NO CENSURA SOSTIENI LA LIBERA INFORMAZIONE

Cina: scoperta una nuova "razza" di ominidi

Potrebbe essere la scoperta di una nuova 'razza' quella che arriva da due grotte della Cina. Sembra infatti che i resti trovati appartengano a ominidi vissuti tra i 14.000 e gli 11.000 anni fa. E' affascinante notare come gli ominidi abbiano delle caratterisitche genetiche particolari, tra l'antico e il moderno. La notizia è stata pubblicata da Plos One da un gruppo di ricercatori dell'università del Nuovo Galles del Sud di Sidney.

Secondo Darren Curnoe, il leader del team, questa scoperta rappresenta una versa svolta nell'evoluzione umana. ''I fossili potrebbero appartenere a una specie finora sconosciuta, sopravvissuta fino alla fine dell'era glaciale, circa 11.000 anni fa. In alternativa potrebbero rappresentare un'antichissima e finora sconosciuta ondata migratoria di uomini moderni provenienti dall'Africa, una popolazione che non avrebbe pero' contribuito dal punto di vista genetico alle popolazioni moderne'. Queste popolazioni sono state battezzate 'popolazione del cervo rosso' perchè nelle grotte dove sono stati ritrovati i resti nel 1989, furono ritrovate anche dei resti di carne di cervo rosso. E' un radicale cambiamento rispetto a ciò che si è creduto fino ad ora considerando le tracce fossili di specie umane diverse dall'Homo sapiens risalenti agli ultimi 100.000 anni. Per questo si pensava che la regione fosse disabitata prima che arrivassero i primi uomini moderni. Presto proprio in considerazione di questa scoperta, vi posterò un'altra interessante storia molto simile a questa risalente a qualche anno fa.

Nessun commento:

NO CENSURA SOSTIENI LA LIBERA INFORMAZIONE