2 caffè al giorno prevengono le recidive nei tumori al seno

Secondo uno studio dell'Università di Lund la caffeina, combinata ad un farmaco, avrebbe un 'potere' anti-tumorale
Due caffè al giorno presi insieme al farmaco per il tumore del seno ‘tamoxifen’,
diminuiscono i rischi di recidive del cancro almeno della meta’: a rivelare i potenti effetti della caffeina e del”acido caffeico’ e’ un nuovo studio svedese che ha esaminato 1.090 pazienti colpite dalla neoplasia mammaria. I risultati dell’indagine della ‘Lund university’ in Svezia confermano i dati preliminari di altre’ricerche.

In questo caso – spiega il rapporto pubblicato sulla rivista Usa ‘Clinical Cancer Rsearch’ – sono stati esaminati non solo i dati sulle abitudini delle pazienti ma sulla patologia cellulare dei tumori: sulle 500 donne con cancro del seno positivo agli estrogeni e quindi sottoposte alla terapia usuale a base di tamoxifen, quelle che bevevano almeno due tazze di caffè al giorno hanno evidenziato meta’ delle recidive neoplastiche rispetto alle donne che consumano poco o niente caffè.

Secondo Ann Rosendahl e Helena Jernström – le due principali autrici dello studio – le pazienti piu’ dedite alla caffeina “hanno anche avuto tumori piu’ piccoli di dimensioni sin dalla diagnosi iniziale”.

L’analisi conclude che sia la caffeina che l’acido caffeico causano un blocco nella crescita delle cellule tumorali,specialmente in combinazione con il tamoxifen. Le sostanze nel caffè; – ipotizza lo studio – ‘spengono’ i canali di comunicazione che ordinano alle cellule cancerose di replicarsi”.

(ANSA)

4 commenti:

Anonimo ha detto...

Io ne bevo 2 litri al giorno quindi dovrei stare in perfetta salute. L'unica cosa negativa è che mi sento sempre nervoso e ogni tanto mi viene una leggera tachicardia.

Anonimo ha detto...

che cazzo però 2 litri muahhahuauaaahaauahaua

Anonimo ha detto...

ma perché continuano a portare avanti ricerche su questo male con farmaci(e ora pure caffeina,magari ricavata da coltivazioni di caffè ogm),quando hanno prove dopo anni di studi e test e di recente anche su pazienti umani,che l'artemisia annua non solo previene ma è anche in grado di far regredire le cellule tumorali..evidentemente sono pagate bene le università e i ricercatori dalle case farmaceutiche per usare i loro "prodotti"...

Anonimo ha detto...

Hai condotto studi sull'artemisia?sei guarito magicamente con l'artemisia??...perchè invece di attaccare i ricercatori con le tue favole, non ti occupi di qualcosa più nelle tue corde??...mi fa ridere gente che crede a ste cose!

Post più popolari