3 settembre 2016

PENTAGONO: ALLO STUDIO BOMBE AL PLASMA DA FAR DETONARE NELLA IONOSFERA









Di Franco Iacch

Sovraccaricare l’atmosfera facendo esplodere delle bombe al plasma. L’Air Force è al lavoro per realizzare una costellazione di satelliti dotati di una piccola bomba al plasma. La prima fase del progetto è teorico e richiede ai ricercatori di elaborare un ottimale metodo di consegna delle bombe al plasma. Nella seconda fase, le proposte saranno testate in un simulatore prima della terza fase esplorativa in volo.

Un team, composto dai ricercatori della Drexel University e General Sciences, sta sviluppando una bomba al plasma che utilizza una reazione chimica per riscaldare un pezzo di metallo oltre il suo punto di ebollizione. Una volta vaporizzato, il metallo reagisce con l’ossigeno atmosferico per creare il plasma ionizzato.

Un’altra proposta in fase di sviluppo da parte dei ricercatori dell’Università del Maryland ed Enig Associates è quella di sfruttare i metalli vaporizzati per sovralimentare l’atmosfera utilizzando mini-detonazioni. La quantità di plasma prodotto in quest’ultima reazione può essere controllata modificando l’intensità e la forma dell’esplosione.

Rilasciando bombe al plasma, l’Air Force aumenterebbe la quantità di ioni nella ionosfera, che inizia ad un’altitudine di circa 37 miglia, con un effetto significativo sulle comunicazioni radio. Le onde radio rimbalzano tra la ionosfera e la terra come una sorta di zig-zag. Questo effetto è influenzato dalla quantità di ioni nella ionosfera.

Utilizzando le bombe al plasma, si aumenterebbe il numero di particelle cariche nell’atmosfera, migliorando l’effetto rimbalzo a beneficio delle comunicazioni. Da rilevare che l’idea di ionizzare artificialmente l’atmosfera per migliorare le comunicazioni radio non è una novità ed è già stata utilizzata in Alaska con il programma High Frequency Active Auroral Research Program (HAARP), per lo studio degli effetti prodotti nel campo delle telecomunicazioni. A differenza di quest’ultimo, che utilizza la tecnologia basata a terra, le bombe al plasma agirebbero direttamente nella ionosfera.

Non è ancora chiaro se la potenza di queste bombe al plasma possa essere tale da apportare cambiamenti significativi nella ionizzazione atmosferica.


I studi si fanno concreti!

HAARP: Nuvole di plasma prodotte con onde radio


Fisici ricercatori e tecnici , dell’US Naval Research Laboratory (NRL) che lavorano presso l’High-frequency Active Auroral Research Program (HAARP impianto di Gakona, Alaska), hanno prodotto con successo una nuvola di plasma ad alta densità nell’atmosfera superiore della Terra.

“Le nuvole di plasma hanno una durata di soli dieci minuti o meno “, ha detto Paul Bernhardt, Ph.D., NRL della Space Use and Plasma Section.
“Questa maggiore densità di plasma è stata creata nel corso di un’ora di trasmissioni HAARP ed èsparita solo dopo la cessazione del fascio radio di HAARP “.
la scarica artificiale tra le nubi di plasma è stata generata con HAARP usando trasmissioni a 4,34 megahertz (MHz).
Il team di NRL sta lavorando a questo progetto da anni e La ” DARPA “, Defense Advanced Research Projects Agency , ha sponsorizzato la ricerca di base sulle caratteristiche ionosferiche e gli effetti sulla comunicazione.
N.B.
La prossima campagna HAARP , prevista per l’inizio del 2013 , comprenderà esperimenti per sviluppare nubi ionizzate più stabili e più dense …
http://www.nrl.navy.mil/media/news-releases/2013/nrl-scientists-produce-densest-artificial-ionospheric-plasma-clouds-using-haarp FONTE


VEDI ANCHE






Le alterazioni atmosferiche all’origine del clima estremo






E QUESTO COS’ E’?
http://www.nogeoingegneria.com/tecnologie/spazio/difesa-usa-allo-studio-bombe-al-plasma-da-far-detonare-nella-ionosfera/

6 commenti:

cricri ha detto...

Quindi cosa vuol dire? 2013 prossima campagna? Quindi è già stato fatto tutto? È per questo che non si riesce nemmeno più a coltivare un piccolo orto? Migliorare le comunicazioni? "Ma mi faccia il favore " avrebbe risposto Totò!!!

"N.B.
La prossima campagna HAARP , prevista per l’inizio del 2013 , comprenderà esperimenti per sviluppare nubi ionizzate più stabili e più dense …"

Anonimo ha detto...

2013....siete solo fuffa!Fate schifo, siete da mettere in galera con le vostre notizie false e destabilizzanti!Siete il terrorismo italiano in rete!Fortuna che faranno una legge per oscurarvi!bastardi!

Anonimo ha detto...

Con questo articolo,anche se è del 2013 (e questo mi fa temere che il progetto sia stato già realizzato)si spiegano tutti quei video che girano su you tube dove si vedono spirali strane,scie arcuate che sembrano razzi e soprattutto esplosioni che sembrano venire dal cielo....forse è di questo che si tratta quando anni fa si parlava sul web di esperimenti nella ionosfera....di bombe!gira anche un video dove sono riprese delle nuvole che non sono normali ma sembrano rarefatte come se ci fosse un filtro davanti alla telecamera e solo da una parte del cielo....mah!speriamo che tutto ciò non danneggi ulteriormente l'atmosfera terrestre!

Anonimo ha detto...

22:14 non credere a queste cose, sono davvero fuffa!!ho letto solo stpidaggini; nuvole strane??????ma perchè ci sono nuvole precise sulla terra? esplosioni??Si chiamano fulmini o boati artificiali, jet e aerei da guerra...insomma per tutto cè la risposta giusta....ma non queste cazzate 22:14!!Dai su...ragiona perfavore, fallo funzionare ssò cervello!

Keope ha detto...

Questi pazzi criminali andrebbero semplicemente PASSATI PER LE ARMI !!!!!!!

Anonimo ha detto...

12:35,ti capisco se inconsciamente questa cosa ti fa cacare sotto ma.....io agli esperimenti militari ci credo e questo non sarebbe certo il primo e ciò non c'entra niente con il far funzionare il cervello o no,cmq spero tu abbia ragione.

L'ORIGINE OCCULTA DELLA CRISI ECONOMICA CHE NESSUNO VEDE...(VIDEO)