NO CENSURA SOSTIENI LA LIBERA INFORMAZIONE

Russia: erano proprio meteoriti? Siamo sicuri?


Oltre 1000 feriti in Russia per un insolito sciame meteorico che ha colpito una zona scarsamente abitata degli Urali.
Erano proprio meteoriti? Siamo sicuri?

Da fonti interne dell’amministrazione USA veniamo confidenzialmente a sapere che forse le cose non stanno esattamente come ci sono state raccontate…


E anche di là dell’Atlantico qualcuno fa delle affermazioni fuori dal coro.

Ha iniziato il giornale russo Znak riportando la notizia secondo la quale il meteorite era stato intercettato dal sistema di difesa anti-missile di Urzhumka vicino a Chelyabinsk.

Poi il vice Primo Ministro Dmitry Rogozin, secondo il quale “è necessario sviluppare un nuovo sistema di difesa per identificare e neutralizzare minacce provenienti dallo spazio” ha fatto nascere qualche sospetto (1).

Ma la vera ‘bomba’ esplode quando il leader liberale Vladimir Zhirinovsky afferma pubblicamente che non si è trattato affatto di meteoriti ma del test di un’arma spaziale americana (2). Da notizie riservate pare che tale arma sarebbe stata abbattuta da un missile russo.

Secondo Zhirinovsky il nuovo segretario di Stato Americano John Kerry voleva avvisare il ministro degli esteri russo Sergei Lavrov del test ma non sarebbe riuscito ad avvisarlo in tempo perché quest’ultimo era in viaggio in Africa.

Il dipartimento di Stato USA - da parte sua - ha recentemente confermato che John Kerry non è stato in grado di parlare con Lavrov – in missione ufficiale in Africa – a proposito di “urgenti questioni internazionali”.

Immediatamente alcuni organi di stampa si sono precipitati ad enfatizzare la scarsa affidabilità di Zhirinovsky, noto per le sue posizioni ultranazionaliste.


Il Washington Post scrive che Zhirinovsky “ha accusato l’America per la pioggia meteorica di oggi” (3), WaPo sottolinea come Zhirinovsky sia noto “per la sua retorica nazionalista, anti-occidentale e alle volte bizzarra”, mentre Der Spiegel lo definisce senza mezzi termini un “clown politico”.

Al tempo stesso – manco a dirlo - coloro che hanno riportato la notizia sono stati subito etichettati come ‘complottisti’ (4)…

Noi che non complottisti non siamo – ma neppure burattini del mainstream – un po’ di domande ce le facciamo e attendiamo fiduciosi le risposte:

- Perché meteoriti in un periodo dell’anno in cui la terra non sfiora il quadrante di cielo dove ci sono gli sciami meteorici?
- Perché un meteorite che ha fatto tanto disastro fa un buchetto sul ghiaccio di soli 6 metri di diametro?
- Perché non sono state - a oggi - mostrate tracce fisiche del meteorite mentre vi sono ben 20.000 persone che stanno lavorando a riparare i danni?
- Perché nelle sequenze di alcuni filmati pubblicati in rete si vedono degli altri oggetti che volano più velocemente del meteorite e che sembrano cercare di intercettarne la traiettoria? (5)

di Piero Cammerinesi (corrispondente dagli USA di Coscienzeinrete Magazine e Altrainformazione)

Fonte

8 commenti:

Anonimo ha detto...

certo che sono meteoriti, sveglia!!

Anonimo ha detto...

e perchè il meteorite và a cadere proprio vicino alla zona dove sono presenti la maggior parte di siti nucleari ?

Marius Creati ha detto...

Quesiti interessanti… dalle immagini di un video amatoriale sulla meteora caduta in Russia - https://www.youtube.com/watch?v=5U6BVcGKPpM -
si nota che dall'esplosione luminosa sbuca improvvisamente, in alto a destra, una sorta di veivolo metallico percepibile per circa un paio di secondi prima di svanire nel nulla… sarà un semplice effetto ottico della deflagrazione del meteorite oppure qualcosa che fa presumere aglu UFO?

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
staff ha detto...

La teoria delle armi americane non è male, ma ora la Russia parla con questo tono, per cercare un pretesto contro l'America, il mio primo pensiero va ai meteoriti.... anche se non riesco a caparire il perché ne cadono così tanti!!!

Anonimo ha detto...

Una "ipotesi" diversa...Buona sera! Sono un pilota di linea da un ventennio e di meteoriti che entrano nell'atmosfera fino all'impatto al suolo ne ho visti alcuni durante la mia carriera. Anche se di piccole dimensioni, non avevano molto a che fare con quello che è possibile vedere su Youtube. In particolare faccio riferimento al video di un testimone russo del quale inserisco il link. - http://www.youtube.com/watch?NR=1&v=s7NSibXhiXU&feature=endscreen. Tra i 14 e i 16 secondi del filmato si può vedere molto nitidamente che l'oggetto tutto è meno che un "sasso" caduto dallo spazio. Inoltre l'oggetto dalle forme simili ad un UFO.... pochi istanti prima di essere distrutto, riflette un bagliore come un riflesso di una superficie liscia e traslucida. Senza contare il fatto che avviene a bassa quota dove per la crescente densità dell'aria e il l'attrito che ne deriva, l'ipotetico asteroide dovrebbe essere incandescente....!!!
Un'altra cosa che non torna è il cratere. Come può quello presentato a fine filmato essere un cratere da impatto. Non c'è la cresta di terreno che solitamente circonda il cratere, e ancor peggio, all'esterno non c'è la minima traccia di detriti rocciosi. Cioè le migliaia di metri cubi di terra e roccia si sono dissolti?
Vincenzo.

Anonimo ha detto...

"Un'altra ipotesi" (2)
Completo il mio intervento precedente. Inserisco un'altro link,- http://www.youtube.com/watch?v=s54aiRXA888
anche in questo a 1 minuto e 44 secondi del filmato si vede nuovamente la sagoma dell'oggetto oblungo che poi esplode. Sicuramente meno evidente ma ingrandendo a tutto schermo lo si può notare. Due punti di ripresa differenti mostrano... che forse la storia è un po diversa da come ce la raccontano.
Vincenzo

Anonimo ha detto...

per me sono davvero meteoriti, voi fantasticate pure con le vostre teorie antiamericane!!

NO CENSURA SOSTIENI LA LIBERA INFORMAZIONE