La margarina è un veleno di sintesi: non la mangiate!

Il burro è composto da grassi di origine animale che certamente non sono un toccasana per la salute; però è un prodotto naturale. La margarina invece è un vero e proprio veleno, peggiore del burro! 
Mentre il burro è un prodotto alimentare naturale al 100%,la margarina è 100% veleno. La margarina è una sostanza che non si dovrebbe mai utilizzare come alimento sapendo soprattutto come viene prodotta, e che cosa contiene. Tutte le margarine e i prodotti a base di margarina sono fatti di oli vegetali che sono stati fusi a temperature estremamente elevate. Questo aiuta il grasso della margarina a diventare rancido. Per evitare questa ossidazione si utilizza , un catalizzatore a base di nichel che viene aggiunto nella lavorazione, insieme con gli atomi di idrogeno, che permettono agli oli di solidificare. E' durante questa operazione che si formano composti cancerogeni detti radicali liberi che rimangono imprigionati nel grasso durante la sua solidificazione. La composizione continua con l'aggiunta dei sapori e degli odori "naturali", dei coloranti,in modo da rendere il prodotto appetibile al palato e all'occhio. Il processo di solidificazione finale crea acidi grassi trans nocivi, che sono altamente cancerogeni. La margarina contiene altri ingredienti estremamente nocivi come, emulsionanti, conservanti, aromi artificiali, candeggina, isolato proteico di soia (MSG), steroli, ed esano, così come molti altri ingredienti artificiali e sintetici. L'Esano di per sé non dovrebbe mai essere consumato, essendo un diretto derivato dal petrolio greggio. Gli steroli sono composti estrogeni che possono causare problemi endocrini e hanno anche la capacità di contribuire alla inversione sessuale negli animali. Il BHT (Butilidrossitoluene) viene usato come conservante nella maggior parte delle margarine attualmente prodotte. Gli effetti intossicanti di questo ingrediente sono legati a effetti collaterali come dolore addominale, capogiri, nausea e vomito.Inoltre può anche causare problemi al fegato. Essendo altamente combustibile, può anche non essere una saggia idea di consumare BHT in prossimità di fuochi o fonti di fiamme libere. (Ricordando appunto la tragedia del tunnel del Monte Bianco dove fu un camion carico di margarina che bruciando innescò la pragedia) Molte persone, inoltre credono erroneamente che col consumo di margarina, si abbassino i livelli di colesterolo. Fonte: mangiosintetico.blogspot.it

Nessun commento:

NO CENSURA SOSTIENI LA LIBERA INFORMAZIONE