Dietrofront della regione Sicilia. Il Muos si puo' fare!

Il sistema satellitare di difesa Usa non è più un pericolo per la salute quindi si può fare, scrive l'assessore siciliano all'Ambiente. E subito riparte la protesta.
Un dietrofront che ha del clamoroso. La Regione siciliana ha improvvisamente deciso di annullare le revoche alle autorizzazioni rilasciate dal precedente esecutivo per la costruzione del Muos, il sistema satellitare di difesa che gli Usa vorrebbero installare a Niscemi
. Da sempre in prima linea a fianco dei cittadini, a partire dalla sua nomina a governatore, Rosario Crocetta, sembra aver radicalmente cambiato idea. È quanto si evince dalla nota dell'assessore all'Ambiente, Gaetano Gullo, con cui si formalizza la decisione, indirizzata al ministero della Difesa e in copia ai Department of the navy di Sigonella e Napoli. 
Immediata la replica degli attivisti guidati dal Comitato mamme No Muos che fino a ieri "combattevano" fianco a fianco con il governatore, con l'annuncio di un sit-in organizzato a Palermo per la giornata di domani. 

Il documento fa riferimento alla relazione dell'Istituto superiore di sanità (Iss) che nega ripercussioni sulla salute umana e giunge alla conclusione che "non sussistono più i presupposti per l'applicazione del principio di precauzione". Si fa cenno anche alla comunicazione inviata martedì dal ministero della Difesa "indirizzata al presidente della Regione" con la quale si informa che "qualora la Regione alla luce della relazione dell'Iss riveda i provvedimenti di revoca adottati, il ministro prospetta di procedere alla consequenziale rinuncia alle impugnazioni precedenti dinanzi agli organi di giustizia amministrativi". 
Proprio per il 25 luglio la questione doveva essere esaminata dal Consiglio di giustizia amministrativa al quale si era rivolto il ministero dopo la bocciatura incassata dal Tar. 
Dal canto suo il Comitato mamme "No Muos" ha convocato una riunione urgente per stabilire le nuove iniziative di lotta da intraprendere. "Ci sentiamo tradite", ha detto la presidente del Comitato, Concetta Gualato: "Crocetta e l'assessore Lo Bello erano venuti a Niscemi sostenendo che avrebbero fermato i lavori del Muos, perché la salute viene prima di ogni cosa. Invitiamo il governatore a venire a Niscemi affinché sia lui stesso a comunicarci questa sua decisione".

8 commenti:

Anonimo ha detto...

Ma chi governa realmente l'italia? Il parlamento o l'america? Come previsto siamo schiavi obbedienti di poteri forti e le proteste dei cittadini ed il fermo della procura non sono bastati per fermare questo scempio in un'area protettta. SCHIAVI DEL SISTEMA DEL NWO. Quando il popolo inizierà a prendere coscienza di tutto ciò sarà davvero troppo tardi. Ergo è già tardi. SVEGLIAAAAAAAAAAAAAAAAAA.

Anonimo ha detto...

Non si sveglieranno mai! Gente che nanda le mamme a protestare, figurati se puo' raggiungere obiettivi! Queste persone sognano che il figlio gli diventi un calciatore ricco e famoso, o in alternativa che almeno faccia il carabiniere, magari al nord, meno rischioso e lontano dalle antenne! Forse pero', pensateci bene, e' giusto che la massa sia usata, alla fine moriranno gli stupidi, ed e' la legge naturale!!

Anonimo ha detto...

Non moriranno gli stupidi,ma i lobotizati,i manipolati e gli schiavi del sistema. Eppure il puzle ormai e completo e non dovrebbe essere difficile capire quali siano gli scopi ultimi del NWO. N0n'ostante tutto ciò si continua a far finta di niente pensando e credendo che sia tutto frutto di complottisti squilibrati il quale unico scopo e disinformare l'opinione pubblica. SVEGLIAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA CHE CI STANNO SOLO PRENDENDO PER IL CULO. iL Lavoro scarseggia,il denaro pure,i poveri aumentano,gli affamati anche. Prima o poi faremo la fine della grecia che guarda caso i media non fanno filtrare alcuna notizia su ciò che sta accadendo. Senza contare che in questi giorni molte TV non fanno altro che parlare da giorni della visita in brasile del papa tralasciando molte informazioni di interesse pubblico,sopratuttto nelle reti Mediaset. Meglio vivere e lottare per una giusta causa,che campare centanni senza uno scopo se non quello che favorire gli interessi di una dittature chiamata NWO. La razza "umana" ormai si è rassegniata all'obbedienza e alla schiavitù credendo di non aver nessun potere per cercare di cambiare le cose.

"Non sono i popoli a dover aver paura dei propri governi, ma i governi che devono aver paura dei propri popoli". Di: ( Thomas Jefferson ).

Anonimo ha detto...

Ma perché devo essere io, o tu, a preoccuparmi della salute pubblica, quando ci sono persone pagate e con non pochi privilegi che devono farlo? Se la massa delega il lavoro agli altri, e' perche' non riesce ad affrontare il problema! Sinceramente non mi va' di andare in giro vestito con una tunica, ed una croce in spalla ad urlare:"Pentitevi!!, Svegliatevi!!:" eh! Ci sono dei limiti!!

Anonimo ha detto...

hhhhhhhhhhhh ma ki se ne frega...ormai nn si può fare nulla!!occorre calma e sangue freddo...se qualcuno nn riesce a mangiare ci sono ancora le onlus parrokkiali che danno il pacco di pasta e olio e varie,l'acqua del rubinetto e uguale alle bottiglie basta farla bollire...x il resto nn serve diventare matti e finito il tempo delle VAKKE GRASSE....scusate l'ironizzazione ma e pura verità...cmq il cibo anke se OGM ma sfama ugualmente e ce ne in abbondanza..ecco nn ci sarà piu i divertimento e la bella vita di una volte ma nn e preoccupante..

Anonimo ha detto...

Complimenti ai commenti 4 e 5. Siete sicuri di considerarvi esseri "Umani"? Ricordate una cosa: NON SONO GLI DEI,LE RELIGIONI,LE LEGGI O LE ISTITUZIONI NEL QUALE CREDIAMO CHE CI RENDONO "UMANI". MA IL MODO NEL QUALE DECIDIAMO DI AGIRE CHE CI RENDE TALI. Di: ( Gattolin Ivano ).

Per rispondere al commento n°4.1: La vita che vivi e tua e di ness'unaltro,quindi non puoi credere o sperare che altri facciano o si interessino di te o del tuo futuro se non sei tu stesso ad interessartene. 2: Nessuno ti dice di andare in giro come dei preti o papi,anche perchè l'abito non fà il monaco. 3: Tu fai parte del popolo e fai parte di questo mondo e quindi e nel tuo interesse preoccuparti della salute pubblica dato che come te anche i tuoi familiari,amici,parenti e amori ne fanno parte,l'egoismo porta solo a ciò che sta accadendo. 4: Siete talmente attaccati al materiale da aver dimenticato le basi della vita,ovvero: RISPETTO,UGUALIANZA,AMORE,PACE,CONSAPEVOLEZZA,ALTRUISMO,ECC. Poi ognuno decida di vivere come gli pare,ma risordate quando le cose andranno male non prendetevela con chi avete delegato per garantire il vostro interesse,ma con voi stessi. SE C'è DA DARE LA COLPA A QUALCUNO,NON Cè CHE DA GUARDARSI ALOLO SPECCHIO. CIAO A TUTTI.

Anonimo ha detto...

Concordo con i commenti 3 e 5. In questi giorni si vede gente che si accalca solo per vedere un0uomo vestito di bianco che cammina dentro una macchina corazzata scortato da uomini con la pistola. questa e follia allo stato puro,manco fosse il "Dio" nel quale tutte queste persone pensano di credere.La stessa cosa vale per attori,cantanti,ecc. Ma cosa siamo coglioni?SI! Manco avessero salvato delle vite,abbiano garantito un futuro ed una vita milgiore,manco avessero evitato le guerre,ecc. Ricordate che spesso sono le piccole persone a cambiare gli eventi e non chi si innalza al di spora di tutto e tutti. Questo mondo e folle e noi ancor di più.

Anonimo ha detto...

Crocetta hai toppato di brutto... ripensaci, anche per il bene della popolazione che abita in quelle zone.

Post più popolari