22 luglio 2016

Monaco di Baviera sotto attacco terroristico,spari in centro commerciale


Germania - Monaco di Baviera e' una città sotto attacco in questi minuti.In un centro commerciale un commando di presunti terroristi avrebbe ucciso 6 persone esplodendo colpi di pistola.
Per il momento le autorità non confermano la matrice islamica degli attentatori.La citta' e' in stato di assedio,questo e' un attacco alle libertà personali di ogni cittadino europeo,i telegiornali vi diranno che occorre piu' Europa un caso???In un momento di forte crisi dell'Unione??? Con il proliferare degli euroscettici???

C'E' QUESTO VIDEO CHE STA GIRANDO IN RETE MA NON SAPPIAMO L'AUTENTICITA'...

35 commenti:

Anonimo ha detto...

Parigi, Monaco, Londra, Madrid... manca una all'appello. Che sia perchè abbiamo reputazione di impavidi guerrieri? Che i nostri servizi siano più efficienti del MI5? O perchè come in afghanistan si pagavano i talebani per non essere attaccati Alfano devolve generosi contributi ai terroristi?

Anonimo ha detto...

welcome refugees!

Anonimo ha detto...

vorrei che attaccassero il parlamento italiano.....poi si che qualcosa cambiera'..gli andiamo a prendere sulle spiaggie della libia.
mandiamo via i NOSTRI POVERI pensionati dalle case (VEDI MILANO) e ci mettiamo loro,li stiamo allevando per farci stuprare,derubare,ammazzare

VOTA E FAI VOTARE PD...E NCD---LORO CON SCORTE FINO AI NIPOTI...noi poveri cristi abbandonati

Anonimo ha detto...

Bisogna chiudere le frontiere, pattugliare il mar Mediterraneo congiuntamente alle altre marine degli altri stati, rispedire i barconi da dove sono venuti e buttare fuori a calci tutti i musulmani che attualmente non possono dimostrare di avere un lavoro e pagare le tasse. Impedire la costruzione di nuove moschee e rimandare quelli che sono stati condannati per vari reati, al paese di provenienza.
Altro che fiori e ceri e condoglianze distribuiti per le varie città dell'Europa DOPO una strage.
Io come molti italiani ho parenti a Monaco e finchè non ci siamo messi in contatto siamo morti di paura.
Bastaaaaaaaaaaaaa!

Anonimo ha detto...

Inizialmente arrivavano barconi (pochi) con gente disperata.
Poi l'europa ha stanziato (e finanziato) soldi per aiutare gli stati come l'Italia a accogliere questi profughi.
Poi gli Italiani hanno pensato bene di approfittarne sulla pelle dell'Europa e dei ''profughi'' finanziando gli sbarchi pensando di metterla in tasca agli altri e guadagnarci solo loro.
Finisce che (come al solito) pensiamo di essere furbi e invece di metterla noi in tasca a loro sono loro che la mettono in tasca a noi.
Complimenti per l'ennesima prova della nostra mentalità arretrata e bigotta.
Chi è causa del suo mal.....

Anonimo ha detto...

Quello che colpisce è' la TOTALE e CONTINUA IMPREPARAZIONE. delle polizie dei paesi come Germania e Francia, se più di 400 morti nel giro di un anno non sono sufficienti per svegliare questa Europa e' giusto che questa unione finisca. Non è possibile continuare così, sarà ora che ci si preoccupi meno di lunghezza delle zucchine, pareggio di bilancio, e banche e si apra gli occhi su una guerra dichiarata che va combattuta piaccia o non piaccia.

Anonimo ha detto...

Quanti morti da Novembre ad oggi?
260 all'incirca. E a questo punto un migliaio di feriti.

Il tutto correlato a gente che non prende le distanze, associazioni di mussulmani italiani che salutano col sorriso quanto sta succedendo in Turchia, ragazzini che si portano accette sui treni...

..Direi che è l'ora di togliersi il guanto di velluto.

Anonimo ha detto...

sembra che uno dei terroristi parlasse tedesco purissimo e che abbia gridato "sono tedesco! stranieri di me..da!". questo è il rovescio della medaglia, l'estrema destra potrebbe insorgere dando vita ad una vera e propria guerra civile contro stranieri e governi democratici. Comunque vediamo gli aggiornamenti.

Anonimo ha detto...

Giornata di ordinaria amministrazione in Eurabia: accoltellamenti di giorno, stupri al pomeriggio e attentati la sera. #va tutto bene #ci pagano le pensioni #rassista fassista ecc ecc...

Anonimo ha detto...

Prima hanno distrutto lo spirito dei popoli europei, poi l'Europa, poi ci hanno invaso, ora ci stanno uccidendo.
E voi filo-terzomondisti no-borders complici di queste morti.

Anonimo ha detto...

E' già stata trovata la patologia dell'attentatore di Monaco? Depressione o schizofrenia? Com'erano i rapporti con la moglie?

Anonimo ha detto...

sto seguendo in diretta la tv tedesca Nachrichten-tv.
Nel parlare del terrorista afghano che la settimana scorsa ha ferito dodici persone a colpi di ascia il giornalista tedesco ha detto "era un giovane arrivato in Germania due anni fa e che si era integrato bene, salvo poi radicalizzarsi nell'ultimo periodo".
Ma ci rendiamo conto a che livelli di follia stiamo arrivando? A negare la verità dei fatti, l'evidenza della realtà in nome di un'ideologia dell'accoglienza? Signori, o si reagisce adesso e ci liberiamo sia dei terroristi e di chi vuole l'invasione o nel giro di un decennio sarà finita per noi.

Anonimo ha detto...

Sempre di Venerdi.
Dopo il tramonto.
Quando comincia lo shabbat ebraico.
E' evidente che certi attentati hanno responsabilità specifiche.

Anonimo ha detto...

A furia di piangere le lacrime sono finite, ora è il tempo delle azioni!

Anonimo ha detto...

Quello che serve è la morte di qualche politico di peso.
solo così i nostri governanti capiranno che è ora di cambiare rotta sull'accoglienza a tutti i costi.

Anonimo ha detto...

"I migranti oggi sono l'elemento umano, l'avanguardia di questa globalizzazione e ci offrono uno stile di vita che presto sarà molto diffuso per tutti noi". (Cit. Laura Boldrini)
I veri criminali sono quelli che hanno permesso e continuano a permettere a questa marea umana di invaderci e sottometterci. Sono i primi responsabili e criminali. Quando saliranno i veri populisti e i settori delle forze armate a loro favorevoli al potere in tutta Europa spero in una condanna esemplare per i traditori delle nostre Patrie.
Espulsione immediata di tutti i mussulmani dal suolo europeo, prima che sia troppo tardi.Spero di vivere abbastanza a lungo da vedere i processi e le condanne MILITARI.
Giuro!

Anonimo ha detto...

A noi in Italia non ci hanno ancora attaccati perchè sottobanco li finanziamo.

Anonimo ha detto...

da persona che vive all'estero e che ha vissuto in diversi paesi tolleranti,se questo attentato fosse di matrice islamica (da verificare) dico "NO così non va avanti" molto triste da dire, ma bisogna essere pragmatici. via, senza se e senza ma. l'islamismo politico non è compatibile con i valori occidentali.

Anonimo ha detto...

Altro attentato, scommettiamo che sono islamisti !?

- Legge Marziale, intervento anche con Esercito per controlli a tappeto dei sospetti e simpatizzanti islamisti nelle zone calde di ogni città.
- Controlli costanti in tutte le Moschee e chiusura delle Moschee illegali e altri ritrovi clandestini.
- Controlli alle frontiere e rimpatrio immediato dei NON aventi diritto all'asilo, applicando alla lettera la Convenzione di Dublino.
- Maggiore collaborazione tra i vari corpi di polizia e gruppi investigativi, e velocizzare le funzioni della Magistratura internazionale.
- Intervento militare decisivo in Siria-Irak per stanare i Selvaggi del Daesh e nelle analoghe zone infestate in Libia e Sudan.

Che si intervenga in maniera Decisa, ma sempre nel rispetto delle Leggi Vigenti, per allontanare "la Paura" dalle Nazioni Civili, magari
sacrificando parte delle proprie liberta' personali per la sicurezza della collettività.
E sopratutto, basta con il solito stupido buonismo dei benpensanti europei.

Anonimo ha detto...

fantastica la giornalista della Rai che domanda a un' italiano presente nel luogo dell'attentato collegato via cellulare: "ma lei come si sente? Ha avuto paura?"....c'era da risponderle:..."noooo, quale paura...mo vado a festeggiare...che bello, che goduria..." la solita domanda veramente intelligente!

Anonimo ha detto...

Secondo voi se avessimo evitato di andare a portare la democrazia in Afganistan, Irak, Libia, Siria ecc: Se "l'impero del male" e quello " Del bene" avessero continuato a guardarsi in cagnesco e il muro di Berlino fosse rimasto dov'era, ora ci troveremmo nelle condizioni di aver timore di lasciarci la pelle appena mettiamo il naso fuori casa?

Anonimo ha detto...

tranquilli in italia abbiamo alfano , grande statista...

Anonimo ha detto...

Ma il movimento 5 stelle continua a dire, come alcuni mesi fa, che non c'è nessun collegamento tra terrorismo e immigrazione?
M5S su questo è muto in maniera assordante, poichè devono far dimenticare tutte le loro "sparate" pro-clandestini, pro- ius soli, i voti serviti per eleggere quella vergogna d'Italia che è la Boldrini, le sparate terzomondiste di Di Battista, etc. E poi i "militanti" di M5S (che sono abbastanza pochi) sono tendenzialmente di sinistra o estrema sinistra, ma raccattano circa il 50% dei voti da un elettorato di destra, che li vota per schifo verso tutti gli altri partiti (che effettivamente fanno schifo al massimo grado), e quindi non possono dire quel che pensano, pena il fatto di deludere una fetta consistente del loro elettorato. In questo caso, in quanto a "cinismo politico" non sono certo secondi ai partiti "tradizionali".

Anonimo ha detto...

Dove entrano gli islamici finisce la pace, mi chiedo perché li facciamo ancora entrare sapendo l'intolleranza di questa religione.

Anonimo ha detto...

Appello ai musulmani che vivono in Europa ed in Italia :

Caro musulmano non integralista che vivi in Occidente, esci fuori. Lo so che esisti, ti ho conosciuto. In privato mi hai confidato tante volte il tuo sgomento per l’eresia wahabita che ha deformato il Corano, trasformando il suicidio in un atto eroico, e la tua rabbia verso la corte saudita che si atteggia a nostra alleata e invece finanzia quell’eresia dai tempi di Bin Laden. Il piano degli aspiranti califfi è piuttosto chiaro: utilizzano ragazzotti viziati come gli stragisti del Bataclan e relitti umani come il camionista che ha seminato la morte sulla promenade di Nizza per alimentare la paura e l’odio verso l’Islam, così da portare i razzisti al potere in Occidente e creare le condizioni per innescare una guerra di civiltà. È la trama dei fanatici di ogni epoca, la conosciamo bene. Negli Anni Settanta del secolo scorso il terrorismo di sinistra insanguinò le nostre strade con altri metodi (bersagli simbolici e non indiscriminati) ma identici obiettivi: scatenare la rivoluzione. Fallì quando l’operaio comunista che credeva suo alleato gli fece il vuoto intorno. E l’operaio gli si rivoltò contro perché aveva qualcosa da perdere: una casa, uno stipendio, un pallido benessere. Nessuno, credimi, fa la rivoluzione se ha qualcosa da perdere. Il simbolo di quel cambio di stagione fu il sindacalista Guido Rossa, che pagò con la vita la rottura dell’omertà in fabbrica.

Oggi Guido Rossa sei tu. Ti auguro lunga vita, ma è da te che ci aspettiamo il gesto che può cambiare la trama di questa storia. I farabutti che sgozzano in nome dell’Islam non vengono dal deserto: sono cresciuti in Occidente e quasi sempre ci sono anche nati. Frequentano i tuoi negozi e le tue moschee, parlano la tua lingua, credono (a modo loro) nella tua religione. Hanno figli che vanno a scuola con i tuoi, mogli che chiacchierano con la tua. Per troppo tempo li hai guardati come dei fratelli che sbagliavano, ma che non andavano traditi. Non condividevi i loro comportamenti, ma non te la sentivi di denunciarli: in qualche caso per paura, ma più spesso per una forma perversa di solidarietà religiosa e razziale.

Adesso però il gioco si è fatto troppo duro e non puoi più restare sull’uscio a osservarlo. Adesso anche tu, come l’operaio comunista di quarant’anni fa, hai qualcosa da perdere. Bene o male l’Occidente ti ha accolto, offrendoti la possibilità di una vita più dignitosa di quella che ti era consentita nella terra da cui sei scappato. Ora sei uno di noi. Tuo fratello non è più il camionista di Nizza, ma il bambino che le sue ruote hanno stritolato sul selciato. Non puoi continuare a negare l’evidenza o a girarti dall’altra parte. Hai oltrepassato quel confine sottile che separa il menefreghismo dalla complicità.

Facciamo un patto. Noi cercheremo di tenere i nostri razzisti lontani dal governo e di migliorare il livello della sicurezza, anche se è impossibile proteggere ermeticamente ogni assembramento umano. Tu però devi passare all’azione. Devi prendere le distanze dagli invasati che si sentono invasori e dagli imam che li fomentano. Denunciarli, sbugiardarli, controbattere punto su punto le loro idee distorte. Pretendendo, tanto per cominciare, che nella tua moschea si parli la lingua che a scuola parlano i tuoi figli: francese in Francia, italiano in Italia. Senza di te perderemmo la partita. Ma vorrei ti fosse chiaro che fra gli sconfitti ci saresti anche tu.

Mirtillo Montano ha detto...

Bel vídeo di merda

Anonimo ha detto...

tutti questi attentati pagati da Israele , Arabia Saudita, Turchia e soprattutto dal mandante Vaticano (gesuiti) di cui bergoglio ne fa parte, sono creati per la strategia della tensione (come spiegato da ferdinando imposimato dal gruppo bilderberg) e portare sempre di più il piano Nwo a compimento con la legge marziale e applicare con la scusa del terrorismo il famoso microchip, da imporre nel momento giusto quando accadranno vari attentati un po' in tutto il mondo di cui questi sono i primi passi per (la strategia della rana bollita) allora la gente accetterà di perdere diritti e libertà perché avendo paura si sottometteranno a qualsiasi richiesta di questi criminali demoni che ci governo che dovrebbero essere ghigliottinati in piazza! Spero in una rivoluzione massiva in tutto il mondo prima che sia troppo tardi. Meglio morire con onore che farsi uccidere con le prese per il c**o e lentamente, farsi schiavizzare e vivere una vita comenel libro 1984 di orwell. aad ogni modo fatica a vedere speranza quando la maggioranza la popolazione è solo interessata alle distrazioni quali in prevalenza il calcio e ora pure il gioco dei Pokémon go, tutto quello che serve per tenerli addormentati e di cui le elite si servono per farli vivere..... addormentati e che a mio parere sono complici e più criminali e pericolosi per un futuro migliore che sembra non iniziare mai......

Anonimo ha detto...

Leggendo i commenti qua sopra si perde ogni speranza che l'uomo possa emanciparsi; tutti zombie teleguidati dai media. Tranquilli, continuate pure a farvi lavare il cervello dalla tv. Non è bastata neanche la storia del terrorismo in Italia per farvi capire cosa è, come funziona, chi lo persegue..... Il problema mica è la razza, o la religione, o la provenienza; il problema è la vostra ignoranza, e che vi bevete tutto quel che dice il padrone.

Anonimo ha detto...

siete messi male se siete delle persone qualsiasi e non agenti.
ma come fate a credere che siano quei froci del maghreb a fare questi attentati? ma è ovvio che si tratta di attentati per intimorire la Merkel che sa dire solo Nein a ogni proposta che gli USA pensano per salvare la maleodorante Europa. Dovete studiare che state indietro.

Anonimo ha detto...

Concordo in pieno con 23:37.....la storia parla chiaro ma purtroppo si dimentica O NON LA SI CONOSCE e poi si spara a zero con idee balzane!

Anonimo ha detto...

un aereo francese ammazza 120 Persone nessun commento Qui vedo Indignazione e sconcerto Io invece vedo tanta ipocrisia e falsità Non so se la gente è veramente stupida che non ha ancora capito Che questi attentati sono Lasciati fare apposta dai governi Eppure qui in Italia le stragi fasciste anni 70 qualcuno se l'è dovrebbe ricordare Mentre un aereo ha massa 120 persone compresi molti bambini e magari al pilota gli andate pure a stringere la mano Ipocriti schifosi Vi vorrei sputare Ma il mio sputo vi schifo a voi Comunque è inutile che fate tanto gli indignati ormai C'è un sacco di gente che Ha capito Che con questi giochetti degli attentati Sono tutta una farsa È inutile che postate decine e decine di commenti di indignazione Falsa è ipocrita Il giochetto problema-reazione-soluzione è stato smascherato non funziona più Cambiati trucco Voi ei vostri confratelli

Anonimo ha detto...

Per favore rileggete quello che scrivete,perchè frasi del tipo "vi vorrei sputare Ma il mio sputo vi schifo a voi"non si può sentire...XDDDDDDD

Anonimo ha detto...

Il diciottenne che ha sparato urlava: "sono sempre stato vittima del bullismo,ora vi sparo" e "sono tedesco" e dopo la sparatoria si è suicidato....questa storia quindi,sembra il risultato della paura degli immigrati che ha caratterizzato gli ultimi anni.....sicuramente anche lui,nato in Germania ma con il padre iraniano immigrato,avrà subito tutta l'imbecillità di chi fa di tutta l'erba un fascio e magari l'avranno pure accusato di essere un potenziale terrorista.....insomma,quello che è successo è stato causato soprattutto da gente razzista e con il cervello buono solo a dire idiozie che si caga sotto appena vede uno un pò più scuro di pelle e che si fa indottrinare dai luoghi comuni delle masse ignoranti.Non c'entra niente il buonismo per accettare un immigrato perchè lui ha diritto di stare qui come ne avevano diritto tutti gli italiani che emigrarono in America o in Germania!

Anonimo ha detto...

11:33 hanno scritto 33 commenti, ma il tuo è stato l'unico che ha colto nel segno, bravo!Per tutti gli altri invece, vi invito a non farvi i soliti pistolotti da film hollywoodiani o complottistici! Quello era un bambini americano nato da genitori iraniani, come tutti sappiamo(tutti siamo stati derisi da bambini per qualcosa), avrà avuto una infanzia molto difficile e col tempo, rincoglionito, è arrivato a 18 anni ed ha finalmente potuto comprare la sua pistola su internet(si, in america si può comprare su internet, aspettare qualche settimana o giorni e ricevere arma e permesso statale) e si è vendicato come solo un malato di mente puo fare!Niente isis, niente immigrazione, niente al qaeda, niente islam...solo pazzia nata da una società razzista, malata e squilibrata, non è possibile far circolare così facilmente le armi, anche di assalto, è da PAZZI!( e noi europei stiamo seguendo le loro orme).

Anonimo ha detto...

Era tedesco, non americano! Tedesco di origine iraniana! Il fatto è successo a Monaco di Baviera in Germania,non negli Usa! Un attimino di correttezza nel riportare questo fatto di cronaca caro amico delle 16:01 non guasterebbe!

NUOVA ZELANDA: LAMPI DI LUCE SQUARCIANO IL CIELO DURANTE IL TERREMOTO!!!