Strage di orche sullo stretto di Magellano


Venti orche sono morte e altre 25 sono state tratte in salvo, dopo essere rimaste spiaggiate lungo lo Stretto di Magellano a causa di una marea insolitamente bassa: lo ha riferito il Servizio nazionale per la pesca del Cile. 
Marinai e personale della Marina cilena hanno lottato per salvare le orche dopo che i cetacei erano finiti in difficoltà vicino a Susan, un villaggio sullo stretto che collega l’Oceano Atlantico al Pacifico, lungo la punta meridionale del Sudamerica. 

I soccorritori hanno spiegato che i mammiferi marini sono stati trascinati e spinti in mare a mano, perchè i veicoli non possono raggiungere la linea di costa dove si trovavano gli animali. 


http://www.lastampa.it/2013/02/27/societa/lazampa/strage-di-orche-sullo-stretto-di-magellano-iOMpd37iwZs5FMgLuVMTSI/pagina.html

2 commenti:

Anonimo ha detto...

La bella notizia di oggi.. 25 orche tratte in salvo :)

p.s. stiamo andando a rotoli ragazzi. Stiamo rotolando tutti in un immenso burrone..SVEGLIA! AGIRE! IDEE! AMORE!

Anonimo ha detto...

Ciao io sono Davide vorrei dire a tutti voi che ancora oggi hanno la voglia di leggere queste pessime notizie e che come me rimangono senza parole per descrivere quanto l essere umano sia inutile per madre natura. Stiamo riuscendo in una missione che poteva essere impossibile a distruggere tutto ciò che ci circonda pensate che noi senza aria acqua caldo freddo potremmo resistere si e no 2 settimane mentre la natura senza l uomo potrebbe durare per sempre.... vergogna vergogna vergogna

 SEGUICI SENZA CENSURA SU TELEGRAM

 SEGUICI SENZA CENSURA SU TELEGRAM