Il Club Bilderberg: il disegno dei padroni del mondo

L’obiettivo è creare un potere economico mondiale superiore ai governi politici delle nazioni implicate, affinché i suoi creatori e leader, dirigano il futuro”. (fonte: “With no apologies” - Berry Goldwater, senatore statunitense]. “La popolazione,
i governi e le economie di tutti i paesi devono soddisfare le necessità delle banche e delle imprese multinazionali” David Rockefeller e Edward Mandell House [fonte: “Between two ages: America’s role in the Technetronic Era”, Zbigniew Brzezinski). Il Club Bilderberg è la riunione annuale dei potenti del mondo. Viene fondato da tre personaggi, rispettivamente rappresentanti del mondo regale, imprenditoriale e bancario: il principe olandese Bernardo de Lippe-Biesterfeld, membro della giunta della Farben Bilder, una filiale del gruppo d’intelligence della Germania nazista, Otto Wolf von Amerongen, direttore della compagnia petrolifera Exxon, spia nazista in Portogallo, trafficante illegale di tungsteno per la produzione di armi e noto per aver venduto le azione che Hitler aveva espropriato agli ebrei e David Rockefeller, capo della Chase Manhattan Bank, che oltre a diventare l’uomo più ricco del mondo attraverso frodi e finanziamenti a guerre e traffici illeciti, controlla quasi il 10% delle azioni del network di notizie ABC , oltre il 15% della CBS e circa il 5% della RCA (Radio Corporation of America). Insomma, controlla che tipo di informazione dev’essere veicolata dalle televisioni e dai giornali. Anche i mass media, dunque, fanno parte del Club Bilderberg, che decide come creare una prestabilita opinione pubblica.Una prova di tutto questo? William Paley, fondatore della catena televisiva CBS, fu addestrato su come utilizzare al meglio la tecnica del lavaggio del cervello alle masse, durante la seconda guerra mondiale, presso l’inglese Istituto Tavistock di Analisi Comportamentale. Ma qual è lo scopo del Club Bilderberg? “L’obiettivo è creare un potere economico mondiale superiore ai governi politici delle nazioni implicate, affinché i suoi creatori e leader, dirigano il futuro”. (fonte: “With no apologies” - Berry Goldwater, senatore statunitense). 


Lo scopo del Club Bilderberg è ordire le più efficaci strategie per transitare, con l'inconsapevole delle masse, verso l’era del post-nazionalismo, in cui un unico governo mondiale sostituisca il potere sovrano dei singoli Stati del mondo. Pensate all'Unione Europea, un'entità sovranazionale a cui abbiamo ceduto la nostra sovranità popolare e monetaria, che si è trasformata in un Dio Moloch sanguinario il quale sta divorando ad uno ad uno tutti gli stati che ne fanno parte! Pensate alla crisi, arrivata all'improvviso, da un giorno all'altro e senza preavviso, che si potrebbe, ci dicono, superare con i sacrifici o obbedendo a determinati ordini! La crisi non si può superare in nessun modo, ricordatelo, perché costituisce un passaggio cruciale e preciso della transizione verso il sistema globalizzato: il nuovo ordine mondiale. Quelli che ora ci dicono come superare la crisi sono gli stessi che l'hanno pianificata a tavolino, per affamarci, stremarci e quindi renderci più docili e disponibili ad accettare le loro misure fintamente salvifiche! Non ne siete convinti? Allora pensate che se l'ONU, la UE, la Commissione Trilaterale, l'inglese EIIR, l'americano TFR e lo stesso Club Bilderberg volessero veramente salvarci, auspicassero davvero a un mondo migliore, avrebbero azzerato il nostro debito e quello di tutti gli Stati del mondo, un debito costruito prestando soldi virtuali, FINTI, cifre digitate su una tastiera e inviate via mail! Elementare, non credete: tu mi hai inviato 1000 io te ne rimando 2000, poi tu me ne mandi 5000, io te ne rimando 10.000 e andiamo avanti con questo noioso ping pong finchè non ci viene in mente di fare qualcosa di più divertente! Invece questo non lo fanno, perché non è un mondo equo e solidale a interessargli, bensì un mondo schiavo, che lavori senza protestare perché si sente in debito e possa così mantenere quella ristretta èlite che sta al vertice. Noi e soltanto noi possiamo e dobbiamo pensare un mondo diverso, in cui i soldi non servano più e quindi non possano più manipolarci, ma contino le competenze dei singoli, perché un mondo può essere giusto solo se gli uomini condividono le proprie capacità individuali e le spendono gli uni verso gli altri, alimentando il circolo virtuoso del bene comune. Confido personalmente in ognuno di voi, confido nella tua sensibilità, nella tua consapevolezza di essere testimonianza e parte di un TUTTO che qualcuno chiama Dio, altri chiamano cosmo e che io chiamerò armonia universale, che può essere ricreata soltanto se ogni singola parte interagisce sinergicamente con le altre, svolgendo il proprio compito. Ecco gli obiettivi dei "signori del mondo" (fonte: “I segreti del Club Bilderberg” di Daniel Estulin): 1. Un’identità internazionale. 2. Un controllo centralizzato della popolazione. 3. Una società a crescita zero. 4. Uno stato di disequilibrio perpetuo. 5. Un controllo centralizzato dell’educazione. 6. Un controllo centralizzato di tutte le politiche nazionali ed internazionali. 7. La concessione di un maggior potere alle Nazioni Unite. 8. Un blocco commerciale occidentale. 9. L’espansione della NATO. 10. Un sistema giuridico unico. 11. Uno stato di benessere socialista. 

Un particolare ringraziamento a Marco Vitiello per le fonti bibliografiche. http://blog.libero.it/Metropolis0/view.php?reset=1&id=Metropolis0

2 commenti:

Mikahel ha detto...

La prima parte di analisi e' corretta, ovvero fino a dove si dice chi controlla cosa, ma poi vi e' un gravissimo errore nel dire che questi vogliono controllare il potere mondialee per questo ci affamano etc...
Il potere, questi viscidi, lo hanno gia', iniziarono con la rivoluzione francese, poi con l'indipendenza USA fino ad oggi.
Ma il loro vero ed unico obbiettivo e' quello di distrarci, e' quello di non far capire all'uomo di essere piu' di una scimmia, e' quello di nascondergli che abbiamo un potere esagerato in noi che sta per essere risvegliato da quello che spacciano essere "riscaldamento globale dovuto alla Co2", gia' finzione totale visto che quello che succede sulla terra sta succedendo su tutti i pianeti del nostro sistema solare.

Il loro vero obbiettivo e non farci capire nulla e farci sbattere la testa a cercare i colpevoli.

Chi ha gia' il potere mira a stabilizzarlo non a creare panico nella gente che potrebbe rivoltarsi contro, ergo meglio dargli piu soldi anziche sottrarglieli, o sbaglio?

Anonimo ha detto...

Due scosse sismiche a Firenze:

http://www.ansa.it/web/notizie/regioni/toscana/2013/04/17/2-scosse-terremoto-provincia-Firenze_8568605.html

 SEGUICI SENZA CENSURA SU TELEGRAM

 SEGUICI SENZA CENSURA SU TELEGRAM