Terremoto politico in Europa. Anche in Austria il partito anti Euro e' primo nei sondaggi


23 dicembre 2013 - Diventano tre i Paesi dove il fronte anti-euro è maggioritario. Dopo Francia e Olanda anche in Austria la formazione che si oppone alla moneta unica è ora il primo partito. L’ultimo sondaggio ATV Austria Trend pone l’Fpo di Heinz Christian Strache (erede diretto di Jorg Heider) in testa alla classifica del consenso con una percentuale del 26%. Rispetto alle politiche di tre mesi fa registra un aumento del 5%. Calano, invece i Popolari e i Socialdemocratici che si sono alleati dando vita ad una Grande Coalizione in salsa viennese. In base agli ultimi dati i due partiti, insieme, non hanno più la maggioranza assoluta.


Una perdita di consenso che si aggiunge a quanto accade altrove. Risultano essere il primo partito il Front National di Marine Le Pen in Francia e il Freedom Party di Geert Wilders in Olanda con percentuali che variano fra il 20 e il 26%. In crescita il Vlaams Belang belga, l’Ukip in Gran Bretagna e l’Afd in Germania. Anche in Italia il blocco composto da Grillo e dalla Lega si pone in testa alle classifiche. Ovviamente sono estrapolazioni basate sui risultati delle ultime politiche quando i due partiti, insieme avevano raggiunto la soglia del 30%. Non ci sono ancora sondaggi per le Europee dal momento che mancano più di cinque mesi alle elezioni. In ogni caso è facile immaginare un largo consenso anche da noi. La rivolta dei Forconi, per quanto male organizzata e peggio guidata, ha dato voce ad un disagio sociale molto diffuso. All’inizio della settimana, infatti, l’Istat ha diffuso una statistica molto allarmante. Ha certificato che nel 2012, il 29,9% degli italiani è a rischio di povertà o esclusione sociale. Significa che circa una persona su tre sta precipitando verso la soglia della povertà. Una percentuale di quattro punti più alta rispetto alla media europea (24%). Una situazione direttamente figlia delle politiche di austerità imposte dall’euro. Una situazione insostenibile che ha portato anche il presidente di Confindustria Giorgio Squinzi a usare parole dure nei confronti del governo. Se anche gli industriali passano all’opposizione per il presidente del consiglio si mette proprio male. Tuttavia non si vedono all’orizzonte cambi di strategia. Tutto sembra destinato a continuare come prima. Fra cinque mesi, al momento del voto, i popoli d’Europa, stanchi di austerità e oppressione fiscale, presenteranno il conto.



10 commenti:

Anonimo ha detto...

Nella realtà non è vero che l'euro è il collante dei vari movimenti di protesta....La motivazione di tante proteste è il vedere il nostro paese invaso da miriade di gente proveniente da ogni dove.
Il disagio degli Italiani trova motivo nello strapotere di questa gente al governo che sta facendo venire tutti questi extracomunitari, senza poter accogliere nessun altro anzi molti sono da rispedire ai paesi di origine.
spero che nessuno mi accusi di razzismo ma basta leggere le cronache di Venezia, Milano, Torino, roma ,insomma ormai il fenomeno della delinquenza importata è ormai ad alto livello. Contando sulla non punibilità questi ci stanno facendo di tutto, scippi , spaccio, rapine in casa, prostituzione ecc ecc... Allasilo loro nonn pagano ,alle scole idem, le case se stanno aggiudicando tutte loro, negli ospedali fanno venire anche i loro parenti a curarsi in Italia. I contributi che versano li rivogliono indietro , quando li versano...i soldi che guadagnano li spediscono in patria, questi vengono qui dicendo di venire da una terra benedetta e che la nostra è maledetta, loro non hanno libertà, le donne e i bambini sono carne da macello, e poi vengono ad insegnarci la cultura della accoglienza.... hanno ammazzato tanta di quella gente solo perchè non erano musulmani.... Ma sapete la cosa che mi preoccupa di più? E' che noi siamo un popolo diviso e loro sono uniti, uniti nello scopo unico che è quello di sovvertire l'identità di questo paese.

Anonimo ha detto...

Speriamo bene,perchè i giovani si informano su internet e hanno più bene in mente da chi è stata creata la crisi e quali sono i loro obbiettivi a media e lunga scadenza(anche se purtroppo ci sono anche molti giovani di mente chiusa).Il problema si pone invece con la popolazione anziana(e l'Italia è il paese con più vecchi al mondo)che ancora si fanno abbindolare dalla propaganda di regime(T.V.,giornali,chiese che predicano di ubbidire ai propri governanti,partiti,ecc.ecc.)e purtroppo molte di queste persone non si accorgono nemmeno che "il terreno gli sta sprofondando sotto i piedi" e sono convinti che questa classe politica che ci ha portato(volutamente)al disastro,troverà anche la maniera di tirarcene fuori,ma sono degli illusi che si stanno suicidando con le loro stesse mani e assieme a loro stanno suicidando anche i loro figli e i loro nipoti.

Anonimo ha detto...

La mia più grande delusione sono stati i forconi, devo dire che all'inizio mi piacevano per il fatto che non vi erano bandiere politiche ma solo quella Italiana, poi molti sanno come sono andate le cose....insomma un flop micidiale.
Quello che ha rovinato tutto sono i fascisti che si nascondevano dietro alla bandiera Italiana con quella nazista in tasca...come sempre la politica divide e manovra e anche questi fessi ci sono cascati. Peccato, era partita bene....e ora? mò sò cazzi....

Anonimo ha detto...

Te la prendi con i fascisti, ancora... Ancora pensiamo che i fascisti sono cattivi... A me sembra che la loro manifestazione sia stata pacifica a differenza dei cosiddetti antagonisti/anarchici/sinistroidi che si divertono a sfasciare macchine e negozi di poveri cittadini o cassonetti. I forconi hanno fatto flop proprio perché no si sono voluti unire ad altri e sono rimasti un movimento di protesta Siciliano e basta.

Anonimo ha detto...

Anonimo delle 15.16 condivido tutto

Anonimo ha detto...

Ne abbiamo le palle piene di sti italiani coglioni che continuano a lasciare a casa i propri connazionali per dare lavoro a loro... qui stiamo morendo di fame giorno dopo giorno. Che venga pure la rivoluzione italiana . Almeno sti stronzi drl governo scappano a gambe levate. Siamo italiani e abbiamo diritto al lavoro !!! Sto paese ormai è allo sfascio.

Anonimo ha detto...

Le manifestazioni antagoniste tipo movimento per la casa o centri sociali, che ho visto anche nella contro-manifestazione dei cosi detti forconi,in cui vi era una nutrita schiera di extracomunitari non regolari che vorrebbero fare i loro comodi nel nostro paese. Ebbene ti dico 23.31, mi ha fatto pena se non schifo, e qui forse le nostre idee possono essere convergenti ma, a dire che preferisci i fascisti, qui mi trovi in netto contrasto, mi dispiace ma te lo devo dire, anche se da come scrivi mi sembri "informato" E dotato di cultura, ti ricordo che se stiamo in queste condizioni lo dobbiamo sopratutto alla becera e infame ideologia fascista che ha causato tante disgrazie in passato e tanti danni nel presente.
1) I fascisti con il loro razzismo stanno continuamente rafforzando la presenza di extracomunitari nel nostro paese, se vuoi battere il tuo nemico non lo odiare ma costruisci in silenzio le tue roccaforti.
2) Se non fossero cosi stupidi, i fascisti, sarebbero la prima forza politica del paese, cavalcando l'onda della protesta.
3) I fascisti non possono arrogarsi il ruolo di patrioti o come li vuoi chiamare, in quanto sono attaccati alla loro ideologia povera e demenziale, che li accomuna "Tra di loro" Anche in altri paesi.
Quello che li unisce è il loro odio verso gli ebrei o ai neri o altre etnie considerate
" Da loro" inferiori, ecco è proprio qui il punto, è l'unico pensiero che riescono a formulare con il loro piccolo cervellino, basandosi su un concetto di vita impostato ad apparire, muscoli, arroganza, prepotenza...
4) I comunisti o l'ideologia che si definisce tale, è uguale concettualmente ma con caratteri diversi, ai peggiori nazi fascisti.

Io sogno qualcosa di nuovo, niente fasci o comu o grillini ma un nuovo modo di pensare e ragionare... Ripeto i forconi erano partiti bene ma poi è successo quello che è successo..
Niente ideologie o politica, questa è la chiave di volta in tutta la faccenda. Auguri

Carlo del pucci ha detto...

Verissimo,poveri forconi una bolla ,poi, stà storia dei fascisti hanno rotto, che poi sono gli unici che ci mettono la faccia,almeno loro la bandiera italiana non l'hanno bruciata e non hanno cantato 100/ 1000 Nassiriya. Poi non si dovrebbe commentare il boom dei partiti anti euro? Siamo proprio italiani.......

Carlo del pucci ha detto...

Poi tutti anonimi, pauraaaaa, eehh??????

Adriano Pappalardo ha detto...

Nei giorni di festa del Dio Sole ,un saluto di cuore a Jörg Haider , assassinato dalla mafia Giudaico/Cristiana.

Post più popolari