco non sia solo quella del Web.

12 commenti:

Anonimo ha detto...

88 + 7 = 95 anni... se ci arriva!

Le Gallinacé ha detto...

Napolitano ? lui non sarebbe ebreo ? In Francia la maggior parte di quelli che hanno dei nomi di città lo sono.
LE GALL

Anonimo ha detto...

Il cambiamento dovrebbe partire da noi. Esempio se tutti gli italiani e sottolineo tutti , statali compresi! Decidono di investire il danaro delle tasse nell'autoproduzione di energia, infrastrutture, istruzione scolastica, lavoro e sopra tutto valori come il perdono! Il bene la giustizia, forse si potrebbe insegnare a chi ci governa quale direzione seguire.

Anonimo ha detto...

ma quali sette anni... tra un anno secondo me gia e iniziata la guerra mondiale...

Anonimo ha detto...

ma quali sette anni... tra un anno secondo me gia e iniziata la guerra mondiale...

Anonimo ha detto...

Prego di visionare l articolo 84 della costituzione riguardo l'elezione del presidente della Repubblica
GOLPE.

Anonimo ha detto...

Questa e' la logica nefasta da status-quo' che c'e' su questo pianeta e in tutti i paesi, compreso queto da troppo tempo6. Mantenere il potere e i propri interessi costi quello che costi fin che dura! Napolitano, ha gia'un'eta' critica e dubito cha abbia davanti altri 7 anni. Un certo papa emerito e' stato piu' furbo e se ne' andato prima! Tuttavia, gli eventi della storia presto faranno e daranno i loro effetti. Meglio che venga il contatto e un intervento alieno che cosi' crolleranno tutti!!!

Anonimo ha detto...

Cosa significa quest'ultimo post? Siamo in zona apocalisse o tradotto in Ialiano rivelazione?

Anonimo ha detto...

Art.84 golpe? Non lo interpreto in questo modo....puoi spiegarti meglio?

IvaNavI ha detto...

All'anonimo delle delle 21:05!!!La costituzione italiana in pratica non esiste non è mai esistita è peggio dell'euro in pratica!!!Se poi si vuole andare a vedere se si può fare qualcosa devi passare per palazzo madama,clero,brussels e forse ti cagheranno!!!Se si insite poi magari si potrebbe finire come capaci falcone non so se comprendi!?Ora siamo molto più avanti di quell'epoca li ma le cose non son cambiate sono peggiorate in peggio per tutti noi e in meglio per loro!!!Magari ci fosse qualcuno che ti caga...l'unica cosa da fare è andarsene o lottare con la propria vita per accaparrarsi la dignità,i diritti ecc ecc che questa società toglie per meri interessi finanziari e di potere...perchè l'ordine nuovo deve andare avanti!!! ;) Hai sbagliato tutto se la pensi così mi dispiace!!!Ps la guerra c'è da sempre.+ o -!!! Buona giornataaaa!!!

Anonimo ha detto...

Un articolo che parla chiaro dicendo la verità, la summa dei fatti in poche trasparenti parole.
Quando finiranno le ultime risorse sarà la fine di questa finta civiltà.
Intanto i poteri forti ringraziano.

Anonimo ha detto...

All'Anonimo delle 21:05
Pur non essendo affatto contento per la rielezione di Napolitano, nell'art. 84 della Costituzione non trovo nulla che sia in conflitto con i fati occorsi. E tanto meno che faccia pensare ad un golpe (almeno dal punto di vista formale).

Ad ogni modo, forse ora, con questa sua ultima impresa, molte più persone avranno finalmente capito quale sia il vero orientamento del PD: un partito di centro-destra a tutti gli effetti. Dovremmo renderci conto che chi sostiene il capitalismo, sia pure un capitialismo dal volto umano come quello voluto dal Partito Democratico, è di destra.
Del resto, io sono pure convinto che quasi la totalità dei dirigenti del PC, PDS e PD, compreso Napolitano (anzi, lui in prima fila), sono stati al soldo di quei poteri che ci hanno voluto pertare sino a questo punto, bell'epoca del neo-capitalismo o capitalismo finanziario... Veros quello che molti, secondo me anche a sproposito, definiscono NUOVO ORDINE MONDIALE...

 SEGUICI SENZA CENSURA SU TELEGRAM

 SEGUICI SENZA CENSURA SU TELEGRAM