2 novembre 2018

Meteo bombe sull'Italia "ribelle" all'Europa...

Stravolti tutti i modelli meteo climatici sul belpaese.Un tempo le perturbazioni atlantiche affluivano dal nord ovest dell'Europa attraverso il golfo Di Biscaglia e si dirigevano verso sud est.



Ma quello che sta accadendo in questi giorni ha dell'incredibile se non stesse veramente accadendo.


Come dal nulla si stanno formando gigantesche masse nuvolose dall'Africa centrale, che violentemente risalgono verso nord, e colpiscono come uno bazooka l'Italia, con le conseguenze devastanti che stiamo vedendo.

Mari in tempesta con onde alte fino a dieci metri,venti di uragano che spianano migliaia di alberi come se fossero di cartone,piogge torrenziali che stanno smuovendo pericolosissime frane, fulmini e saette,fiumi ingrossati pronti ad esondare e devastare ulteriolmente un territorio gia' fragile da un punto di vista idrogeologico.

SEGUICI SENZA CENSURE SU TELEGRAM

12 commenti:

soffio di vento ha detto...

Ma non sarà colpa del governo del cambiamento di Salvini e di Maio?

Unknown ha detto...

Avete mai sentito parlare di guerra meteorologica?
Una nazione si ribella e ti puniscono lo fanno con tutte le potenze
Lavorano con armi satellitari che cambiano il clima e correnti
Una volta si combattevano le guerre sulla terra poi nel mare poi nei cieli ora dallo spazio...

Unknown ha detto...

Qui ci vogliono accoppare

gabriele bonadj ha detto...

Nel 79 bernacca il meteorologo Rai spiegava gli uragani e il perché in Italia non potevano formarsi. Ora tutto è cambi. https://youtu.be/0nUbodb9kbI sciee chimiche del caz

sergio martella ha detto...

La guerra metereologica è in atto da molti decenni. Prima di adesso era diretta contro i raccolti in Russia. Il problema si chiama capitalismo, cioè un modo di intendere i rapporti produttivi ed internazionali basati sull'eliminazione dell'avversario, sullo sfruttamento senza limiti di risorse umane ed ambientali. Se non si recupera una visione anticapitalista della realtà attuale è impossibile attuare qualsiasi forma di protesta sociale di massa per ripristinare la ragione dell compatibilità ambientale in uno svilupp da riconvertire tutto alla macchina biologica terrestre. Altro che vita su Marte e stazioni lunari! Qui ci sono compiti urgenti da realizzare come ripristinare il territorio naturale, riconvertire le fonti energetiche, abolire il più possibile la meccanica e sostituire le tecnologie biocompatibili, colonizzare i due terzi del pianeta sul mare in modo danon alterare il sistema.

Michela ha detto...

La maggior parte della gente crede davvero che questi fenomeni siano dovuti al cambiamento climatico.... Bisogna essere profondamente storditi per non rendersi conto che in un mare chiuso come il mediterraneo tutto ciò non è possibile!!! Sentite cosa ha dichiarato anni fa l'ex generale della Nato Fabio Mini https://www.youtube.com/watch?time_continue=1027&v=qpnZAdC-Yz4

Unknown ha detto...

Esatto

Unknown ha detto...

il problema e' che ancora molta gente ancora non crede a certe cose

Unknown ha detto...

la terra non vede l'ora che l'uomo si autodistrugga .....moriranno tutti i poveri ...poi toccherà ai ricchi ma la loro morte sarà più atroce , perchè non potranno dare la colpa a nessuno!!!

andromeda-alfa-omega ha detto...

Unknown VERO esatto ma ci sono ancora scettici?

Unknown ha detto...

Questo si chiama HAARP ...chiedetelo al gruppo Chimera/P2/Acconti...loro ne sanno sicuramente qualcosa...

Unknown ha detto...

Se solo di guardasse un po' piu in là del proprio naso...ma tutti preferiscono mettere direttamente la testa in mezzo alle gambe...welcome 3°guerra mondiale 😢😢😢😢

Post più popolari

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...